IMPOSTE SUL REDDITO

Anche alle società di gestione immobiliare spetta l’ecobonus

In tema di agevolazioni fiscali, la detrazione dall’imposta lorda di cui all’articolo 1, comma 344, L. 296/2006 e al D.M. 19.02.2007 spetta anche alle società che hanno sostenuto le spese per l’esecuzione di interventi di risparmio energetico su immobili-patrimonio concessi in locazione a terzi. È questo il principio di diritto sancito dalla Corte di Cassazione…

Continua a leggere...

Forfettario: l’attività verso la Srl potrebbe configurare un controllo di fatto

Con la risposta all’istanza di interpello n. 334 di ieri, l’Agenzia delle entrate fornisce l’ennesimo parere sulla possibilità di applicare il regime forfettario, così come rinnovato dalla Legge di Stabilità 2019. Nel caso oggetto di analisi l’interpellante è socio di capitale, nella misura di 1/3, al pari degli altri 2 soci, in una Srl che…

Continua a leggere...

Cessione del diritto di superficie da parte di persone fisiche: regime fiscale

La cessione del diritto di superficie da parte di una persona fisica genera sempre redditi diversi immobiliari, con conseguente esclusione da tassazione se trattasi di terreno agricolo detenuto da oltre cinque anni. È questa la conclusione cui si perviene oggi per identificare il trattamento fiscale derivante dalla cessione del diritto di superfice ad opera di…

Continua a leggere...

Tassazione dei dividendi: regime transitorio per le riserve di utili pregressi

Come noto, l’articolo 1, commi da 999 a 1006, L. 205/2017 (Legge di Bilancio 2018), pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2017, ha introdotto importanti novità in tema di tassazione dei dividendi. Il legislatore ha così inteso rendere uniforme l’imposizione gravante sugli utili di “natura qualificata e non qualificata” delle persone fisiche non imprenditori,…

Continua a leggere...

L’uso foresteria non esclude la cedolare secca

Le condizioni che devono essere rispettate per l’applicazione della cedolare secca riguardano il locatore, nonché la natura e l’uso dell’unità immobiliare da locare, non rilevando in alcun modo l’eventuale commercialità del locatario. Lo ha stabilito la CTR Emila Romagna con la sentenza n. 1236/7/19 pubblicata in data 20 giugno 2019. La vicenda trae origine dall’impugnazione…

Continua a leggere...

Gli immobili nel reddito di lavoro autonomo – II° parte

Nel precedente contributo, rappresentante la I° parte di un’analisi a 360 gradi della disciplina relativa al trattamento fiscale degli immobili relativi all’esercizio di arti e professioni, sulla base dei chiarimenti forniti dalla Fondazione Nazionale Commercialisti con il Documento di ricerca dello scorso 25 luglio, è stata trattata la fiscalità degli ammortamenti e dei canoni di…

Continua a leggere...

Gli immobili nel reddito di lavoro autonomo – I° parte

Con il Documento di ricerca dello scorso 25 luglio, la Fondazione Nazionale Commercialisti ha affrontato compiutamente la disciplina relativa al trattamento fiscale degli immobili relativi all’esercizio di arti e professioni. Lo Studio si occupa degli aspetti legati alla deducibilità degli ammortamenti, dei canoni di leasing, delle spese di ammodernamento, ristrutturazione e manutenzione, nonché inerenti la…

Continua a leggere...

Cedolare secca e subentro dell’erede nel contratto di locazione

La successione nel contratto di locazione commerciale da parte degli eredi nel corso del 2019 non determina la possibilità di optare per la cedolare secca, in quanto non trattasi di un nuovo contratto, bensì della continuazione di quello sottoscritto dal de cuius. È quanto precisato nella risposta n. 297 pubblicata ieri sul sito dell’Agenzia delle…

Continua a leggere...

Decreto crescita e tassazione dei canoni di locazione non riscossi

Per i contratti di locazione di immobili abitativi sottoscritti a partire dal prossimo 1° gennaio 2020 i canoni di locazione non incassati dal locatore potranno non essere assoggettati a tassazione in capo al locatore stesso già a partire dal momento dell’intimazione dello sfratto per morosità o dell’ingiunzione di pagamento. È quanto previsto dall’articolo 3-quinquies D.L….

Continua a leggere...

Cedolare secca: le novità del Decreto crescita

Il D.L. 34/2019, anche noto come “Decreto crescita”, è stato recentemente convertito dalla L. 58/2019 e reca, tra le tante, numerose novità relativamente al mondo delle locazioni immobiliari, tra cui anche alcuni cambiamenti relativamente al sistema sanzionatorio applicabile in tema di c.d. “cedolare secca” sugli affitti. Sul punto, in relazione all’imposta sostitutiva sui canoni di…

Continua a leggere...