IVA

Sanzioni tributarie e principio del favor rei

L’articolo 33 D.Lgs. 175/2014 ha modificato i criteri di applicazione dell’agevolazione Iva al 4% per l’acquisto di abitazioni non di lusso, eliminando qualsiasi riferimento al D.M. 1072/1969 e introducendo un criterio vincolato alla categoria catastale dell’immobile. In particolare, è stato novellato il n. 21) della Tabella A, parte II, allegata al D.P.R. 633/1972, nella parte…

Continua a leggere...

Fattura e documento commerciale

L’emissione del documento commerciale, a differenza della fattura, non è sempre correlata al momento di effettuazione dell’operazione di cui all’articolo 6 D.P.R. 633/1972. È quanto confermato dalla circolare 3/E/2020, dello scorso 21 febbraio, con cui l’Agenzia ha fornito diversi chiarimenti in merito alla memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi, che dal 1° gennaio 2020, riguarda…

Continua a leggere...

Trasmissione telematica dei corrispettivi: i chiarimenti delle Entrate

Con la circolare 3/E/2020 di venerdì 21 febbraio, l’Agenzia delle entrate è intervenuta fornendo alcuni importanti chiarimenti in materia di trasmissione telematica dei corrispettivi. Particolare rilievo assumono alcune precisazioni in materia di documento commerciale, il quale deve essere emesso in occasione dell’esecuzione dell’operazione e non nel momento di effettuazione della stessa ai fini Iva. Da…

Continua a leggere...

Adempimenti Iva per chi presta servizi elettronici e non

L’Agenzia delle entrate, con il principio di diritto n. 3 del 6 febbraio 2020, ha escluso dalla definizione di servizi elettronici l’applicazione che consente di visualizzare l’offerta di ristoranti italiani affiliati ed effettuare ordini di cibo e bevande, poi consegnati direttamente al domicilio degli acquirenti (consumatori residenti in Italia); ne consegue l’obbligo di fatturazione o…

Continua a leggere...

Corrispettivi telematici: i provvedimenti dell’Agenzia delle entrate

Se, con riferimento al nuovo obbligo di fatturazione elettronica, l’articolo 1 D.Lgs. 127/2015 stabilisce regole che risultano applicabili alla generalità dei contribuenti, più articolata appare la disciplina recata dal successivo articolo 2, riferita all’obbligo di memorizzazione elettronica e di trasmissione telematica dei corrispettivi. D’altro canto, anche nella disciplina che ha preceduto l’avvento della trasmissione telematica,…

Continua a leggere...

Corrispettivi telematici: regolarizzazione senza sanzioni fino al 30 aprile

Le sanzioni previste per la mancata trasmissione telematica dei corrispettivi saranno applicate solo in caso di trasmissione telematica, riferita al secondo semestre del 2019, successiva al termine previsto per la presentazione della dichiarazione Iva (30 aprile 2020), ovvero omessa dopo tale data: questo è l’importante chiarimento fornito dall’Agenzia delle entrate con la risoluzione 6/E/2020, pubblicata…

Continua a leggere...

Lipe ultimo trimestre 2019: si presenta?

La comunicazione delle liquidazioni Iva, relative all’ultimo trimestre 2019, ha come scadenza naturale l’ultimo giorno del secondo mese successivo al trimestre di riferimento, ossia, nel caso specifico, sabato 29 febbraio 2020, secondo le disposizioni dell’articolo 21-bis D.L. 78/2010. Se il termine di presentazione della comunicazione scade di sabato o in giorni festivi, lo stesso è…

Continua a leggere...

Cliente fallito: nota di accredito solo se il credito è ammesso

La nota di variazione per il recupero dell’Iva relativa a crediti rimasti impagati a seguito del fallimento di un cliente non può essere emessa quando tale credito non sia stato ammesso dal giudice, in quanto la richiesta è stata proposta oltre i termini; questa è la posizione espressa dall’Agenzia nella risposta all’istanza di interpello 33…

Continua a leggere...

Regime Iva dei tartufi con poche luci e molte ombre

A distanza di oltre un anno, il Mipaaf, di concerto con il Mef, ha “finalmente” individuato i quantitativi standard producibili di tartufi per poter applicare il regime Iva agricolo ex articolo 34 D.P.R. 633/1972, il tutto nel contesto di una riforma, quella attuata a mezzo della Legge di bilancio per il 2019, che non convince…

Continua a leggere...

Le recenti lettere di compliance del Fisco sugli scontrini telematici

Negli scorsi giorni alcuni contribuenti si sono visti recapitare una comunicazione da parte dell’Agenzia delle Entrate, con la quale sono stati informati circa l’omessa trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri nel corso del secondo semestre 2019. L’invito alla compliance è basato sui dati della dichiarazione Iva 2019, presentata dal contribuente relativamente all’annualità 2018; in particolare, sulla…

Continua a leggere...