DICHIARAZIONI

Modello Redditi SC 2021: principali novità

Di seguito si riepilogano le principali novità del modello Redditi SC 2021, approvato con Provvedimento n. 28929/2021 del 29 gennaio 2021.   Frontespizio Nel frontespizio è stata prevista la nuova casella “Dichiarazione integrativa errori contabili” per segnalare la presentazione di una dichiarazione integrativa a favore per la correzione di errori contabili di competenza, oltre il…

Continua a leggere...

Le novità in materia di oneri detraibili del modello 730/2021

Con il Provvedimento n. 13104 del 15.01.2021 sono state pubblicate sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate i modelli e le relative istruzioni della dichiarazione 730/2021, a valere sui redditi 2020. In materia di oneri detraibili da indicare nella sezione I del quadro E si analizzano, di seguito, le principali novità: è stata introdotta una nuova…

Continua a leggere...

Il debutto dei nuovi crediti 4.0 in dichiarazione dei redditi

Con i provvedimenti del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 29.01.2021 sono stati approvati i modelli dichiarativi Redditi 2021 per le persone fisiche, le società e gli enti non commerciali in cui debuttano i nuovi crediti d’imposta delle imprese introdotti per il periodo 2020. Nel nuovo quadro RU trovano collocazione in particolare, oltre a i crediti…

Continua a leggere...

Cumulo giuridico per l’intermediario che trasmette tardivamente le dichiarazioni

Con l’ordinanza n. 1892, depositata ieri, 28 gennaio, la Corte di Cassazione è tornata a smentire l’orientamento dell’Agenzia delle entrate, ribadendo che, in caso di tardivo invio di plurimi files contenenti distinte dichiarazioni, trova applicazione il cumulo giuridico previsto dalle più favorevoli disposizioni tributarie (articolo 12 D.Lgs. 472/1997) in luogo di quello, meno vantaggioso, previsto…

Continua a leggere...

I familiari a carico nel modello 730/2021

L’articolo 12 Tuir prevede che vengano riconosciute specifiche detrazioni dall’imposta lorda al contribuente con familiari che abbiano i requisiti per essere considerati fiscalmente a carico. L’articolo 1, comma 252 e 253, Legge di Bilancio 2018 (L. 205/2017) ha stabilito, a decorrere dal 1° gennaio 2019, l’incremento del limite di reddito complessivo annuo previsto dall’articolo 12…

Continua a leggere...

Le novità del modello 730/2021

Con il Provvedimento n. 13104 del 15.01.2021 sono state pubblicate sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate i modelli e le relative istruzioni della dichiarazione 730 a valere sui redditi 2020. Le principali novità contenute nel modello 730/2021 sono le seguenti: Riduzione della pressione fiscale del lavoratore dipendente: dal 1° luglio 2020 ai lavoratori dipendenti in…

Continua a leggere...

Le principali novità della dichiarazione Iva 2021

Con provvedimento n. 13095/2021 del 15.01.2021 è stato approvato il modello Iva 2021 e le relative istruzioni per la compilazione. Tra le principali novità presenti nel modello di quest’anno, da trasmettere entro il 30 aprile, si evidenzia l’esenzione Iva per le cessioni di beni necessari per il contenimento e la gestione dell’emergenza Covid-19, l’estensione del…

Continua a leggere...

Modello Irap 2020: opzione per il metodo da bilancio

Entro il prossimo 30 novembre, termine per la presentazione del modello Irap 2020, le “imprese Irpef” in contabilità ordinaria possono manifestare l’opzione per la determinazione della base imponibile Irap secondo il metodo da bilancio, valevole per il triennio 2020-2022. La determinazione della base imponibile Irap segue regole “naturali” diverse a seconda della tipologia di soggetto…

Continua a leggere...

Il recupero di spese dimenticate nel 730/2020

Per recuperare oneri detraibili o deducibili sostenuti nell’anno 2019, il contribuente che si è dimenticato di presentare il modello 730/2020 in scadenza al 30 settembre, potrà procedere comunque alla presentazione della dichiarazione dei redditi attraverso il modello Redditi PF2020 in modalità telematica. Anche nel caso in cui non siano obbligati, i contribuenti possono comunque presentare…

Continua a leggere...

Cessione eccedenze Ires nell’ambito di un gruppo: adempimenti dichiarativi

Nell’ambito dei gruppi di imprese, l’articolo 43-ter D.P.R. 602/1973 prevede che le eccedenze dell’Ires risultanti dalle dichiarazioni dei redditi delle società/enti appartenenti agli stessi possono essere cedute alle altre società che ne fanno parte, evitando la procedura ordinaria, più onerosa, prevista dall’articolo 43-bis D.P.R. 602/1973 che richiede, al fine di perfezionare la cessione del credito,…

Continua a leggere...