GUIDA AGLI ADEMPIMENTI

Credito d’imposta per l’acquisto di prodotti riciclati: criteri di applicazione e fruizione

Sono finalmente noti i criteri di applicazione e fruizione del credito d’imposta per l’acquisto di prodotti e imballaggi riciclati nel biennio 2023-2024, di cui all’articolo 1, commi 686 – 690, L. 197/2022 (c.d. Legge di Bilancio 2023). La misura agevolativa, finalizzata a “incrementare il riciclaggio delle plastiche miste e degli scarti non pericolosi dei processi…

Continua a leggere...

Perimetro dell’esclusione dei dati precompilati dal controllo formale

Con l’apertura della campagna dichiarativa 2024, avente ad oggetto il periodo d’imposta 2023, è doveroso procedere a un recap in ordine alle vigenti semplificazioni, in termini di esonero dall’obbligo della conservazione documentale, rivolte ai dati precompilati. Infatti, ai sensi dell’articolo 5, comma 1, D.Lgs. 175/2014, così come sostituto dall’articolo 6, D.L. 73/2022, non si effettua…

Continua a leggere...

Imu: assimilazioni all’abitazione principale

L’imposta municipale unica (meglio conosciuta con l’acronimo di Imu) è l’imposta patrimoniale dovuta per il possesso di immobili, quali fabbricati, aree fabbricabili e terreni agricoli. In generale, l’Imu non è dovuta per l’abitazione principale, non rientrante nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 (cosiddette “abitazioni di lusso”), e le relative pertinenze. L’articolo 1, comma 741,…

Continua a leggere...

Fabbricati categoria D: aggiornati i coefficienti per la base imponibile IMU 2024

  Premessa La base imponibile dell’IMU è differente a seconda della tipologia di immobile e dalle caratteristiche del possessore. In particolare, soffermandoci sui fabbricati, occorre distinguere tra: Tipologia di fabbricato Regola determinazione base imponibile Imu Fabbricati iscritti in catasto Il valore si determina applicando i moltiplicatori previsti dall’articolo 13, D.L. 201/2011, all’ammontare delle rendite catastali…

Continua a leggere...

La comunicazione del titolare effettivo declinata ai trust

Il titolare effettivo è individuato dall’articolo 20, comma 1, D.Lgs. 231/2007 (cd. decreto antiriciclaggio), a mente del quale: “Il titolare effettivo di clienti diversi dalle persone fisiche coincide con la persona fisica o le persone fisiche cui, in ultima istanza, è attribuibile la proprietà diretta o indiretta dell’ente ovvero il relativo controllo”. I commi successivi…

Continua a leggere...

Comunicazioni obbligatorie dei crediti d’imposta 4.0 e R&S

Il credito d’imposta investimenti in beni strumentali 4.0 (annualità 2023 e 2024) e il credito d’imposta investimenti in R&S (annualità 2024) possono essere fruiti mediante compensazione in F24, solo dopo aver presentato gli specifici modelli approvati con il decreto del MiMiT 24.4.2024. L’adempimento è stato introdotto ad opera dell’articolo 6, D.L. 39/2024, al fine consentire…

Continua a leggere...

La detrazione delle spese sostenute nell’interesse dei familiari

L’articolo 15, comma 2, Tuir, stabilisce che, per i seguenti oneri, la detrazione spetta anche se sono sostenuti nell’interesse dei familiari fiscalmente a carico, di cui all’articolo 12, Tuir: le spese sanitarie, per la parte che eccede la quota di 129,11 euro, ai sensi della lett. c), comma 1, dell’articolo 15, Tuir; le spese riguardanti…

Continua a leggere...

Locazione immobili strumentali: guida al regime impositivo Iva/registro

  Il regime Iva della locazione dei fabbricati strumentali A decorrere dal 26.6.2012, in base al novellato articolo 10, comma 1, n. 8), D.P.R. 633/1972, tutte le locazioni aventi ad oggetto immobili strumentali sono state assoggettate alla regola generale dell’esenzione da Iva, con la possibilità per ciascun locatore (soggetto passivo Iva): di optare per l’applicazione…

Continua a leggere...

Recapture Ace anche nel modello Redditi 2024

Il modello Redditi 2024 relativo al periodo d’imposta 2023 rappresenta l’ultima dichiarazione nella quale è possibile determinare l’Ace sulla base della variazione del capitale proprio intervenuta fino al 31.12.2023. Infatti, nell’ambito del D.Lgs. 216/2023, attuativo delle disposizioni della Riforma fiscale contenute nella L. 111/2023, in materia di revisione delle aliquote Irpef e altre misure in…

Continua a leggere...

Come monitorare gli immobili esteri nel quadro RW

Gli immobili detenuti all’estero devono essere monitorati nel quadro RW e soggetti ad Ivie. Il valore da dichiarare nella casella 8 è determinato secondo le regole del Provvedimento 5.6.2012 n. 2012/72442 commentato poi nella coeva circolare n. 28/E/2012. Il criterio generale è quello del costo storico debitamente documentato e, in mancanza, il valore di mercato…

Continua a leggere...