ENTI NON COMMERCIALI

La disciplina fiscale dei centri estivi

È ormai imminente la stagione che vede l’avvio, in quasi tutte le città d’Italia, dei c.d. centri estivi. I Comuni stanno pubblicando i bandi per l’assegnazione dei contributi in favore di queste attività che, come è noto, consistono nel gestire, nel periodo di chiusura delle scuole, bambini in età scolare proponendo loro attività ludiche, sportive,…

Continua a leggere...

Approvati i decreti correttivi della riforma del terzo settore

La legge delega per la riforma del terzo settore (L. 106/2016) prevede, all’articolo 1, comma 7, la possibilità, da parte del Governo, di emanare, entro dodici mesi dall’entrata in vigore dei decreti legislativi applicativi, “disposizioni integrative e correttive dei decreti medesimi”. Sulla base di tale presupposto, il Consiglio dei Ministri ha approvato, lo scorso 21…

Continua a leggere...

Le associazioni culturali: che fine faranno?

La prima considerazione che nasce dall’esame dei decreti delegati recanti le norme attuative della riforma del terzo settore è che appare venuto meno quello che sembrava essere uno dei capisaldi della riforma, ossia il ricondurre ad una disciplina unitaria tutto il mondo del non profit. Infatti il “sistema” terzo settore non sostituisce la galassia fino…

Continua a leggere...

Le collaborazioni sportive in attesa della delibera Coni

La previsione, contenuta all’articolo 1, comma 358, L. 205/2017, di inquadramento quale collaborazione coordinata e continuativa delle collaborazioni rese a fini istituzionali in favore delle associazioni e società sportive dilettantistiche affiliate alle federazioni sportive nazionali, alle discipline sportive associate e agli enti di promozione sportiva riconosciuti dal C.O.N.I. “come individuati e disciplinati dall’articolo 90 della…

Continua a leggere...

Modello Redditi Enc 2018: debutta il nuovo regime dei dividendi

La dichiarazione dei redditi degli enti non commerciali, modello Redditi ENC 2018 è stata approvata con un provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 30 gennaio 2018. Tra le diverse novità spicca, nel quadro RL, la modifica della percentuale di imponibilità dei dividendi, che è passata dal 77,74% al 100% con riferimento alle somme percepite…

Continua a leggere...

Erogazioni liberali alle Onlus: comunicazione entro il 28 febbraio

Il mese di febbraio porta, inaspettato, un nuovo adempimento: la comunicazione telematica all’Agenzia delle Entrate dei dati relativi alle erogazioni liberali in denaro deducibili e detraibili eseguite nell’anno precedente dalle persone fisiche. L’onere, che deriva dalla necessità dell’Agenzia delle Entrate di acquisire il maggior numero di informazioni utili per predisporre la dichiarazione precompilata, è stato…

Continua a leggere...

Cooperative sportive tra riforma terzo settore e legge di bilancio

La cooperativa è una fattispecie inserita tra le ipotesi possibili per l’esercizio di una attività sportiva solo a partire dalla L. 128/2004 (legge di conversione del D.L. 72/2004), che ha integrato le forme costitutive delle società sportive dilettantistiche di cui all’articolo 90, comma 17, L. 289/2002. La caratteristica che connota le cooperative sportive dilettantistiche rispetto…

Continua a leggere...

Le co.co.co. sportive: ulteriori riflessioni

L’inquadramento operato dai commi 358 – 360 dell’articolo 1 L. 205/2017 delle collaborazioni sportive svolte attraverso “prestazioni di lavoro esclusivamente personali, continuative e le cui modalità di esecuzione sono organizzate dal committente anche con riferimento ai tempi e ai luoghi di lavoro (articolo 2 D.Lgs. 81/2015)” quali collaborazioni coordinate e continuative ha suscitato forti reazioni…

Continua a leggere...

Legge di Bilancio 2018 e nuovo “sport bonus”

La legge 27 dicembre 2017 n. 205 (in G.U. n. 302 del 29.12.2017), meglio nota come legge di Bilancio 2018, vede numerosi commi del suo unico articolo dedicati al mondo dello sport. Se la scena, fino ad oggi, è stata occupata dalla disciplina della nuova società sportiva lucrativa e dall’aumento del tetto della quota esente…

Continua a leggere...

Le “nuove” collaborazioni sportive – II° parte

L’aspetto “economico” delle novità in materia di compensi sportivi è contenuto nel comma 367 dell’unico articolo della legge di Bilancio 2018, laddove viene previsto l’aggiornamento a euro 10.000 (dalle precedenti 7.500 euro) dell’importo indicato al secondo comma dell’articolo 69 Tuir. Pertanto, dal periodo di imposta 2018, i compensi sportivi saranno assoggettati a ritenuta solo al…

Continua a leggere...