IMPOSTE SUL REDDITO

Quer pasticciaccio del Tar del Lazio sul pane

Molto spesso si confondono le norme speciali previste per il settore agricolo come norma agevolative ma, nella realtà così non è, in quanto esse rappresentano norme di natura semplificativa. Ne è un esempio evidente la disciplina Iva declinata con gli articoli 34 e 34-bis D.P.R. 633/1972, di recepimento di quanto previsto a livello comunitario dalla…

Continua a leggere...

Le spese per la frequenza di università inglesi nel 2020 e 2021

Gli universitari italiani che studiano nel Regno Unito sostengono alcune spese che, ai fini della detraibilità, dovranno essere riviste nel 2021 con la Brexit: le spese di frequenza universitaria continuano ad essere detraibili, quelle relative all’alloggio non potranno più essere “scaricate”. La messa a disposizione del 730/2021 precompilato a partire dal 10 maggio 2021 (la…

Continua a leggere...

Al via la proroga delle agevolazioni per il rientro dei cervelli

L’Agenzia delle entrate, con la risoluzione 27/E/2021 del 15 aprile scorso, ha istituito i nuovi codici tributo per effettuare il versamento, del 10 o del 5 per cento dei redditi, necessario per estendere il regime speciale agevolato di cui all’articolo 16, comma 3-bis, D.Lgs. 147/2015 che prevede, per i contribuenti che trasferiscono la residenza fiscale…

Continua a leggere...

L’iscrizione al registro imprese del fornitore esclude l’obbligo di ritenuta

Se il fornitore è imprenditore iscritto al registro delle imprese il corrispettivo non deve essere assoggettato a ritenuta del 20%, neppure se la prestazione resa ha contorni di “natura professionale”; questo è il chiarimento fornito dall’Agenzia delle Entrate tramite la risposta ad interpello n. 312 del 30.04.2021, nella quale, quantomeno sotto il profilo dell’adempimento del…

Continua a leggere...

Sull’imponibilità dei rimborsi ai dipendenti in smart working

Il reddito di lavoro dipendente, ai sensi dell’articolo 51, comma 1, Tuir, è costituito da tutte le somme ed i valori in genere percepiti, a qualunque titolo, in relazione al rapporto di lavoro subordinato. Questa definizione particolarmente ampia, improntata al principio di omnicomprensività, comporta l’inclusione nel concetto di reddito di lavoro dipendente anche di tutte…

Continua a leggere...

Avvocato: indeducibile il canone di locazione troppo alto

L’avvocato non può dedurre il costo sostenuto per il canone di locazione dello studio professionale qualora sia antieconomico e quindi eccessivamente alto, mentre è soggetto all’Irap laddove, pur non avendo dipendenti, presti la propria attività professionale in due studi diversi. Sono queste le conclusioni rassegnate dalla Corte di Cassazione con ordinanza n. 11086, depositata ieri…

Continua a leggere...

Il regime dei neo-residenti: profili di incostituzionalità?

La Legge di Bilancio 2017 (L. 232/2016) ha introdotto l’articolo 24-bis Tuir, il quale ha previsto un nuovo regime fiscale per le persone fisiche che trasferiscono in Italia la propria residenza fiscale, il c.d. regime dei neo-residenti o net worth individuals, che rappresenta un regime opzionale di imposizione sostitutiva dell’Irpef. Esso è ispirato al regime…

Continua a leggere...

Il regime fiscale forfettario. Riepilogo dei casi di esclusione

La L. 190/2014 all’articolo 1, commi da 54-89 (Finanziaria 2015) ha introdotto nel nostro ordinamento, a decorrere dal 1° gennaio 2015, il regime forfettario, destinato alle persone fisiche esercenti attività d’impresa o di lavoro autonomo che rispettano determinati requisiti. Con la sua entrata in vigore sono stati abrogati, a decorrere dal 2015, tutti i regimi…

Continua a leggere...

La Cassazione si pronuncia sulla natura del reddito prodotto dalle Stp

La mancanza di una norma volta ad individuare la natura del reddito prodotto dalle Stp rende necessaria un’attività interpretativa che può condurre anche a risultati tra loro non conformi, e che si riflette in un “affastellarsi disordinato e contraddittorio di risoluzioni dell’Agenzia delle entrate”. Nell’ambito di questo quadro così incerto si inserisce la sentenza della…

Continua a leggere...

Riallineamento ad ampio raggio per tutte le “attività immateriali”

Il comma 8-bis, introdotto nell’articolo 110 D.L. 104/2020 (il “Decreto Agosto”) dalla L. 178/2020 (Legge di Bilancio 2021) consente, previo assolvimento dell’imposta sostitutiva, il riconoscimento ai fini fiscali dei maggiori valori contabili iscritti nel bilancio dell’esercizio successivo a quello in corso al 31 dicembre 2019 (che, per i soggetti con esercizio corrispondente all’anno solare, è…

Continua a leggere...