DICHIARAZIONI

Isa: le cause di esclusione

I contribuenti esclusi dall’applicazione degli Isa devono indicare l’apposito codice che individua la situazione specifica nella casella di cui al rigo RF1/RG1/RE1 del modello Redditi 2019: L’articolo 9-bis, comma 6, D.L. 50/2017 e il D.M. 28.12.2018 hanno individuato le seguenti cause di esclusione, che esonerano dall’obbligo di compilare il modello dati Isa: Codice 1 –…

Continua a leggere...

Esclusione dagli Isa senza obblighi compilativi ma senza “premi”

In presenza di una causa di esclusione dall’applicazione dei nuovi indicatori di affidabilità fiscale (Isa) non sussiste nemmeno alcun obbligo di compilazione dei modelli ai soli fini informativi, ad eccezione delle imprese cd. “multiattività” per le quali rimane l’obbligo di presentare il modello riferito all’attività prevalente, pur in presenza della causa di esclusione. Tuttavia, tenendo…

Continua a leggere...

Esclusione Isa anche in caso di mera prosecuzione dell’attività

Sebbene l’Agenzia delle entrate, nella giornata di ieri, abbia reso disponibile la versione definitiva del nuovo software “Il tuo Isa”, l’avvento degli Isa già dal periodo d’imposta 2018, in sostituzione degli studi di settore, ha ritardato non poco la corrente campagna redditi, con conseguente probabile proroga del termine per il versamento delle imposte in scadenza…

Continua a leggere...

Società di comodo e cause di esclusione

Le società che per il periodo d’imposta 2018 raggiungono un livello di affidabilità fiscale almeno pari a 9 sono escluse dall’applicazione della disciplina delle società non operative per lo stesso periodo d’imposta. È quanto confermato dal punto 4 del provvedimento dell’Agenzia delle entrate del 10 maggio 2019 con cui sono stati individuati i livelli di…

Continua a leggere...

Visto di conformità infedele e sanzioni per il professionista

Con la maxi-circolare 13/E/2019 l’Agenzia delle entrate è tornata a fornire i consueti chiarimenti annuali in materia di spese che danno diritto a deduzioni dal reddito, a detrazioni d’imposta, a crediti d’imposta e altri elementi rilevanti per la compilazione della dichiarazione dei redditi e per l’apposizione del visto di conformità. L’occasione è stata quindi utile…

Continua a leggere...

Investimenti in start-up innovative: la compilazione del modello Redditi SC

Il D.L. 179/2012, convertito, con modificazioni, dalla L. 221/2012, ha introdotto incentivi fiscali per l’investimento in start-up innovative; in seguito il D.M. 25.02.2016, di concerto con il Ministro dello sviluppo economico, ne ha definito le modalità di attuazione. Si definisce start-up innovativa la società di capitali, costituita anche in forma di cooperativa, che svolge attività…

Continua a leggere...

Auto aziendali: deducibilità costi e modello Redditi 2019

L’articolo 164 Tuir dispone i limiti di deduzione delle spese e degli altri componenti negativi relativi a taluni mezzi di trasporto a motore, utilizzati nell’esercizio di imprese, arti e professioni. Per gli altri veicoli non espressamente citati dall’articolo 164, la deducibilità è regolata dal principio generale dell’inerenza (articolo 109, comma 5, Tuir). Nella valutazione della…

Continua a leggere...

Le spese di rappresentanza nel modello Redditi 2019

Le spese di rappresentanza costituiscono un componente di costo ricorrente nella contabilità della clientela di studio, da gestire, quindi, nella determinazione del reddito e ai fini della compilazione della dichiarazione. Nell’ambito del reddito d’impresa la relativa disciplina è regolata dall’articolo 108 Tuir, il quale ne detta gli attuali scaglioni di deducibilità, nonché dal D.M. 19.11.2008,…

Continua a leggere...

Redditi PF2019: conti correnti e attività finanziarie estere nel quadro RW

Il c.d. “monitoraggio fiscale” è stato introdotto in Italia con il D.L. 167/1990 ed è finalizzato – come chiarito dalla relazione illustrativa al decreto – a consentire il controllo delle transazioni finanziarie da e verso l’estero effettuate da quei soggetti residenti che, non essendo tenuti alla redazione di bilanci, sfuggono alla concreta possibilità di indagine…

Continua a leggere...

La perdita maturata nel 2017 nel quadro RG

Tra le novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2019 aventi impatto già sulla determinazione delle imposte sul reddito da versare entro il prossimo 30 giugno (salvo proroga), nonché sulla compilazione del modello Redditi 2019, vi è quella che ha determinato lo stravolgimento del regime delle perdite fiscali prodotte dalle imprese Irpef. Infatti, i commi da…

Continua a leggere...