IVA

L’ATI non è soggetto passivo Iva e non applica il reverse charge

In tema di Iva, posto che è soggetto passivo l’imprenditore che esercita la propria attività in modo indipendente, sopportandone individualmente il relativo rischio, di per sé non risponde a tale nozione l’associazione temporanea di imprese (ATI), la quale designa un fenomeno di raggruppamento di più imprese che per aggiudicarsi un appalto presentano un’offerta unitaria, conservando…

Continua a leggere...

Modello TR: modifica della scelta tra compensazione e rimborso

L’ultima versione del modello IVA TR, approvata dall’Agenzia delle Entrate con il provvedimento del 4/07/2017, tiene conto delle novità apportate dal D.L. 50/2017 in tema di compensazioni e deve essere utilizzata a partire dalle richieste relative al secondo trimestre del 2017. Al fine di approfondire i diversi aspetti della materia, è stata pubblicata in Evolution,…

Continua a leggere...

Integrazione con “autofattura” elettronica

Anche l’integrazione delle fatture per acquisti in reverse charge può avvenire in modalità elettronica tramite l’emissione di un documento denominato “autofattura” da inviare con il Sdi. È quanto emerge dalla lettura di uno dei tanti chiarimenti forniti dall’Agenzia delle entrate nelle Faq pubblicate sul sito e che vanno a colmare le numerose lacune che ancora…

Continua a leggere...

Le cessioni gratuite nell’Iva

Uno dei tre presupposti fondamentali in assenza dei quali si rimane al di fuori del mondo dell’Iva è quello oggettivo, secondo cui rientrano nel campo di applicazione dell’imposta le operazioni definite come cessioni di beni o prestazioni di servizi. Al fine di approfondire i diversi aspetti della materia, è stata pubblicata in Evolution, nella sezione…

Continua a leggere...

La disciplina degli omaggi ai fini Iva

Per la corretta analisi del trattamento Iva da riservare agli omaggi è necessario distinguere tra beni oggetto dell’attività d’impresa e beni che non rientrano nell’attività. L’articolo 2, comma 2, n. 4), D.P.R. 633/1972 dispone che non sono considerate cessioni di beni (pertanto escluse dal campo di applicazione dell’Iva) le cessioni gratuite: di beni la cui…

Continua a leggere...

Fatture elettroniche PA e tra privati con serie numerica unica

Sebbene entrambe le fattispecie rientrino nell’alveo della fatturazione elettronica, continuano e continueranno a permanere alcune differenza sostanziali tra le fatture elettroniche verso la pubblica Amministrazione, il cui obbligo è scattato dal 2015, e le fatture emesse nei confronti di altri soggetti privati, il cui obbligo generalizzato scatterà dal 1° gennaio 2019. Infatti, in primo luogo,…

Continua a leggere...

In vigore dal 2020 le misure di semplificazione degli scambi intra-UE di beni

Il Consiglio europeo, il 4 dicembre 2018, ha adottato le “short-term fixes” proposte dalla Commissione europea nei doc. COM(2017) 566 e doc. COM(2017) 568 del 4 ottobre 2017, che faranno da ponte al passaggio al regime Iva definitivo degli scambi intra-UE, in vigore dall’1 luglio 2022. Le misure approvate, applicabili dall’1 gennaio 2020, sono state…

Continua a leggere...

Le FAQ dell’Agenzia sulla fatturazione elettronica

La fatturazione elettronica è obbligatoria nei confronti della P.A. e, dal 1° gennaio 2019, la sua obbligatorietà è estesa anche ai rapporti commerciali tra soggetti privati (con un anticipo al 1° luglio e al 1° settembre 2018 per alcune tipologie di contribuenti). Al fine di approfondire i diversi aspetti della materia, è stata pubblicata in…

Continua a leggere...

Identificati in Italia senza obbligo di fattura elettronica

Per le operazioni effettuate nei confronti di soggetti identificati ai fini Iva in Italia, nonché per quelle ricevute dagli stessi, non sussiste alcun obbligo di documentazione con fattura elettronica. È quanto emerge dalle ultime Faq fornite dall’Agenzia delle entrate che correggono il “tiro” rispetto a quanto affermato in precedenza, e che in queste pagine era…

Continua a leggere...

L’affittuario può detrarre l’Iva relativa alle spese sull’immobile

Quando si affronta la detrazione dell’Iva relativa ad acquisti effettuati da soggetti passivi Iva che operano nel comparto immobiliare occorre far riferimento a diverse disposizioni contenute nel D.P.R. 633/1972. Al fine di approfondire i diversi aspetti della materia, è stata pubblicata in Evolution, nella sezione “Iva”, una apposita Scheda di studio. Il presente contributo si…

Continua a leggere...