IVA

Montaggio di stand fieristici escluso dal reverse charge

Per le società che svolgono attività di montaggio e smontaggio di stand, di regola caratterizzate dal codice ATECO “432909” (Altri lavori di costruzione e installazione), si pone il problema di stabilire se le prestazioni rese in subappalto alle società che realizzano e, a loro volta, noleggiano gli stand alle aziende che parteciperanno alle manifestazioni fieristiche…

Continua a leggere...

Split payment: il decreto delinea il nuovo ambito soggettivo

La scissione dei pagamenti (o split payment) è stata introdotta dalla legge di Stabilità per il 2015 (articolo 1, comma 629, lettera b), L. 190/2014) al fine di ridurre il “Vat gap” e contrastare i fenomeni di evasione e le frodi Iva (articolo 17-ter D.P.R. 633/1972). Al fine di approfondire i diversi aspetti della materia,…

Continua a leggere...

Il regime speciale Iva per l’editoria

Il settore dell’editoria è soggetto ad un regime speciale Iva regolato dall’articolo 74, comma 1, lett. c), D.P.R. 633/1972 e dal Decreto del Ministero delle Finanze del 9 aprile 1993. Tale regime viene definito “monofase” in quanto l’Iva, calcolata con aliquota del 4% sulle cessioni di giornali quotidiani, periodici, libri e cataloghi, è dovuta solo…

Continua a leggere...

Detrazione Iva: arrivano i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

Con la circolare AdE 1/E/2018 di ieri, 17 gennaio, sono finalmente arrivati i tanto attesi chiarimenti in materia di detrazione dell’Iva, dopo le novità introdotte con il D.L. 50/2017. Come noto, infatti, a seguito del richiamato intervento riformatore,l’articolo 19, comma 1, D.P.R. 633/1972 prevede oggi che il diritto alla detrazione Iva “sorge nel momento in…

Continua a leggere...

Aliquota Iva 10%: beni significativi a valore vincolato

Sono diversi gli interventi edilizi aventi ad oggetto fabbricati che danno diritto a un trattamento agevolato sotto il profilo dell’aliquota Iva applicabile. Al fine di approfondire i diversi aspetti della materia, è stata pubblicata in Dottryna, nella sezione “Iva”, una apposita Scheda di studio. Il presente contributo analizza l’aliquota Iva applicabile alle manutenzioni eseguite su…

Continua a leggere...

Il commercio di beni usati e il regime del margine

Il commercio di beni mobili usati ed il commercio di oggetti d’arte, antiquariato e collezione, sono soggetti ad un regime speciale Iva definito “regime del margine”, regolamentato normativamente dagli articoli dal 36 al 40-bis del D.L. 41/1995 ed oggetto di specifiche circolari di chiarimento (le C.M. 177/E/1995, 108/E/1996 e, con specifico riferimento al commercio di…

Continua a leggere...

Rimborsi Iva: il termine per l’erogazione delle somme

La disciplina relativa all’esecuzione dei rimborsi Iva è contenuta nell’articolo 38-bis del D.P.R. 633/1972 rinnovato in modo significativo dall’articolo 13 del D.Lgs. 175/2014 (cd. Decreto semplificazioni) e modificato, da ultimo, dall’articolo 7-quater, comma 32, D.L. 193/2016 (cd. Decreto fiscale). Al fine di approfondire i diversi aspetti della materia, è stata pubblicata in Dottryna, nella sezione…

Continua a leggere...

Anche per i depositi fiscali di carburanti, Iva dovuta con modello F24

I commi da 937 a 943 dell’articolo 1 della legge di Bilancio 2018, con effetto dal 1° febbraio 2018, modificano la disciplina applicabile ai fini dell’Iva e dell’accisa per i prodotti energetici introdotti in un deposito fiscale o in un deposito registrato di cui, rispettivamente, agli articoli 23 e 8 D.Lgs. 504/1995. I prodotti considerati…

Continua a leggere...

Aliquote Iva 2018

La norma che all’interno del decreto Iva contiene la disciplina sulle aliquote dell’imposta è l’articolo 16 che si struttura in tre commi (il comma 4 è stato abrogato già dal 1997). Al fine di approfondire i diversi aspetti della materia, è stata pubblicata in Dottryna, nella sezione “Iva”, una apposita Scheda di studio. Il presente…

Continua a leggere...

Alloggi turistici extra-alberghieri: inquadramento reddituale ed Iva

Una recente sentenza (CTR Sicilia, sentenza 3080/4/2017) ha analizzato il caso di una attività di alloggio turistico che si definiva di “Bed & Breakfast” e veniva gestita con le caratteristiche dell’attività d’impresa: questa sentenza ci fornisce l’occasione per correttamente identificare le attività svolte in questo campo e chiarirne il regime Iva applicabile. Innanzitutto la definizione…

Continua a leggere...