FISCO E PATRIMONIO

Agevolazione prima casa anche per le pertinenze

L’agevolazione per l’acquisto di un’abitazione con i requisiti prima casa si estende, sia pure con alcune limitazioni, anche alle pertinenze. Secondo l’Agenzia delle entrate, l’estensione dell’aliquota ridotta del 2% di imposta di registro, ovvero dell’Iva nella misura del 4%, riguarda solamente le pertinenze classificate nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7 (soffitte, garage e cantine),…

Continua a leggere...

Sul contratto di soccida l’Agenzia delle entrate è inesorabilmente conservatrice

Con quella che pare più voler essere una lectio sul contratto di soccida, l’Agenzia delle entrate è intervenuta, in tema di Iva e imposte dirette, in merito all’attività agricola di allevamento condotta in forma associata per il tramite di contratto di soccida ex articoli 2170 e ss., cod. civ.. La recente risposta a interpello n….

Continua a leggere...

La determinazione del diritto camerale

Il diritto camerale è dovuto da ciascuna impresa, iscritta o annotata nel Registro delle imprese alla data del 1° gennaio, ed ogni altro soggetto iscritto nel Repertorio delle notizie Economiche e Amministrative (REA). Tale diritto deve essere versato a favore della Camera di commercio nella cui circoscrizione territoriale risulta iscritta (o annotata) la sede principale,…

Continua a leggere...

La nuova residenza del trust dal 2024: cosa cambia

L’articolo 2, D.Lgs. 209/2023, ha riformulato la disciplina della residenza fiscale dei soggetti Ires, riscrivendo l’articolo 73, comma 3, Tuir. Va ricordato che la norma regolamenta anche la residenza fiscale del trust. È appena il caso di ricordare che il trust non è un soggetto di diritto, ma il legislatore della finanziaria 2006 gli ha…

Continua a leggere...

Il quadro W nel modello 730 e l’apposizione del visto di conformità

L’articolo 1, D.L. 1/2024 (c.d Decreto adempimenti), prevede che, “a decorrere dal 2024 la dichiarazione dei redditi di cui agli articoli 34, comma 4, e 37 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, può’ essere presentata anche dalle persone fisiche titolari di redditi differenti rispetto a quelli indicati nel citato articolo 34, comma 4….

Continua a leggere...

Agevolabile col bonus ristrutturazioni l’acquisto del sottotetto reso abitativo

Con la sentenza n. 341/2024, la Corte di Giustizia Tributaria di secondo grado della Lombardia ha chiarito che la detrazione di cui all’articolo 16-bis, comma 3, Tuir, spettante nella misura del 25% del prezzo di acquisto delle unità immobiliari facenti parte di edifici interamente ristrutturati, è applicabile anche in relazione all’acquisto di un sottotetto recuperato…

Continua a leggere...

Nuova “sospensione” per il Registro dei titolari effettivi

Il D.M. 11.03.2022, n. 55, pubblicato in Gazzetta Ufficiale in data 9.10.2023, ha istituito il c.d. “Registro dei titolari effettivi”, prevedendo che le comunicazioni di dati e di informazioni inerenti al titolare effettivo venissero effettuate entro lo scorso 11.12.2023. Seguiva, da parte di società fiduciarie e di associazioni di categoria, la presentazione di un ricorso…

Continua a leggere...

Spese per lavori effettuati e fatturati ante 30.3.2024: condizione poco chiara per sconti e cessioni

Ad onta degli effetti deflagranti derivanti dalle modifiche apportate alla disciplina delle opzioni per la cessione del credito e lo sconto in fattura, di cui all’articolo 1, comma 5, D.L. 39/2024, il perimetro di applicazione delle nuove norme non pare, in assenza di opportuni chiarimenti, scevro da insicurezze, tanto dal punto di vista oggettivo quanto…

Continua a leggere...

Profili fiscali del passaggio generazionale d’impresa

L’espressione “passaggio generazionale”, ove riferita all’impresa, sta ad indicare una serie di operazioni idonee a garantire la successione, inter vivos o mortis causa, nell’esercizio di una realtà imprenditoriale. A ben vedere, si tratta di una prima definizione alquanto generica, dalla quale emerge immediatamente che il perimetro delle fattispecie giuridiche interessate è assai ampio. Invero, esso…

Continua a leggere...

Detrazione per ristrutturazione trasferibile solo in casi specifici

A norma dell’articolo 16-bis, comma 8, Tuir, vi sono due possibili casi in cui la detrazione Irpef spettante a fronte degli interventi di recupero edilizio, previsti nel richiamato articolo di legge, può essere trasferita ad un altro soggetto per la quota non utilizzata in tutto o in parte. Il primo caso è quello della vendita…

Continua a leggere...