BILANCIO

La “continuità aziendale” secondo il nuovo Oic 11

Il nuovo Principio contabile Oic 11 entra in vigore a partire dai bilancio degli esercizi aventi inizio dal 1° gennaio 2018, fatta salva la facoltà di applicazione anticipata; tuttavia, per i paragrafi dal 21 al 24, ovvero la parte che tratta del postulato della “continuità aziendale”, è prevista l’entrata in vigore per i bilanci degli…

Continua a leggere...

Ristrutturazione dei debiti e imputazione dei costi di transazione

Il nuovo principio contabile Oic 19 nel testo definitivo pubblicato a dicembre 2017 affronta un tema che era stato piuttosto controverso il quale, come si legge negli atti annessi allo stesso documento, aveva anche animato la pubblica consultazione. La delicata questione attiene alla individuazione del momento di imputazione temporale dei costi di transazione sostenuti da…

Continua a leggere...

I fondi per rischi ed oneri nel bilancio 2017

Nell’ambito delle valutazioni di bilancio da effettuare alla chiusura dell’esercizio i fondi rischi rappresentano un’area particolarmente delicata in quanto il redattore del bilancio deve verificare l’esistenza di passività potenziali connesse a situazioni già esistenti alla data di bilancio, il cui esito è però pendente in quanto si definiranno solo in futuro. Secondo le indicazioni fornite…

Continua a leggere...

L’avviamento nell’OIC 24

L’OIC 24 tra le immobilizzazioni immateriali identifica anche l’avviamento definendolo come l’attitudine di un’azienda a produrre utili. L’avviamento, da classificare alla voce B.I.5 dell’attivo dello stato patrimoniale, rientra tra le immobilizzazioni immateriali e, come tale, si caratterizza dalla mancanza di tangibilità. A partire dai bilanci dell’anno solare 2016 – precisamente, dai bilanci degli esercizi che…

Continua a leggere...

Iter di approvazione “ordinaria” del bilancio 2017

La prima fase dell’iter che porta all’approvazione del bilancio d’esercizio è costituita dalla redazione del progetto di bilancio e della relazione sulla gestione da parte dell’organo amministrativo. Ai sensi dell’articolo 2423 cod. civ., “Gli amministratori devono redigere il bilancio di esercizio, costituito dallo stato patrimoniale, dal conto economico, dal rendiconto finanziario e dalla nota integrativa” e,…

Continua a leggere...

Pubblicato il nuovo principio contabile Oic 11

E’ stato pubblicato nella giornata di ieri il nuovo principio contabile Oic 11, “Finalità e postulati del bilancio di esercizio”. Il principio, lungamente atteso, fornisce, tra l’altro, importanti chiarimenti riguardo alla corretta applicazione del principio della prevalenza della sostanza sulla forma (principio che, in virtù della nuova derivazione rafforzata, assume rilievo anche ai fini fiscali)….

Continua a leggere...

Rilevazione dei fatti intervenuti dopo la chiusura dell’esercizio

Uno dei dubbi che si pongono al redattore del bilancio di esercizio riguarda la necessità o meno di rilevare nel bilancio in chiusura gli effetti di eventi che si sono manifestati successivamente al 31 dicembre. Della questione si occupa la sezione 4 del documento contabile Oic 29, fornendo utili (e tutto sommato piuttosto chiare) indicazioni…

Continua a leggere...

Secondo anno di applicazione del costo ammortizzato

Il nuovo criterio di valutazione, ai sensi dell’art. 2426 cod. civ. come modificato dal D.Lgs. 139/2015, dei crediti, dei debiti e dei titoli è il costo ammortizzato. La novità poteva essere applicata prospetticamente, pertanto agli elementi rilevati per la prima volta a partire dal 1° gennaio 2016. Il redattore del bilancio 2017 dovrà valutare se…

Continua a leggere...

L’ammortamento segue la vita utile del bene

L’ammortamento deve essere effettuato per tutte le immobilizzazioni materiali che non esauriscono la loro utilità nel tempo, sulla base della residua possibilità di utilizzazione, la quale non è legata alla “durata fisica” del cespite, ma alla sua “durata economica”, cioè al periodo in cui si prevede che sarà utile alla società. I due periodi difficilmente…

Continua a leggere...

Gli impegni e le garanzie in nota integrativa

I conti d’ordine sono stati soppressi dal D.Lgs. 139/2015, tuttavia le informazioni trovano rappresentazione in nota integrativa sia per chi redige il bilancio in forma ordinaria che in forma abbreviata. Anche le micro imprese, che sono esonerata dalla redazione della nota integrativa, devono indicare gli impegni e le garanzie in calce allo stato patrimoniale Al…

Continua a leggere...