FISCO E PATRIMONIO

Intestazione fiduciaria di partecipazioni societarie e obbligo di ritrasferimento

Può essere concordato tra le parti che Tizio ceda a Caio la partecipazione societaria in via fiduciaria, con l’accordo che Caio debba – su richiesta di Tizio – ritrasferire la quota a Tizio. Il punto è che la materia della intestazione fiduciaria di partecipazioni non è espressamente disciplinata nel nostro ordinamento. Inoltre, capitano conflitti tra…

Continua a leggere...

Servizi in locali esterni distaccati dalla farmacia

Alla luce del recente orientamento assunto dal Consiglio di Stato (sentenza n. 2900/2022 e sentenza n. 2913/2022) sull’utilizzo di locali esterni alla farmacia per lo svolgimento dei servizi normativamente consentiti, nonché della crescente rilevanza degli stessi in farmacia, diverse regioni si sono sentite in dovere di fornire i propri indirizzi ufficiali sul tema. In tal…

Continua a leggere...

I nuovi impatriati 2024 senza abusi

L’articolo 5, D.Lgs. 209/2023, ha completamente riscritto la disciplina degli impatriati, precedentemente disciplinata dall’articolo 16, D.Lgs. 147/2015. Il Legislatore ha scelto la via di riscrivere la normativa integralmente, pur ispirandosi a quella precedentemente in vigore. Lo scopo dell’intervento è quello di porre fine ad alcuni abusi che si erano riscontrati in passato. Appare, tuttavia, innegabile…

Continua a leggere...

La regolarizzazione del magazzino tra errore contabile e L. 213/2023

Che rapporto esiste tra la regolarizzazione del magazzino ex L. 213/2023, e la regolarizzazione quale risultato di una normale procedura di correzione dell’errore contabile? È possibile ottenere il riconoscimento fiscale del diverso valore delle rimanenze senza versare l’imposta sostitutiva di cui alla L. 213/2023? Una questione spesso sollevata dagli operatori è capire se vi sono…

Continua a leggere...

La fiscalità delle Comunità Energetiche: che la rivoluzione non mangi i suoi figli

Le regole che consentiranno l’ingresso delle Comunità energetiche nel nostro ordinamento (e nella nostra vita quotidiana) si vanno lentamente allineando davanti al canapo di partenza. In particolare, si è assistito al recepimento nella normativa nazionale della Direttiva europea RED II in materia di energie rinnovabili (Direttiva 2018/2001-UE), dapprima in via sperimentale e transitoria con l’articolo…

Continua a leggere...

“Doppio binario” per le plusvalenze immobiliari

A partire dalle cessioni immobiliari effettuate dall’1.1.2024, le plusvalenze che possono costituire redditi diversi di cui all’articolo 67, Tuir, se non conseguite nell’esercizio d’impresa o arti e professioni, devono essere suddivise in due categorie: quelle derivanti dalla cessione di fabbricati che non hanno subìto interventi da superbonus di cui all’articolo 119, D.L. 34/2020 (nelle diverse…

Continua a leggere...

Azienda ed export: punti di attenzione in ambito doganale

La lettura dei dati pubblicati a febbraio dall’Istat e riferiti al periodo gennaio-dicembre 2023 mette in evidenza una crescita del 2,5% delle esportazioni italiane (extra UE) in rapporto a quelle rilevate nello stesso periodo del 2022. La maggiore crescita percentuale si apprezza per le merci destinate in Cina (+16,8%) e in India (+7,8%) anche se…

Continua a leggere...

La nuova Ivafe paradisiaca nella recente circolare n. 3/E/2024

Il punto 2 della circolare n. 3/E/2024 affronta il tema della applicazione dell’Ivafe maggiorata per gli investimenti finanziari detenuti in Paesi a fiscalità privilegiata. L’articolo 1, comma 91, lettera b), L. 213/2023 (Legge di bilancio 2024), ha elevato al 4 per mille annuo l’aliquota dell’imposta sul valore delle attività finanziarie (Ivafe) di cui all’articolo 19,…

Continua a leggere...

La nuova ZES unica per il Mezzogiorno

Con lo scopo ultimo di attrarre nuovi investimenti, favorire l’insediamento di nuove imprese ed incentivare l’attività imprenditoriale di quelle già operanti in aree territoriali definite “svantaggiate”, il D.L. 124/2023 (conosciuto come “Decreto Sud”) ha istituito, con decorrenza 1.1.2024, una zona economica speciale (“ZES”) unica per il Mezzogiorno. Nello specifico, beneficeranno di specifiche agevolazioni e semplificazioni…

Continua a leggere...

Indennità sostitutive dei servizi di mensa

A norma dell’articolo 51, comma 1, Tuir, costituiscono reddito di lavoro dipendente tutte le somme e i valori che il dipendente percepisce nel periodo d’imposta, a qualunque titolo, anche sotto forma di erogazioni liberali, in relazione al rapporto di lavoro (c.d. principio di onnicomprensività). Tale principio è mitigato dalla lettera c), del successivo comma 2,…

Continua a leggere...