DICHIARAZIONI

Modello Irap 2020: opzione per il metodo da bilancio

Entro il prossimo 30 novembre, termine per la presentazione del modello Irap 2020, le “imprese Irpef” in contabilità ordinaria possono manifestare l’opzione per la determinazione della base imponibile Irap secondo il metodo da bilancio, valevole per il triennio 2020-2022. La determinazione della base imponibile Irap segue regole “naturali” diverse a seconda della tipologia di soggetto…

Continua a leggere...

Il recupero di spese dimenticate nel 730/2020

Per recuperare oneri detraibili o deducibili sostenuti nell’anno 2019, il contribuente che si è dimenticato di presentare il modello 730/2020 in scadenza al 30 settembre, potrà procedere comunque alla presentazione della dichiarazione dei redditi attraverso il modello Redditi PF2020 in modalità telematica. Anche nel caso in cui non siano obbligati, i contribuenti possono comunque presentare…

Continua a leggere...

Cessione eccedenze Ires nell’ambito di un gruppo: adempimenti dichiarativi

Nell’ambito dei gruppi di imprese, l’articolo 43-ter D.P.R. 602/1973 prevede che le eccedenze dell’Ires risultanti dalle dichiarazioni dei redditi delle società/enti appartenenti agli stessi possono essere cedute alle altre società che ne fanno parte, evitando la procedura ordinaria, più onerosa, prevista dall’articolo 43-bis D.P.R. 602/1973 che richiede, al fine di perfezionare la cessione del credito,…

Continua a leggere...

Isa delle attività professionali

Alcuni Isa delle attività professionali relativi al periodo d’imposta 2019, parte integrante del Modello Redditi 2020 che va presentato entro il prossimo 30 novembre, sono stati oggetto di novità in considerazione della particolare complessità delle attività professionali in argomento, caratterizzate: dall’applicazione del principio di cassa per la determinazione del reddito, per cui rilevano esclusivamente i…

Continua a leggere...

Redditi non dichiarabili nel modello 730 e quadri aggiuntivi del modello Redditi PF

Come noto, quest’anno la dichiarazione dei redditi 730/2020 può essere presentata nei termini entro il 30 settembre dai contribuenti che hanno i requisiti per poter utilizzare tale modello. È necessario infatti che il soggetto interessato abbia percepito nel 2019 tipologie reddituali che possono essere dichiarate nel modello 730 ovvero: redditi di lavoro dipendente e redditi…

Continua a leggere...

Come rettificare o integrare il modello 730/2020

Al fine di correggere eventuali errori o omissioni, sia commessi da chi ha prestato l’assistenza fiscale sia dal contribuente, occorre presentare, una rettifica ovvero un’integrazione del modello 730/2020. In particolare, qualora il CAF o il professionista abilitato, successivamente alla trasmissione della dichiarazione, riscontri degli errori che hanno comportato l’apposizione di un visto infedele sulla dichiarazione…

Continua a leggere...

La deducibilità dei contributi alle forme pensionistiche complementari

Nel novero degli oneri deducibili dal reddito complessivo previsti dal Tuir rientrano anche i contributi versati alle forme pensionistiche complementari disciplinate dal D.Lgs. 252/2005 (articolo 10, comma 1, lett. e-bis, Tuir). Le condizioni e i limiti per la deducibilità sono fissati dall’articolo 8, comma 4, del predetto D.Lgs. 252/2005, in base al quale i contributi…

Continua a leggere...

La presentazione del 730 e i termini di conguaglio

La dichiarazione dei redditi 730/2020 può essere presentata nei termini entro il 30 settembre ed i centri di assistenza fiscale trasmettono in via telematica all’Agenzia delle entrate le dichiarazioni predisposte entro il 15 settembre di ciascun anno, per le dichiarazioni presentate dal contribuente dal 16 luglio al 31 agosto oppure entro il 30 settembre di…

Continua a leggere...

La compilazione dei modelli Isa per le imprese multiattività

La modulistica Isa per il periodo d’imposta 2019 prevede, in ogni modello, la compilazione di un prospetto denominato “Imprese multiattività”. Tale prospetto deve essere compilato dai contribuenti che esercitano due o più attività d’impresa che non rientrano nello stesso Isa, qualora l’importo complessivo dei ricavi dichiarati afferenti alle attività non rientranti tra quelle prese in…

Continua a leggere...

Differiti i termini per il versamento delle imposte

È stato pubblicato ieri, 29 giugno, sulla Gazzetta Ufficiale n. 162, il D.P.C.M. 27.06.2020 che sposta dal 30 giugno al 20 luglio il termine di versamento del saldo 2019 e del primo acconto 2020 ai fini delle imposte sui redditi, dell’Irap e dell’Iva. Come noto, è di conseguenza possibile versare le imposte, entro il 20…

Continua a leggere...