IMPOSTE SUL REDDITO

Avviamento riallineato e effetti del conferimento di ramo di azienda

L’Agenzia delle Entrate, nella risposta all’interpello n. 893-2021, ha affrontato il tema degli effetti di un’operazione straordinaria – per la precisione, il conferimento di un ramo di azienda in una società esistente e la successiva cessione di una parte della partecipazione ricevuta in cambio – sul valore fiscale di un avviamento precedentemente oggetto di riallineamento…

Continua a leggere...

La verifica dei requisiti di permanenza nei regimi agevolativi

Con l’inizio del nuovo anno occorre verificare la sussistenza dei requisiti, in capo ai singoli contribuenti clienti c.d. “minimi” e “forfetari”, per poter continuare ad applicare i richiamati regimi agevolativi. In merito al singolo contribuente che, anche nel periodo di imposta 2021, ha adottato il “regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in…

Continua a leggere...

Ritenuta ridotta per agenti con collaboratori ancora in attesa del decreto attuativo

Di regola, nei rapporti di agenzia, la base imponibile su cui vengono calcolate le ritenute Irpef viene commisurata al 50% delle provvigioni corrisposte all’agente (con applicazione, di fatto, dell’aliquota ridotta dell’11,5%, corrispondente al 50% dell’aliquota applicabile al primo scaglione Irpef, attualmente pari al 23%). Tuttavia, qualora l’agente si avvalga in via continuativa dell’opera di dipendenti…

Continua a leggere...

Deducibile la sopravvenienza da cancellazione dell’avviamento

L’Amministrazione Finanziaria, nella risposta all’istanza di interpello n. 429-2021, ha affrontato l’interessante tema della destinazione dell’avviamento relativo ad un ramo di azienda oggetto di un precedente acquisto da parte di una società che, a seguito della decisione del management di cessare definitivamente l’attività a cui l’avviamento era connesso, aveva cancellato dal bilancio il residuo valore…

Continua a leggere...

Società di capitali: indeducibile il costo del lavoratore-presidente del CdA

In tema di imposte sui redditi, sussiste l’assoluta incompatibilità tra la qualità di lavoratore dipendente di una società di capitali e la carica di presidenza del consiglio di amministrazione o di amministratore unico della stessa, in quanto il cumulo nella stessa persona dei poteri di rappresentanza dell’ente sociale, di direzione, di controllo e di disciplina,…

Continua a leggere...

Cessione di partecipazioni in presenza di clausole earn-out

Il regime di tassazione delle plusvalenze realizzate da parte di persone fisiche non imprenditori a seguito della cessione di partecipazioni in società di capitali, rivisitato a decorrere dal 1° gennaio 2019, prevede l’assoggettamento ad imposta sostitutiva del 26%, a prescindere dalla classificazione delle stesse come qualificate o non qualificate, nel periodo di imposta in cui…

Continua a leggere...

Previa distribuzione delle riserve di utili rispetto a quelle capitale: presunzione o regola di priorità?

La distribuzione ai soci delle poste di patrimonio netto si potrebbe prestare ad arbitraggi tali da rinviare la tassazione, in capo ai soci, a tempo indefinito degli utili prodotti dalla società partecipata. Ciò può avvenire qualora la società distribuisse ai soci le riserve di capitale a scapito delle riserve di utili; in tal modo verrebbero…

Continua a leggere...

La tassazione delle società semplici

La società semplice è un tipo di società, regolata dagli articoli 2251 e ss. cod. civ., che può essere utilizzata esclusivamente per l’esercizio di attività economiche non commerciali (articolo 2249 cod.civ.). Tipicamente, la società semplice è utilizzata per lo svolgimento di attività di natura professionale, ovvero di mera gestione di unità immobiliari. Dal punto di…

Continua a leggere...

Navigazione da diporto: l’imposta sostitutiva sul noleggio occasionale

Il D.L. 1/2012 (convertito con modificazioni dalla L. 27/2012), nel dettare “Disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività”, ha introdotto all’interno del Codice della nautica da diporto alcune disposizioni di semplificazione. In particolare, l’articolo 59-ter del decreto in esame ha aggiunto al D.Lgs. 171/2005 (contenente, appunto, il Codice della nautica…

Continua a leggere...

Elusiva la cessione del contratto di leasing da parte del professionista

Con la risposta ad istanza di interpello n. 742/2021, pubblicata nella giornata di ieri, l’Amministrazione finanziaria ha bocciato, sotto il profilo dell’abuso del diritto, l’operazione di cessione di un contratto di leasing immobiliare da parte di un professionista in favore di una società a responsabilità limitata da lui partecipata al 100%. Il professionista istante, nel…

Continua a leggere...