AGEVOLAZIONI

Gli incentivi all’imprenditoria giovanile in agricoltura

In un  precedente intervento ci siamo interessati degli strumenti introdotti dal Legislatore con il  Decreto Crescita per quanto riguarda l’incremento occupazionale nel settore agricolo (dato che, stando alle notizie di questi giorni è già di per sé di segno positivo e quindi in controtendenza rispetto all’andamento generale). Ma, come anticipato, il decreto contiene anche  interventi tesi a  incentivare l’…

Continua a leggere...

Confermato il bonus per investimenti in beni strumentali

Tra le principali novità del D.L. 91/2014, confermato nella Legge di conversione 116/2014, vi è l’art. 18 che disciplina la nuova agevolazione prevista per i soggetti titolari di reddito d’impresa che realizzano investimenti in beni strumentali nuovi, compresi nella divisione 28 della tabella ATECO 2007 di cui al provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del…

Continua a leggere...

Gli incentivi all’occupazione nel settore agricolo

Con la conversione in legge del cosiddetto Decreto Crescita (DL n. 91/2014), avvenuta a mezzo della L. n. 116, pubblicata sul S.O. n. 72/L della Gazzetta Ufficiale n.192 del 20 agosto 2014, il Legislatore è intervenuto sul comparto agricolo con il preciso scopo da un lato di incentivare l’imprenditoria giovanile e, di conseguenza, il ricambio…

Continua a leggere...

Cala il sipario sul business delle rinnovabili?

Il settore relativo alla produzione dell’energia da fonti rinnovabili, in quest’ultimo anno è stato oggetto di interventi chiarificatori (forse tardivi) e, di recente, di un corposo restyling sia per quanto attiene gli aspetti strettamente fiscali che quelli relativi ai contributi garantiti dallo Stato a supporto di coloro che investono in energia pulita. In un precedente…

Continua a leggere...

In arrivo le start up turistiche

Con Legge n. 106 del 29 luglio, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.175 del 30 luglio 2014, è stato convertito il D.L. n. 83/14, ribattezzato Decreto cultura con cui sono state previste diverse agevolazioni per la conservazione e la tutela del patrimonio artistico italiano, in primis il cd. Art-bonus, ma anche il rilancio del settore turistico…

Continua a leggere...

Dalla circolare 26/E le regole fiscali per l’Expo

Con la circolare n.26/E di ieri, l’Agenzia delle Entrate delinea la non semplice disciplina fiscale collegata all’Expo 2015 che si svolgerà il prossimo anno a Milano e che deriva dall’Accordo stipulato tra l’Italia come Paese ospitante e il BIE (Bureau International des Expositions), che sovrintende le esposizioni universali. Per inquadrare il trattamento tributario da riservare…

Continua a leggere...

Art – bonus: i chiarimenti delle Entrate

Con la circolare 24/E di ieri, l’Agenzia delle entrate rende noto il proprio punto di vista sul credito di imposta per favorire le erogazioni liberali a sostegno della cultura, introdotto dal DL 83/2014 e più noto come “Art-Bonus”. Per le persone fisiche e giuridiche che effettuano erogazioni liberali in denaro a favore di cultura e…

Continua a leggere...

Una possibilità per chi intende internazionalizzare: il Fondo Start Up.

In un quadro in cui, per ragioni diverse e più volte riferite, lo sviluppo di attività sia consolidate che nuove appare difficoltoso in Italia, è utile dedicare spazio a strumenti, non nuovi tuttavia mai sufficientemente ricordati, che possono costituire un efficace ed utile meccanismo di copertura del fabbisogno finanziario che la fase iniziale di un…

Continua a leggere...

Il Governo rilancia le reti in agricoltura

In modo quasi schizofrenico, il Governo continua a produrre decreti legge (ma ai sensi dell’articolo 77 della Costituzione non dovrebbe essere adottato in casi straordinari di necessità e d’urgenza”?) che a volte lasciano alquanto perplessi per quanto attiene il coordinamento o per meglio dire la logica consequenzialità degli stessi, testimonianza di una visione organica di…

Continua a leggere...

Credito d’imposta per investimenti in beni strumentali nuovi

L’art. 18 del D.L. 24.6.2014, n. 91 propone un’interessante misura fiscale a sostegno delle imprese che investono nell’acquisto di determinati beni mobili strumentali nuovi. In particolare, i soggetti interessati sono esclusivamente i titolari di reddito d’impresa, a prescindere dalla forma giuridica adottata, che effettuano investimenti in beni strumentali nuovi inclusi nella divisione 28 della Tabella…

Continua a leggere...