FISCALITÀ INTERNAZIONALE

Il monitoraggio nel quadro RW dei finanziamenti

Il finanziamento deve essere monitorato nel quadro RW se erogato a un soggetto non residente in Italia. I casi più classici sono quelli del finanziamento alla propria società detenuta all’estero o quello del prestito erogato ad un non residente. Supponiamo che un soggetto abbia erogato un finanziamento, fruttifero o infruttifero, ad una società bulgara. Il…

Continua a leggere...

Le transazioni finanziarie infragruppo durante il Coronavirus

Diverse sono le questioni che emergeranno nei prossimi anni in relazione ai riflessi che la pandemia da Covid 19 avrà sulla disciplina del transfer price. Uno tra i tanti è il posizionamento all’interno del range di comparables in ipotesi di utilizzo del transaction net margin method (TNMM) ai fini TP. Da sempre, infatti, gli operatori…

Continua a leggere...

Transfer pricing documentation: le linee guida Ocse e la prassi italiana

Il capitolo V delle linee Guida Ocse in materia di TP 2017 fornisce indicazioni relative al tema della documentazione “infragruppo”. Per la prima volta, infatti, le linee guida propongono l’utilizzo del Master file, del Local file e del CbCr. Il precedente capitolo V alle linee guida 2010 dava sommarie indicazioni. Secondo quanto riportato nel capitolo…

Continua a leggere...

Le imposte patrimoniali sugli investimenti all’estero e le novità del Decreto Rilancio

L’articolo 134 D.L. 34/2020 (c.d. “Decreto rilancio”) è intervenuto apportando alcune modifiche all’articolo 19 D.L. 201/2011, recante la disciplina dell’Ivie e dell’Ivafe, ossia delle c.d. patrimoniali relative ai beni esteri detenuti da soggetti fiscalmente residenti in Italia. La modifica si innesta nell’alveo delle previsioni dall’articolo 1, comma 710, lett. a), L. 160/2019 che, a decorrere…

Continua a leggere...

Dividendi intracomunitari in uscita e nozione di beneficiario effettivo

Nelle operazioni transfrontaliere relative al pagamento in ambito comunitario di interessi e royalties, e alla distribuzione di dividendi, le questioni afferenti alla rilevanza della nozione di “beneficiario effettivo” ed in modo particolare ai rapporti con i principi dell’abuso del diritto sono tuttora irrisolte e presentano profili di incertezza molto significativi che si contrappongono, invece, alla…

Continua a leggere...

Esterovestizione societaria nel contesto epidemiologico Covid-19

Come noto, a livello domestico, l’articolo 73, comma 3, Tuir enuncia i requisiti normativi, alternativi tra di loro, che consentono di riqualificare la residenza fiscale in Italia di un soggetto non residente, che formalmente ha stabilito all’estero la propria sede legale. In particolare, le società, gli enti ed i trust sono considerati residenti in Italia…

Continua a leggere...

Esterovestizione societaria: la notifica dell’avviso di accertamento

Come noto, nella letteratura internazionale-tributaria, la sede di direzione effettiva della persona giuridica sul territorio dello Stato italiano determina la residenza fiscale della società in base al worldwide principle, con conseguente tassazione dei redditi ovunque prodotti nel mondo. A tal fine, il legislatore ha introdotto precise disposizioni che consentono di contrastare insidiosi fenomeni di pianificazione…

Continua a leggere...

Disposizioni convenzionali e regimi fiscali differenziati

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea torna ad esprimersi sulla compatibilità del principio della libera circolazione delle persone e della parità di trattamento con le disposizioni convenzionali di ripartizione della potestà impositiva basate sul criterio della nazionalità. Oggetto di analisi è il regime fiscale applicato alle pensioni definito nella Convenzione contro le doppie imposizioni tra…

Continua a leggere...

Le specifiche tecniche del quadro RW 2020

La lettura delle specifiche tecniche del quadro RW, presente nel fascicolo 2 del Modello Redditi Persone fisiche, offre interessanti spunti, utili per la compilazione. I campi da compilare per ogni singolo rigo, analogamente all’anno scorso, sono 24. Segnaliamo di seguito gli aspetti che presentano maggiore interesse. Il campo 4 relativo allo Stato estero deve essere…

Continua a leggere...

La tassazione dei dividendi transnazionali

Nell’ambito dei meccanismi di elusione fiscale internazionale spicca il “treaty shopping”, fenomeno mediante il quale soprattutto le imprese ad ampio respiro internazionale potrebbero attuare manovre di pianificazione aggressiva con lo scopo di ottenere, indebitamente, l’esenzione dal prelievo fiscale al momento del pagamento di flussi reddituali dall’Italia verso l’estero (tipicamente dividendi, interessi o royalties). Nello specifico,…

Continua a leggere...