DICHIARAZIONI

La dichiarazione delle criptovalute detenute dalle persone fisiche

Le criptovalute, come ad esempio il Bitcoin, sono un tipo di moneta virtuale utilizzata per le transazioni online. In particolare, come previsto dall’articolo 1, comma 2, lett. qq), D.Lgs. 90/2017, la valuta virtuale è “la rappresentazione digitale di valore, non emessa da una banca centrale o da un’autorità pubblica, non necessariamente collegata a una valuta…

Continua a leggere...

Nel modello Redditi la rideterminazione 2020 di terreni e partecipazioni

Il provvedimento di rideterminazione del costo di terreni e partecipazioni societarie, malgrado sia di natura transitoria, ormai è divenuto una sorta di “tradizione” di ogni Legge di Bilancio degli ultimi venti anni, a partire dalla L. 448/2001 (nell’anno 2020 il provvedimento è stato addirittura riproposto in due occasioni). Qualora il contribuente decidesse di avvalersene, occorre…

Continua a leggere...

I livelli di affidabilità fiscale per il 2020

Con il Provvedimento n. 103206 del 26.04.2021, l’Agenzia delle Entrate ha fissato – per il periodo d’imposta 2020 – i livelli di affidabilità fiscale raggiunti i quali si rendono applicabili i benefici premiali previsti per i contribuenti soggetti agli Isa dall’articolo 9-bis, comma 11, D.L. 50/2017. Il provvedimento conferma in toto i punteggi e i…

Continua a leggere...

Modello Redditi: dichiarazioni correttive ed integrative – II° parte

Riprendendo l’analisi sulle dichiarazioni correttive ed integrative, sviluppata nella prima parte del presente contributo, la casella “Dichiarazione integrativa (articolo 2, comma 8-ter, D.P.R. 322/1998)” del Frontespizio del modello Redditi, va barrata unicamente in caso di presentazione di una dichiarazione integrativa nell’ipotesi prevista dall’articolo 2, comma 8-ter, D.P.R. 322/1998, allo scopo di modificare l’originaria richiesta di…

Continua a leggere...

Modello Redditi: dichiarazioni correttive ed integrative – I° parte

Il Frontespizio del modello Redditi (PF, SP, SC, ENC), nella sezione Tipo di dichiarazione, contiene una serie di caselle dedicate alla predisposizione di dichiarazioni correttive ed integrative, che vanno barrate a seconda della tipologia di dichiarazione presentata. Entrambe vanno a sostituire dichiarazioni già presentate nei termini stabiliti; non è pertanto prevista alcuna indicazione sul frontespizio…

Continua a leggere...

La rivalutazione delle partecipazioni nel modello Redditi PF 2021

Nel corso del 2020 i contribuenti hanno potuto beneficiare di due diverse possibilità per rivalutare, ai sensi dell’articolo 2 D.L. 282/2002 e ss. modificazioni, secondo le disposizioni previste dall’articolo 5 L. 448/2001, il valore delle partecipazioni, quote o diritti non negoziate nei mercati regolamentati, posseduti non in regime di impresa: la rivalutazione prevista dalla Legge…

Continua a leggere...

La detrazione per l’acquisto e la costruzione di box e posti auto

Tra le spese previste dall’articolo 16-bis Tuir che danno diritto alla detrazione nella misura del 50% fino ad un massimo di euro 96.000, troviamo anche gli interventi finalizzati alla costruzione o acquisto di autorimesse o posti auto pertinenziali, anche a proprietà comune. In particolare, la detrazione è riconosciuta per: interventi di realizzazione di parcheggi (autorimesse…

Continua a leggere...

La detrazione per il personale del comparto sicurezza e difesa nel modello 730/2021

L’articolo 45, comma 2, D.Lgs. 95/2017 prevede che al personale delle Forze di polizia e delle Forze armate, in ragione della specificità dei compiti e delle condizioni di stato e di impiego, che siano titolari di un reddito complessivo di lavoro dipendente non superiore, in ciascun anno precedente, a 28.000 euro, venga riconosciuta una specifica…

Continua a leggere...

L’indicazione dei diritti d’autore per il soggetto forfetario

I compensi percepiti dai soggetti esercenti arti e professioni, a seguito della cessione dei diritti d’autore o utilizzo opere d’ingegno correlate allo svolgimento dell’attività sono assoggettati ad imposizione in base ai criteri previsti dall’articolo 54, comma 8, Tuir. Tale disposizione normativa afferma che “I redditi indicati alla lett. b) del comma 2 dell’articolo 53 [quali…

Continua a leggere...

La detraibilità delle spese di istruzione universitaria

L’articolo 15, comma 1, lett. e), Tuir prevede la possibilità di detrarre dall’imposta lorda un importo pari al 19% delle spese sostenute per la frequenza di corsi di istruzione universitaria presso università statali e non statali, distinguendo: le somme corrisposte per la frequenza di corsi presso università statali le quali sono interamente detraibili; le somme…

Continua a leggere...