DICHIARAZIONI

La dichiarazione del reddito da locazione breve in capo al comodatario

In generale, la disciplina fiscale relativa alle “locazioni brevi”, di cui all’articolo 4, D.L. 50/2017, si applica ai contratti di locazione di immobili ad uso abitativo, situati in Italia, di durata non superiore a 30 giorni e stipulati da persone fisiche al di fuori dell’esercizio di attività di impresa. Occorre rilevare che, in base alla…

Continua a leggere...

Valida la dichiarazione anche se presenta solo i dati identificativi

Nella definizione di “evasore totale” rientrano i soggetti passivi d’imposta che, pur svolgendo un’attività economica potenzialmente produttiva di un reddito imponibile, non presentano le prescritte dichiarazioni dei redditi. Tale comportamento comporta l’applicazione di specifiche sanzioni. In particolare: l’articolo 5, D.Lgs. 74/2000, rubricato “omessa dichiarazione”, prevede la reclusione da un anno e sei mesi a quattro…

Continua a leggere...

Scadenza “variabile” delle dichiarazioni dei redditi e Irap

I decreti attuativi della Legge delega di riforma fiscale (L. 111/2023) si sovrappongono nella modifica del calendario di presentazione delle dichiarazioni, in quanto: a regime, il D.Lgs. 1/2024 (recante disposizioni di razionalizzazione e semplificazione delle norme in materia di adempimenti tributari) stabilisce che, con effetto dal 2.5.2024, le persone fisiche, le società di persone ed…

Continua a leggere...

Gli adempimenti degli eredi del professionista deceduto

Quando un professionista decede, gli eredi sono chiamati a gestire gli adempimenti fiscali del de cuius, oltre ai propri, che si generano quale conseguenza del fenomeno successorio. Nello specifico, gli eredi devono: dichiarare il reddito prodotto dal professionista deceduto nel periodo intercorrente tra il 1° gennaio e la data del decesso (e versare le eventuali…

Continua a leggere...

Trasmissione delle certificazioni degli autonomi entro il prossimo 31.10.2023

La trasmissione telematica all’Agenzia delle entrate delle certificazioni uniche contenenti esclusivamente redditi esenti – o non dichiarabili mediante la dichiarazione dei redditi precompilata – può avvenire entro il termine di presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta (modello 770), ossia entro il prossimo 31.10.2023. Si tratta della certificazione delle ritenute relative principalmente a somme corrisposte, nel…

Continua a leggere...

Il calcolo degli interessi passivi detraibili a seguito di rinegoziazione del mutuo

Nell’ipotesi di estinzione o rinegoziazione di mutui ipotecari, occorre prestare particolare attenzione in riferimento al calcolo della detrazione degli interessi passivi. Il legislatore, con l’articolo 15, comma 1, lett. b), Tuir, stabilisce che, in presenza di un mutuo ipotecario contratto per l’acquisto dell’unità immobiliare da adibire ad abitazione principale e delle sue pertinenze, spetta una…

Continua a leggere...

Lettere di anomalia per i modelli Isa

Con il provvedimento 231840/2023 l’Agenzia delle entrate annuncia l’invio di nuove lettere di anomalia fiscale in merito ai modelli Isa. Quest’anno sono previste 26 tipologie di incongruenze, in luogo delle 23 dello scorso anno, con riferimento agli Isa applicabili al triennio 2019-2020-2021. Al fine di introdurre nuove e più avanzate forme di comunicazione tra il…

Continua a leggere...

Gli aspetti negoziali della dichiarazione fiscale

La dichiarazione fiscale rappresenta, in linea generale, una dichiarazione di scienza. Il contribuente, mediante il modello dichiarativo, comunica all’Amministrazione finanziaria gli elementi che hanno concorso alla determinazione del tributo che è stato oggetto di autoliquidazione. Alcune parti della dichiarazione, invece, sono riconducibili all’instaurazione di un rapporto negoziale tra il contribuente e l’erario. Rapporto negoziale che,…

Continua a leggere...

Crediti d’imposta per i pagamenti elettronici e Modello Redditi SC

L’articolo 1, comma 540, L. 232/2016, prevede che le persone fisiche maggiorenni residenti nel territorio dello Stato che effettuano, esclusivamente attraverso strumenti che consentano il pagamento elettronico, acquisti di beni o servizi, fuori dall’esercizio di attività di impresa, arte o professione, presso esercenti che trasmettono telematicamente i corrispettivi, ai sensi dell’articolo 2, comma 1, D.Lgs….

Continua a leggere...

Bonus facciate in dichiarazione SC 2023

L’agevolazione fiscale “bonus facciate” consiste in una detrazione dall’imposta lorda (Irpef o Ires) ed è concessa quando si eseguono interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti, anche strumentali. La norma di riferimento è l’articolo 1, comma 219, L. 234/2021 che ha previsto inizialmente una detrazione dall’imposta lorda pari al 90…

Continua a leggere...