AGEVOLAZIONI

Bonus pubblicità: entro il 31 gennaio la dichiarazione sostitutiva per il 2018

Il 22 ottobre 2018 si è chiusa la finestra temporale per presentare le domande di accesso al credito d’imposta per le campagne pubblicitarie su stampa, radio e tv effettuate negli anni 2017 e 2018. Le società, i professionisti e gli enti non commerciali, interessati a richiedere il bonus pubblicità, hanno dovuto trasmettere un’apposita comunicazione utilizzando…

Continua a leggere...

Decreto fiscale: confermato lo stralcio dei mini-debiti

Lo scorso 13 dicembre la Camera ha approvato il disegno di legge di conversione, con modificazioni, del D.L. 119/2018 (c.d. “Decreto fiscale”). Nel testo definitivamente approvato, identico a quello trasmesso dal Senato, continuano ad essere presenti nove diverse forme di pacificazione fiscale (definizione agevolata dei Pvc e degli atti del procedimento di accertamento, definizione delle…

Continua a leggere...

Attestazione del canone concordato per le agevolazioni fiscali

Con la risposta n. 105, pubblicata ieri pomeriggio sul sito dell’Agenzia delle entrate, si conferma che per fruire delle agevolazioni fiscali collegate alle locazioni a canone concordato è necessaria l’attestazione di una delle associazioni firmatarie degli accordi in sede locale. Nel caso di specie si tratta di più contratti di locazione stipulati da una persona…

Continua a leggere...

Bonus librerie: le Entrate dettano le modalità di utilizzo

Con il provvedimento prot. n. 2018/513615 pubblicato nella giornata di ieri, 12 dicembre, l’Agenzia delle entrate ha dettato le modalità e i termini di fruizione del credito d’imposta a favore delle librerie. Ricordiamo, a tal proposito, che l’articolo 1, comma 319, L. 205/2017 ha previsto, a decorrere dal 2018, un credito d’imposta a favore degli…

Continua a leggere...

Tempistiche perentorie per lo Iap in itinere

La CTR di Bari, con la sentenza n. 1961/VI/2018 ha precisato come il termine biennale di cui all’articolo 1, comma 5-ter, D.Lgs. 99/2004, concesso per potere acquisire i requisiti richiesti per essere qualificato come Iap ha natura perentoria e non ordinatoria. Come noto, lo Iap, imprenditore agricolo professionale, rappresenta, insieme al coltivatore diretto, una delle…

Continua a leggere...

Formazione 4.0: i nuovi chiarimenti del Mise

A meno di un mese dalla scadenza del periodo di vigenza dell’agevolazione è stata pubblicata la tanto attesa circolare Mise n. 412088 del 03.12.2018, elaborata d’intesa col Ministero del lavoro e delle politiche sociali, contenente chiarimenti in materia di credito d’imposta formazione 4.0. La circolare attiene esclusivamente i profili applicativi dell’agevolazione, offrendo spunti operativi alle…

Continua a leggere...

Iper-ammortamento: cosa fare entro il 31 dicembre 2018?

Le società con periodo di imposta coincidente con l’anno solare, che intendono fruire dell’iper ammortamento nel 2018, devono verificare le caratteristiche degli investimenti entro il 31 dicembre 2018. Entro la fine dell’anno occorre che i beni materiali strumentali nuovi rientranti nel piano “Industria 4.0” – elenco allegato A alla L. 232/2016 – siano consegnati (o…

Continua a leggere...

La perdita della qualifica di ruralità dei fabbricati

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 27857 del 31.10.2018 affronta il tema della perdita della qualifica di ruralità degli immobili, la quale comporta non poche ricadute da un punto di vista sia di imposizione diretta sia indiretta. Preliminarmente è necessario precisare che la ruralità dei fabbricati non è determinata soltanto dall’accatastamento degli immobili…

Continua a leggere...

Iper e super ammortamento software prorogati per il 2019

Il DDL di Bilancio 2019 prevede la proroga, sia pure in misura diversa, delle agevolazioni riguardanti gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi e immateriali funzionali alla trasformazione tecnologica e/o digitale in chiave Industria 4.0. In particolare, l’iper ammortamento riguarderà anche agli investimenti effettuati entro il 31 dicembre 2019, ovvero fino al 31 dicembre 2020…

Continua a leggere...

I costi di R&S su commessa estera si includono nella media

Con la risposta all’istanza di interpello n. 58 del 2 novembre 2018 l’Agenzia delle entrate si è pronunciata in materia di rilevanza delle spese sostenute da un’impresa commissionaria residente (o da una stabile organizzazione in Italia di impresa non residente) nell’esecuzione di un contratto di R&S stipulato con un committente non residente e privo di…

Continua a leggere...