FISCO E PATRIMONIO

Credito d’imposta locazioni: cessione del credito con rilevazione della sopravvenienza

Il credito d’imposta del 60% per le locazioni pagate nei mesi di marzo-giugno, oltre che utilizzato in compensazione, può essere oggetto di cessione; in quant’ultimo caso occorre verificare quale sia il “prezzo” di tale cessione, in quanto contabilmente potrebbero sorgere sopravvenienze, tanto in capo al cessionario/locatore, quanto in capo al cedente/locatario, qualora il credito non…

Continua a leggere...

Istanza per il rimborso dell’Iva versata in un altro Stato membro

Come noto, le spese sostenute per alberghi, ristoranti, noleggio autovettura a breve termine, ecc. (servizi in deroga) ai fini Iva richiedono l’applicazione dell’imposta dello Stato membro in cui il servizio viene reso; così, ad esempio, le spese di vitto e alloggio in Francia, richiedono l’applicazione dell’imposta francese. Analogo discorso vale per gli acquisti di beni…

Continua a leggere...

Entro il 1° ottobre la comunicazione del domicilio digitale per le imprese senza pec

Tra le varie novità previste dal “Decreto Semplificazioni”, D.L. 76/2020, troviamo l’introduzione di uno specifico regime sanzionatorio per quelle imprese e per i professionisti che non hanno comunicato il proprio domicilio digitale al Registro delle Imprese o agli Ordini professionali o Collegi di appartenenza. Come noto, nel nostro ordinamento era già previsto tale obbligo, ma la mancanza…

Continua a leggere...

D.P.C.M. cercasi per il credito d’imposta sulle sponsorizzazioni sportive

Sta creando più di un imbarazzo tra gli operatori la mancata pubblicazione del decreto attuativo con il quale il Presidente del Consiglio dei Ministri dovrà stabilire le modalità e i criteri di attuazione delle disposizioni contenute nell’articolo 81 D.L. 104/2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.203/2020 del 14 agosto 2020 e riguardante l’attribuzione di un credito…

Continua a leggere...

Nuove specifiche tecniche di fattura elettronica ed esterometro – I° parte

Con giovedì 1° ottobre 2020, per l’invio a SDI delle fatture elettroniche e dell’esterometro, saranno utilizzabili, in via facoltativa, le specifiche tecniche 1.6.1, approvate dall’Agenzia delle Entrate con Provvedimento del 28.02.2020, poi modificato con Provvedimento del 20.04.2020. A decorrere dal 1° gennaio 2021, l’utilizzo delle nuove specifiche tecniche diventerà obbligatorio. La possibilità di utilizzare in…

Continua a leggere...

Agevolazione “prima casa” da richiedere con la dichiarazione di successione

L’agevolazione “prima casa” può essere riconosciuta soltanto se il contribuente che presenta i requisiti la richiede presentando una dichiarazione di successione, integrativa o modificativa, entro 12 mesi dall’apertura della successione: in mancanza, i benefici non possono trovare applicazione, anche se la situazione di fatto rispecchia le condizioni previste dalla norma. È questo il principio espresso…

Continua a leggere...

Disciplina Iva delle ristrutturazioni con ampliamento

Con la risposta all’istanza di interpello n. 390, pubblicata ieri, 23.09.2020, l’Agenzia delle Entrate ha fornito risposta ad un quesito che verteva sul regime Iva di lavori di ristrutturazione con ampliamento di un edificio destinato a centro di ricerca, ed ubicato in area portuale. Il quesito ha ad oggetto il trattamento relativo alle spese di…

Continua a leggere...

Forfettari: per la verifica del limite di reddito di lavoro dipendente rilevano i premi di risultato

Le somme percepite dal contribuente quali premi di risultato tassati in maniera sostitutiva al 10% rilevano per la verifica del limite de reddito di lavoro dipendente di euro 30.000 che integra la causa di esclusione per l’applicazione del regime forfettario per imprese e lavoratori autonomi: questo è il chiarimento contenuto nella risposta ad interpello 398…

Continua a leggere...

Costituzione del compendio unico mortis causa

L’Agenzia delle entrate, con la risposta all’istanza di interpello n. 396, pubblicata ieri, 23 settembre si è occupata di definire le tempistiche entro le quali deve essere manifestata la volontà di costituire il vincolo di indivisibilità sui terreni attraverso la costituzione del c.d. compendio unico in ipotesi di provenienza dei terreni mortis causa. Il Legislatore…

Continua a leggere...

Credito d’imposta Sisma Centro Italia: no a monitor ed espositori in comodato a terzi

Non sono ammissibili al credito d’imposta investimenti nei Comuni del sisma Centro-Italia, di cui all’articolo 18-quater D.L. 8/2017 e ss.mm.ii., le spese relative all’acquisizione di monitor ed espositori concessi in comodato gratuito ed installati presso terzi al di fuori della sede aziendale. Lo ha affermato l’Agenzia delle entrate nella risposta all’interpello n. 399, pubblicata ieri,…

Continua a leggere...