AGEVOLAZIONI

Correzione degli errori contabili: riflessi complicati sull’Ace

L’Oic 29 compie, come noto, una distinzione con riguardo alla correzione degli errori contabili commessi in esercizi precedenti a quello in cui essi sono individuati: se l’errore è “rilevante”, la correzione è contabilizzata sul saldo di apertura del patrimonio netto dell’esercizio in cui è individuato; se l’errore “non è rilevante”, la correzione è contabilizzata nel…

Continua a leggere...

Contributo digitalizzazione alle aziende: nuove scadenze

Con Decreto 01.08.2018, il Mise ha prorogato i termini per l’ultimazione delle spese ammissibili e l’invio della richiesta di erogazione dell’agevolazione. Prima di elencare le nuove date occorre ripercorrere le indicazioni normative. Al fine di agevolare l’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico il legislatore ha previsto la concessione di…

Continua a leggere...

Il costo di acquisizione del bene materiale iper ammortizzabile

Al fine di favorire i processi  di  trasformazione  tecnologica  e digitale secondo il modello “Industria e Impresa 4.0”, gli investimenti in beni materiali ed immateriali strumentali nuovi, che possiedano caratteristiche tecniche tali da includerli negli elenchi di cui all’allegato A (beni materiali) o all’allegato B (beni immateriali) della L. 232/2016 (c.d. Legge di Bilancio 2017)…

Continua a leggere...

La guida Ismea sui finanziamenti

Il Mipaaf, con il D.M. 12 ottobre 2017, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 44 del 22.02.2018, ha individuato i criteri, le modalità e le procedure per gli interventi finanziari che Ismea può attuare a supporto del settore agricolo e agroalimentare a cui ha fatto seguito la pubblicazione, da parte dello stesso Istituto, di una guida…

Continua a leggere...

Il decreto dignità è legge: confermate le novità fiscali

Ieri, 7 agosto, il Senato ha approvato definitivamente il ddl di conversione, con modificazioni, del D.L. 87/2018, recante disposizioni urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese. Confermate le misure fiscali in materia di redditometro, split payment, spesometro, società sportive dilettantistiche, credito d’imposta ricerca e sviluppo e iper ammortamento. Sono state recepite, inoltre, le…

Continua a leggere...

Iper ammortamenti: nuovi chiarimenti del Mise sull’interconnessione

L’agevolazione fiscale introdotta dall’articolo 1, commi 9, 10 e 11, L. 232/2016 (c.d. Legge di Bilancio 2017) per gli investimenti in beni strumentali materiali ed immateriali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese (c.d. iper ammortamento) prevede la facoltà per il contribuente, in caso di dubbi in merito alla riconducibilità di specifici beni negli…

Continua a leggere...

Utilizzabile in compensazione il credito per il Mezzogiorno

A decorrere dal 1° marzo 2017 e fino al 31 dicembre 2019, in conseguenza delle modifiche apportate dalla L. 18/2017, all’articolo 1, commi da 98 a 108, L. 208/2015, è in vigore il credito d’imposta per l’acquisto di beni strumentali nuovi destinati a strutture produttive ubicate nelle regioni del Mezzogiorno ovvero: Campania, Puglia, Basilicata, Calabria,…

Continua a leggere...

Voucher digitalizzazione: prorogato il termine per ultimare le spese

Le imprese assegnatarie delle agevolazioni avranno più tempo per completare gli interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e ammodernamento tecnologico: con decreto direttoriale del 1° agosto (in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale) è stata infatti disposta la proroga del termine per l’ultimazione delle spese al prossimo 14 dicembre 2018. A seguito della proroga, le…

Continua a leggere...

Credito d’imposta pubblicità: il decreto attuativo

Entrerà in vigore il prossimo 8 agosto il D.P.C.M. 90/2018 – “Regolamento recante le modalità ed i criteri per la concessione d’incentivi fiscali agli investimenti pubblicitari incrementali su quotidiani, periodici e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, in attuazione dell’articolo 57-bis, comma 1 del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50, convertito, con modificazioni, dalla legge…

Continua a leggere...

Irap: il credito d’imposta del 10% per i soggetti senza dipendenti

La Legge di Stabilità 2015 ha introdotto un credito d’imposta ai fini Irap a favore dei soggetti che, nell’esercizio della loro attività, non si avvalgono di lavoratori dipendenti. Per espressa previsione del legislatore, la disposizione si applica a partire dal periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2014, quindi, dal 2015 per…

Continua a leggere...