IMPOSTE SUL REDDITO

Il professionista non deduce l’ammortamento dell’immobile

Nelle risposte fornite dall’Agenzia delle Entrate viene confermata la tesi più rigorosa e letterale che esclude dall’ammortamento gli immobili strumentali acquisti dai professionisti: come avevamo argomentato poco più di un mese fa (“Per l’acquisto dello studio, al professionista conviene il leasing”) la modifica normativa introdotta nel 2014 che consente di dedurre i canoni di locazione…

Continua a leggere...

Regime transitorio per dividendi e capital gain da “qualificate”

La circolare 11/2018 di Assonime tratta della nuova disciplina dei redditi finanziari – dividendi e capital gain – percepiti da persone fisiche in relazione al possesso di partecipazioni qualificate. Fra i vari temi affrontati vi è quello, assai importante soprattutto in questa fase di cambiamento del regime fiscale in questione, della decorrenza della nuova disciplina…

Continua a leggere...

Super ammortamento e ricalcolo acconto

Con l’avvicinarsi del termine di versamento dell’acconto Irpef/Ires 2018 una delle problematiche che ci si trova ad affrontare concerne le disposizioni che prevedono la rideterminazione delle imposte, laddove si calcoli l’acconto con il c.d. metodo “storico”. Tra le casistiche interessate, una attenta valutazione meritano le norme in materia di super e iper ammortamento. In primo…

Continua a leggere...

La detrazione Irpef delle spese per la frequenza degli asili nido

Le spese sostenute dai genitori per il pagamento delle rette relative alla frequenza degli asili nido da parte dei figli danno diritto a una detrazione Irpef del 19%. Questa tipologia di beneficio è stata introdotta dalla Legge finanziaria per il 2006 inizialmente solo per il periodo d’imposta 2005 (cfr. articolo 1, comma 335, L. 266/2005),…

Continua a leggere...

I chiarimenti di Assonime su dividendi e capital gain

Con la circolare 11/2018 Assonime ha fornito chiarimenti sul nuovo regime impositivo dei dividendi e dei capital gain così come modificato dalla Legge di Stabilità 2018. L’analisi è focalizzata sui redditi realizzati da persone fisiche al di fuori dell’esercizio d’impresa. Per effetto delle modifiche all’articolo 68 Tuir ad opera dell’articolo 1, comma 999, L. 205/2017,…

Continua a leggere...

La detrazione per le spese relative all’attività sportiva dei ragazzi

L’articolo 15, comma 1, lettera i-quinquies), Tuir (introdotto dalla legge finanziaria per il 2007 – cfr. articolo 1, comma 319, L. 296/2006), stabilisce che le spese sostenute per l’iscrizione annuale e l’abbonamento, per i ragazzi di età compresa tra 5 e 18 anni, ad associazioni sportive, palestre, piscine e altre strutture e impianti sportivi destinati…

Continua a leggere...

Ha senso parlare di “incasso giuridico” del credito rinunciato?

L’Amministrazione finanziaria ha da lungo tempo sostenuto la tesi, che nella prassi viene indicata con il termine di “incasso giuridico” dei crediti rinunciati, secondo cui ogniqualvolta vi sia un componente reddituale deducibile per competenza presso il soggetto che sostiene il corrispondente costo, e specularmente lo stesso elemento reddituale sia però imponibile per il soggetto che…

Continua a leggere...

Detrazione relativa alle spese di assistenza e previdenza

In merito alla detrazione applicabile sulle spese, sono comprese le spese di assistanza e previdenza. Tra queste vengono identificate: le spese assicurative, le assicurazioni abbinate al mutuo, quelle per familiari a carico, l’assistenza sanitaria integrativa, i contributi per colf e badanti, i contributi previdenziali obbligatorie volontari, il riscatto degli anni di laurea e la previdenza…

Continua a leggere...

Cessione partecipazioni qualificate e regime fiscale delle plusvalenze

L’imponibilità della plusvalenza derivante dalla cessione di partecipazione qualificata subisce una serie di modifiche. Infatti fino al 31.12.17 è imponibile per la misura del 49,72%, dall’1.1.2018 al 31.12.2018,, per effetto di quanto stabilito dal D.M. 26.05.2017, la percentuale rilevanza di imponibilità passa dal 49,72% al 58,14% a seguito della riduzione dell’aliquota Ires al 24% e,…

Continua a leggere...

Per l’acquisto dello studio, al professionista conviene il leasing

Dopo oltre 4 anni non sono ancora pervenuti chiarimenti ufficiali in merito alla possibilità di dedurre quote di ammortamento sugli immobili strumentali acquistati dal 2014 dagli esercenti arti e professioni; la L. 147/2013 ha infatti modificato l’articolo 54, comma 2, Tuir introducendo la possibilità di dedurre i canoni di leasing su tali immobili, purché il…

Continua a leggere...