FISCALITÀ INTERNAZIONALE

Le due residenze fiscali della Bulgaria

Può accadere di imbatterci nell’esame del regime impositivo dei dividendi distribuiti da una società di capitali italiana ad un cittadino italiano che è attualmente fiscalmente residente in Bulgaria. In linea generale, limitando la nostra analisi alla normativa interna, i dividendi corrisposti a soggetti non residenti sono soggetti alla ritenuta alla fonte del 26%. In tal…

Continua a leggere...

Transfer price: l’analisi di comparabilità deve riguardare solo i soggetti indipendenti

Il “transfer pricing” è una materia che riveste fondamentale importanza per le imprese ad ampio respiro internazionale e viene definita, tra gli addetti ai lavori, come quella pratica adottata all’interno di un Gruppo di imprese, attraverso la quale si realizza un trasferimento di quote di reddito tra consociate mediante l’effettuazione di cessioni di beni o…

Continua a leggere...

Bozza circolare TP: il dogma dell’idoneità del set documentale

Come noto, il nostro ordinamento giuridico contiene specifiche disposizioni in materia di prezzi di trasferimento ex articolo 110, comma 7, Tuir. In merito, per espressa disposizione normativa: “I componenti del reddito derivanti da operazioni con società non residenti nel territorio dello Stato, che direttamente  o indirettamente controllano l’impresa, ne sono controllate o sono controllate dalla…

Continua a leggere...

Bozza circolare TP: come valutare la congruità dei servizi a basso valore aggiunto?

In seguito alla diffusione, avvenuta nel mese di luglio 2017, del report sui prezzi di trasferimento infragruppo che ha recepito le azioni contenute nel rapporto BEPS (base erosion and profit shifting), si è reso necessario rendere operative le raccomandazioni internazionali Ocse, previa emanazione del Decreto del Ministro dell’economia e delle finanze del 14 maggio 2018…

Continua a leggere...

Transfer Price: la documentazione prevista per le piccole e medie imprese

Come noto, nel corso di un controllo fiscale, le imprese italiane che scambiano beni e/o servizi con imprese controllate estere devono dimostrare all’Amministrazione finanziaria la correttezza dei valori applicati alle cessioni intercompany, che devono essere in linea con quanto previsto dalle disposizioni nazionali e internazionali di riferimento. In merito, giova ricordare che: l’articolo 110, comma…

Continua a leggere...

“Ragioni commerciali” possono giustificare finanziamenti infruttiferi

La recente ordinanza della Cassazione n. 13850/2021 offre alcuni spunti interessanti in merito all’applicazione della disciplina sui prezzi di trasferimento al caso particolare dei finanziamenti infruttiferi. Il caso giunto alla Suprema Corte trae origine dalla circostanza in cui una società italiana aveva finanziato una società controllata “veicolo” residente all’estero al fine di acquisire, in via…

Continua a leggere...

Le tassazioni differenziate dell’articolo 47 bis: controllo e assenza di controllo

L’articolo 47 bis Tuir prevede un regime differenziato per evidenziare la natura paradisiaca del dividendo, a seconda che il socio detenga o meno una partecipazione di controllo. Infatti, in ipotesi di controllo, si ha riguardo al livello effettivo di tassazione subito dalla società estera, mentre, in ipotesi di assenza di controllo, si considera il livello…

Continua a leggere...

Transfer price e onere probatorio nella recente giurisprudenza

In ambito transfer price, la normativa domestica è contenuta nell’articolo 110, comma 7, Tuir il quale prevede che: “I componenti del reddito derivanti da operazioni con società non residenti nel territorio dello Stato, che direttamente o indirettamente controllano l’impresa, ne sono controllate o sono controllate dalla stessa società che controlla l’impresa, sono determinati con riferimento…

Continua a leggere...

Trust: imposta di donazione e trust esteri nella bozza di circolare

La bozza di circolare sulla fiscalità del trust resa pubblica dall’Agenzia delle Entrate lo scorso 11 agosto affronta anche il tema della fiscalità indiretta del trust con particolare riferimento all’imposta di donazione e alle imposte ipotecarie e catastali. Si tratta, invero, dell’aspetto forse più atteso dagli operatori del settore. Lo spazio dedicato dalla bozza di…

Continua a leggere...

La tassazione dei beneficiari del trust estero

La bozza di circolare diramata lo scorso 11 agosto destinata alla pubblica discussione tra gli operatori affronta tre macro temi relativi al mondo del trust: la fiscalità diretta del trust alla luce dell’articolo 13 D.L. 124/2019; la fiscalità indiretta del trust alla luce del consolidato orientamento della Cassazione in tema di imposta di donazione ed…

Continua a leggere...