IVA

Iva agevolata per il soggetto con disabilità

Per espressa disposizione normativa (articolo 1 L. 97/1986), è prevista l’applicazione dell’aliquota Iva ridotta per le cessioni o importazioni di veicoli ai disabili in condizioni di ridotte o impedite capacità motorie, anche prodotti in serie, in funzione delle citate limitazioni fisiche. Tale agevolazione, in origine pensata a favore per i soli disabili muniti di patente…

Continua a leggere...

Omessa fatturazione: non basta la regolarizzazione del cliente

La Corte di cassazione, con l’ordinanza n. 12146/2021 pubblicata il 7 maggio, ha affrontato l’ipotesi della mancata emissione di fattura imponibile Iva e delle conseguenti responsabilità in capo al cedente, nonostante il cessionario abbia correttamente attivato la procedura di regolarizzazione prevista dall’articolo 6, comma 8, D.Lgs. 471/1997. Nello specifico, trattasi di una società stabilita fuori…

Continua a leggere...

L’acquisto da fornitori esteri di beni che si trovano in Italia

Gli obblighi relativi alle cessioni di beni e alle prestazioni di servizi effettuate nel territorio dello Stato da soggetti non residenti nei confronti di soggetti passivi stabiliti nel territorio dello Stato, sono adempiuti dai cessionari o committenti in base all’articolo 17, comma 2, primo periodo, D.P.R. 633/1972. Possono essere destinatari della fornitura, oltre i soggetti…

Continua a leggere...

Nota credito estera tra TD17 ed esterometro

Può capitare di ricevere una nota di credito emessa da un soggetto non residente, a storno di una precedente operazione di acquisto di beni o di una prestazione di servizi. Con la risposta n. 308 del 30 aprile 2021 l’Agenzia delle entrate ha analizzato gli adempimenti che gravano sul cessionario/committente. La società istante italiana ha…

Continua a leggere...

Componenti per la costruzione di impianti fotovoltaici con Iva al 10%

Trova applicazione l’aliquota Iva del 10% nell’ambito delle cessioni di componenti finiti per la realizzazione dell’impianto di produzione di energia elettrica rinnovabile, indipendentemente dalla qualità del soggetto beneficiario e dal suo ruolo nella fase di commercializzazione del bene. È questo il principio ribadito dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 11690, depositata ieri, 5 maggio….

Continua a leggere...

Aliquota Iva al 5% per i servizi resi a minori con BES

Si applica l’aliquota Iva ridotta del 5 per cento ai servizi resi da una cooperativa sociale nei confronti di minori con bisogni educativi speciali (BES). Così, l’Agenzia delle entrate, con la risposta n. 274 del 20.04.2021, ha risposto al quesito posto da una cooperativa sociale che gestisce servizi socio-sanitari ed educativi, ai sensi dell’articolo 1,…

Continua a leggere...

Le sanzioni per errata applicazione del reverse charge

Quale sanzione si applica per l’errata emissione di una fattura in reverse charge? A questa domanda risponde l’Agenzia delle entrate con l’interpello n. 301 del 28.04.2021. Nel caso specifico la società istante (soggetto estero con posizione Iva in Italia e deposito di merci in Italia) chiede come regolarizzare alcune fatture emesse dalla propria partita Iva…

Continua a leggere...

Beni e servizi in tempi di crisi: l’UE propone l’esenzione Iva

Con la Proposta di direttiva dello scorso 12 aprile (COM2021 181 final – 2021/0097 CNS), la Commissione europea ha definito uno schema normativo finalizzato ad introdurre l’esenzione dall’Iva per i beni e i servizi che la stessa Commissione, unitamente ad altri organi e agenzie dell’Unione europea, rende disponibili agli Stati membri e ai cittadini durante…

Continua a leggere...

Esterometro: il codice errore spiega la correzione da eseguire

La predisposizione ed il controllo del file relativo alla comunicazione delle operazioni transfrontaliere del primo trimestre 2021 in scadenza il 30 aprile, fa emergere alcuni problemi relativi alla compilazione, ad esempio, della natura delle operazioni e del tipo documento. Uno degli errori riscontrati riguarda il codice 00448 per il quale, il controllo in vigore dal…

Continua a leggere...

Autofattura elettronica tramite SdI: aggiornate le Faq dell’Agenzia

Con l’entrata in vigore del nuovo tracciato della fatturazione elettronica – versione 1.6 e seguenti aggiornamenti – è stata incrementata la base informativa a disposizione dell’Agenzia delle entrate. L’intervento ha un duplice effetto: agevolare l’Amministrazione nei controlli e il contribuente, che potrà accedere alla propria area riservata (portale “Fatture e corrispettivi”) per consultare le bozze…

Continua a leggere...