BILANCIO

Modalità di correzione degli errori in bilancio secondo l’Oic 29

La correzione degli errori non è disciplinata dalla normativa civilistica: è pertanto necessario fare riferimento a quanto previsto dall’Oic 29 (“Cambiamenti di principi contabili, cambiamenti di stime contabili, correzione di errori, fatti intervenuti dopo la chiusura dell’esercizio”), nella sua versione aggiornata di dicembre 2017. Un “errore” consiste nell’impropria o mancata applicazione di un principio contabile…

Continua a leggere...

Ammortamento degli immobili non strumentali

Nella versione del principio contabile Oic 16, oggetto di revisione nel 2016, non è più prevista la possibilità di non ammortizzare i fabbricati non strumentali (immobili civili), allineando in tal modo i principi nazionali a quelli internazionali. La modifica rispetto al previgente Oic 16 è conseguenza del dettato normativo dell’articolo 2426, comma 1, n. 2,…

Continua a leggere...

Obbligo di redazione del bilancio consolidato

L’articolo 25 D.Lgs. 127/1991 e succ. mod. stabilisce che “le società per azioni, in accomandita per azioni e a responsabilità limitata che controllano un’impresa debbono redigere il bilancio consolidato secondo i criteri stabiliti dalle disposizioni degli articoli seguenti. Lo stesso obbligo hanno gli enti pubblici economici di cui all’articolo 2201 codice civile, le società cooperative…

Continua a leggere...

Soggetti non quotati e principi contabili internazionali

La legge di bilancio 2019 ha introdotto la facoltà, in luogo dell’obbligo, per taluni soggetti non quotati, di applicare i principi contabili internazionali Ias/Ifrs (articolo 1, commi 1070–1071, L. 145/2018). In particolare, il legislatore è intervenuto sul D.Lgs. 38/2005 (recante norme per l’esercizio delle opzioni previste dall’articolo 5 Regolamento (CE) 1606/2002 in materia di principi…

Continua a leggere...

Vincoli della riserva da iscrizione al fair value di attività in sede di FTA

Nel recente Caso n. 3/2019 Assonime affronta un tema che, seppure poco trattato in dottrina, può assumere interesse per le società ed i loro soci ove si rendesse necessario disporre della riserva formata in sede di prima applicazione dei principi contabili internazionali (c.d. First Time Adoption – FTA) in corrispondenza della iscrizione al fair value…

Continua a leggere...

Contributi e sovvenzioni “in chiaro” per le imprese

Il Decreto crescita (D.L. 34/2019) pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 100 del 30.04.2019 introduce alcune importanti novità alla normativa sulla pubblicità delle erogazioni pubbliche (articolo 35 D.L. 34/2019), contribuendo a rendere più chiaro il quadro applicativo, pur lasciando inalterati alcuni dubbi ed alcuni adempimenti che appaiono ancora eccessivamente onerosi per le piccole imprese. La principale…

Continua a leggere...

Rivalutazione beni e partecipazioni: disciplina fiscale e contabile

La Legge di Bilancio 2019 (articolo 1, commi 940–950, L. 145/2018) ha riaperto i termini per la rivalutazione di beni e partecipazioni possedute dai soggetti di cui all’articolo 73, comma 1, lett. a) e b), Tuir (spa, sapa, srl, …), che redigono il bilancio secondo il codice civile e i principi contabili nazionali Oic. Per…

Continua a leggere...

Il postulato della rilevanza secondo l’Oic 11

La predisposizione del bilancio d’esercizio nel rispetto della clausola generale della rappresentazione chiara, veritiera e corretta impone che siano rispettati i postulati del bilancio. Il quadro normativo di riferimento è contenuto agli articoli 2423-bis (“Principi di redazione del bilancio”), 2423 (“Redazione del bilancio”) e 2423-ter cod. civ. (“Struttura dello stato patrimoniale e del conto economico”)….

Continua a leggere...

Contributi e sovvenzioni in Nota integrativa: luci e ombre

Il c.d. “Decreto crescita” riscrive integralmente la norma introdotta dalla L. 124/2017, in materia di pubblicità delle erogazioni pubbliche, anche se è opportuno attendere la definitiva pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del testo per formulare considerazioni approfondite. Nel frattempo si esprimono alcune considerazione, in primo luogo evidenziando che non vi è nessuna novità per quel che…

Continua a leggere...

Consolidato fiscale: informazioni da fornire nei documenti di bilancio

Gli articoli 2427 e 2428 cod. civ. non prevedono una specifica informativa da fornire nella Nota integrativa e nella Relazione sulla gestione in riferimento alle società che aderiscono al regime del consolidato fiscale, in qualità di consolidante o consolidata; società che devono iscrivere nel Conto economico del proprio bilancio d’esercizio il relativo carico fiscale determinato…

Continua a leggere...