BILANCIO

Enoturismo alla ricerca di un codice Ateco

A distanza di più di 6 anni dalla sua introduzione, l’attività enoturistica è ancora in attesa, anche in ragione della dimensione ormai raggiunta, di un codice Ateco adeguato. Al riguardo, si rammenta che, con il comma 502, dell’articolo 1, L. 205/2017 (Legge di bilancio per il 2018), è stato introdotto il concetto di enoturismo, da…

Continua a leggere...

Cooperative Srl e cooperative Spa

Le cooperative sono un tipo societario caratterizzato da due “aggiunte” rispetto alle società lucrative: lo scopo mutualistico e la variabilità del capitale. Queste tipicità producono una serie di conseguenze sul sistema di funzionamento dell’organizzazione societaria, che sono puntualmente regolamentate dalla disciplina codicistica all’interno del Capo I, del Titolo VI, a tale scopo dedicato. Tra gli…

Continua a leggere...

Aspetti fiscali del trattamento di fine mandato: la data certa

Il trattamento di fine mandato (TFM) è un’indennità che le società possono corrispondere agli amministratori/collaboratori alla scadenza del loro mandato e che si forma per effetto dell’accantonamento pluriennale, in apposito fondo, di una quota parte del compenso spettante agli amministratori/collaboratori per il loro ufficio. Per quanto riguarda il trattamento fiscale in capo agli amministratori, il…

Continua a leggere...

Il passaggio “forzoso” dei terreni agricoli in sede successoria

Il passaggio generazione rappresenta un momento cruciale nell’ambito della gestione delle aziende agricole in quanto, è indubbio, che si debba cercare di evitare un’eccessiva polverizzazione del patrimonio terriero. A tal fine, ad esempio, limitatamente alla Provincia autonoma di Bolzano, vige un istituto giuridico, meglio noto come maso chiuso, il cui scopo principale consiste proprio nell’evitare,…

Continua a leggere...

Nessuna esenzione per l’immobile della società semplice agricola adibito ad abitazione principale del socio

La Corte di Cassazione, con la recente ordinanza n. 11133/2024, ha negato l’applicazione dell’esenzione Imu per gli immobili posseduti da una società semplice (nel caso di specie agricola) e adibiti ad abitazione principale da parte di uno dei soci. La società istante riteneva applicabile l’esenzione in parola, in forza dell’equiparazione della società agricola allo Iap…

Continua a leggere...

Il rent to buy non disapplica la disciplina delle società di comodo

L’articolo 23, D.L. 133/2014, ha introdotto, nel nostro ordinamento, la disciplina del contratto di godimento in funzione della successiva alienazione di immobili (il c.d. rent to buy). Si tratta di una fattispecie contrattuale, diversa dalla locazione finanziaria, volta a conferire al conduttore l’immediato godimento dell’immobile, rinviando al futuro il trasferimento della proprietà del bene, con…

Continua a leggere...

La continuità aziendale e l’impatto sul giudizio del revisore

La valutazione della sussistenza della continuità aziendale dell’impresa è un aspetto che impatta l’attività a cui è chiamato il revisore non solamente nella fase finale dell’espressione del giudizio sul bilancio d’esercizio, bensì sull’intero processo di revisione, sin dalla fase della pianificazione e, quindi, nell’esecuzione delle procedure di valutazione del rischio, così come sono regolate dal…

Continua a leggere...

Il fabbricato di lusso può essere un rurale strumentale

La Corte di cassazione è tornata recentemente ad occuparsi dei requisiti che devono possedere gli immobili per poter essere considerati fabbricati rurali strumentali. Al riguardo, si ricorda che, l’articolo 9, D.L. 557/1993 (norma con la quale si è proceduto all’istituzione del Catasto dei fabbricati) individua due differenti tipologie di immobili rurali: quelli abitativi e quelli…

Continua a leggere...

Legittima la deduzione dei crediti svalutati integralmente

La Corte di Giustizia Tributaria di Primo Grado di Venezia, con la sentenza n. 319/2024, si è pronunciata in merito alla deducibilità, ai fini Ires, di una parte di accantonamento al fondo svalutazione crediti che era stato ripreso a tassazione da parte dell’Agenzia delle entrate – Direzione Regionale del Veneto. In particolare, nella questione oggetto…

Continua a leggere...

La differenza tra opere di manutenzione ordinaria e straordinaria

L’articolo 16-bis, Tuir, disciplina una detrazione dall’imposta lorda delle persone fisiche per le spese sostenute, tra l’altro, per la realizzazione degli interventi di cui alle lettere b), c), e d) dell’articolo 3, D.P.R. 380/2001, effettuati sulle singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale, anche rurali, e sulle loro pertinenze. Si tratta, nello specifico, degli…

Continua a leggere...