DICHIARAZIONI

Applicazione Isa per le sole attività agricole con reddito d’impresa

Il contribuente esercente attività agricola è tenuto alla compilazione degli Isa in relazione ai redditi d’impresa prodotti, escludendo al momento della compilazione i ricavi pertinenti all’attività che produce reddito fondiario: questo è il chiarimento fornito dall’Amministrazione Finanziaria attraverso la risposta all’istanza di interpello n. 418 pubblicata ieri, 18 ottobre 2019. Quindi, lo svolgimento di una…

Continua a leggere...

L’interpello e le società di comodo

I soggetti che si qualificano come società di comodo, non operative o in perdita sistemica, possono disapplicare la relativa disciplina in presenza di: cause di esclusione contenute nell’articolo 30 L. 724/1994, tra cui, dal periodo d’imposta 2018 (Provvedimento del 10.05.2019), rientra anche il raggiungimento di un livello di affidabilità fiscale ISA almeno pari a 9;…

Continua a leggere...

Modello 770/2019: correzione errori e compilazione quadro ST

Il termine ultimo di presentazione del modello 770, da parte dei sostituti di imposta, rimane fissato al 31 ottobre 2019 nonostante la proroga del termine di presentazione delle dichiarazioni dei redditi al 30 novembre 2019. Nel modello 770 occorre indicare i dati relativi ai versamenti delle ritenute operate sui compensi o somme corrisposte dal 1°…

Continua a leggere...

Il visto di conformità nel Modello Redditi SC e Modello Irap

L’utilizzo in compensazione “orizzontale” di crediti superiori a 5.000 euro risultanti dal Modello Redditi SC o dalla dichiarazione Irap, richiede, come noto, l’apposizione del visto di conformità sulle singole dichiarazioni dalle quali emerge il credito. Tuttavia, dal 2018 i soggetti che applicano gli Isa e che conseguono un livello di affidabilità fiscale almeno pari ad…

Continua a leggere...

Isa: come migliorare il punteggio di affidabilità

Per migliorare il punteggio di affidabilità ai fini Isa non è sempre sufficiente dichiarare maggiori componenti positivi. Dobbiamo infatti distinguere tre diverse tipologie di indicatori elementari: indicatori che hanno la finalità di evidenziare al contribuente gli errori di compilazione, indicatori che segnalano anomalie economiche allo scopo di favorirne la correzione, ma che sono “insensibili” ad…

Continua a leggere...

Il visto di conformità nel Modello Redditi PF e SP

I crediti che risultano dal modello Redditi possono essere utilizzati in compensazione dal giorno successivo a quello di chiusura del periodo di imposta per cui deve essere presentata la dichiarazione; tuttavia, i contribuenti che utilizzano in compensazione crediti superiori a 5.000 euro annui devono poi richiedere ed ottenere obbligatoriamente il visto di conformità relativamente alle…

Continua a leggere...

Modello 770/2019: utili e proventi equiparati

Entro il prossimo 31 ottobre i soggetti che nel 2018 hanno corrisposto utili o proventi ad essi equiparati, devono compilare i quadri SI e SK del modello 770/2019. In particolare, nel prospetto degli Utili pagati nell’anno 2018 in qualità di emittente (rigo SI3), le società per azioni, in accomandita per azioni, a responsabilità limitata, le…

Continua a leggere...

Operazioni straordinarie: modalità di presentazione del modello 770

Al fine di consentire all’Amministrazione finanziaria di verificare la correttezza degli adempimenti effettuati dal sostituto d’imposta nel caso di operazioni straordinarie avvenute nel corso del 2018 o nel 2019 (ma prima della scadenza per la presentazione del modello), nel gestire gli obblighi dichiarativi e le modalità di compilazione del modello 770/2019 è necessario distinguere le…

Continua a leggere...

Anche le società semplici sono soggette agli Isa

La società semplice sicuramente rappresenta, per il comparto agricolo, la forma societaria maggiormente utilizzata. La scelta di questa forma societaria nel comparto primario non è causale ma dettata, da un lato, dalla non commercialità delle attività dalla stessa svolte e, dall’altro, dalla carente offerta, da parte del Legislatore, di forme alternative altrettanto appetibili. I dati…

Continua a leggere...

Isa: rimborsi Iva con soglia cumulativa

Tra i benefici premiali che vengono riconosciuti ai contribuenti che ottengono un risultato pari o superiore ad 8, sulla base del Provvedimento direttoriale prot. n. 126200 del 10 maggio 2019, constano i vantaggi in termini di compensazione e rimborso dei crediti Iva vantati dal contribuente. Ai fini del raggiungimento della soglia di esonero dall’applicazione del…

Continua a leggere...