SOCIETÀ E BILANCIO

Nomina dell’organo di controllo: decorrenza dei nuovi obblighi

La nuova formulazione dell’articolo 2477 cod. civ., in vigore dal 16 marzo, rivoluziona le logiche relativa alla necessità di prevedere l’organo di controllo nelle società: è prevista una specifica disposizione in merito alla decorrenza delle previsioni relative alla necessità di adeguare lo statuto sociale, con un differimento al 16 dicembre che non è detto riguardi…

Continua a leggere...

Le società “micro” assoggettate all’organo di controllo

L’articolo 379 D.Lgs. 14/2019, in vigore dal 16 marzo, introduce nella nuova formulazione dell’articolo 2477 cod. civ. diversi limiti, molto più stringenti rispetto al passato, inerenti l’obbligo di nominare l’organo di controllo nelle società; la nuova articolazione normativa potrebbe portare società, che, per le loro dimensioni, possono redigere un bilancio in forma “micro” (perché rispettano…

Continua a leggere...

Sovvenzioni, contributi e vantaggi economici in Nota integrativa – IV° parte

L’articolo 1, commi 125-129, L. 124/2017 impone alle imprese di evidenziare nella Nota integrativa del bilancio le informazioni relative a sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti e comunque a vantaggi economici di qualunque genere ricevuti da: “pubbliche amministrazioni, e dai soggetti di cui all’articolo 2-bis del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33; società controllate, di diritto…

Continua a leggere...

Sovvenzioni, contributi e vantaggi economici in Nota integrativa – III° parte

Come anticipato nel precedente contributo, la L. 124/2017 introduce per le imprese l’obbligo di dare pubblicità in nota integrativa di: “sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti e comunque a vantaggi economici di qualunque genere” ricevuti da pubbliche amministrazioni e/o da società direttamente o indirettamente controllate dalle stesse. Nel presente contributo affrontiamo nel dettaglio le informazioni che, sulla…

Continua a leggere...

Sovvenzioni, contributi e vantaggi economici in Nota integrativa – II° parte

Proseguiamo l’esame delle novità introdotte dall’articolo 1, commi 125-129, L. 124/2017, cercando di individuare quali siano le erogazioni pubbliche incluse nel nuovo obbligo pubblicitario e con quali criteri queste debbano essere esposte in Nota integrativa. La norma fa riferimento alle informazioni relative a “sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti e comunque a vantaggi economici di qualunque genere…

Continua a leggere...

Sovvenzioni, contributi e vantaggi economici in Nota integrativa – I° parte

L’articolo 1, commi 125–129, L. 124/2017 impongono alle imprese di evidenziare nella Nota integrativa del bilancio le informazioni relative a sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti e comunque a vantaggi economici di qualunque genere ricevuti da: pubbliche amministrazioni, ivi comprese quelle che emettono azioni quotate in mercati regolamentati; società da loro controllate, e da società a partecipazione…

Continua a leggere...

Obbligo dell’organo di controllo ampliato nelle Srl

Il D.Lgs. 14/2019, contenente il Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 38 del 14 febbraio 2019, intervenendo sull’articolo 2477 cod. civ., ha esteso, per le Srl, l’obbligo di nominare un organo di controllo oppure un revisore. In particolare, l’articolo 379 D.Lgs. 14/2019 del decreto ha riscritto integralmente il secondo…

Continua a leggere...

Il voto via pec del creditore dissenziente sul concordato

Con l’ordinanza n. 3860 del 08.02.2019, la Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione ha stabilito che il voto sulla proposta di concordato preventivo trasmesso tramite posta elettronica certificata (pec) dal creditore dissenziente prima del deposito della relazione del Commissario giudiziale e dell’adunanza dei creditori rende comunque necessaria la presenza del creditore medesimo all’udienza di…

Continua a leggere...

Le novità in tema di sovraindebitamento

Lo scorso 31 gennaio, con un precedente contributo, è stato già affrontato il tema delle novità introdotte dal codice della crisi e dell’insolvenza, evidenziando due rilevanti novità (strumenti di allerta e iniziativa del creditore per l’avvio della liquidazione controllata). Con il presente articolo si affrontano le ulteriori novità che il codice della crisi introduce per…

Continua a leggere...

Ruolo e funzioni dei nuovi Organismi di composizione della crisi

Tra le novità di maggior rilievo introdotte dal codice della crisi e dell’Insolvenza, vi sono gli Organismi di composizione della crisi che assumono un ruolo centrale per far partire l’allerta, importante leva per l’emersione anticipata della difficoltà economico-finanziarie dei debitori. L’Organismo di composizione della crisi (Ocri) è costituito presso ciascuna Camera di commercio con la…

Continua a leggere...