FISCO E PATRIMONIO

No alle agevolazioni prima casa in caso di rinuncia abdicativa alla quota di comproprietà dell’immobile

L’atto di rinuncia abdicativa alla quota di comproprietà dell’immobile non consente di beneficiare delle agevolazioni prima casa: in tal caso è rinvenibile un doppio trasferimento in quanto i contitolari, dapprima, hanno accettato l’eredità testamentaria, divenendo comproprietari dell’immobile, e, poi, hanno rinunciato alla proprietà, determinandosi così l’effetto traslativo del loro diritto parziario. È questo il principio…

Continua a leggere...

La rivalutazione delle partecipazioni nel modello Redditi PF 2021

Nel corso del 2020 i contribuenti hanno potuto beneficiare di due diverse possibilità per rivalutare, ai sensi dell’articolo 2 D.L. 282/2002 e ss. modificazioni, secondo le disposizioni previste dall’articolo 5 L. 448/2001, il valore delle partecipazioni, quote o diritti non negoziate nei mercati regolamentati, posseduti non in regime di impresa: la rivalutazione prevista dalla Legge…

Continua a leggere...

La “misurazione” delle nuove attività sportive nella Riforma dello Sport – III° parte

Definita quindi l’attività o le attività da ritenersi “istituzionali” (per quanto osservato nei precedenti contributi non necessariamente da rivedersi come non commerciali), ovvero quelle che giustificano l’inclusione del sodalizio sportivo nel registro nazionale, sempre l’articolo 7 del nuovo D.Lgs. 36/2021, al comma 1, lettera b), stabilisce che le stesse devono essere esercitate in via “stabile…

Continua a leggere...

Le vendite a distanza dei beni nei Paesi UE

Sulla base dell’attuale formulazione dell’articolo 41, comma 1, lettera b), D.L. 331/1993, costituiscono cessioni non imponibili anche le cessioni in base a cataloghi, per corrispondenza e simili, di beni spediti o trasportati dal cedente o per suo conto nel territorio di altro Stato membro nei confronti di cessionari: non soggetti passivi d’imposta sugli acquisti intracomunitari;…

Continua a leggere...

La “misurazione” delle nuove attività sportive nella Riforma dello Sport – II° parte

Proseguendo le riflessioni iniziate nel contributo precedente e volendo distinguere, nel nuovo scenario disegnato dalla Riforma dello sport, le attività “principali” da quelle “secondarie”, proviamo in primo luogo a definire le prime partendo dalle disposizioni non più in vigore (in quanto abrogate) ma ancora formalmente applicabili stante, come già detto, il differimento al 2022 (gennaio…

Continua a leggere...

Agevolazione prima casa: irrilevante la condizione sospensiva

L’acquisto di una casa alla condizione sospensiva della vendita entro due anni dell’immobile già detenuto non può beneficiare delle agevolazioni prima casa, considerata la stretta formulazione della norma all’epoca vigente, che richiamava, tra i requisiti, l’impossidenza di altra abitazione già acquistata con la richiamata agevolazione. Sono queste le conclusioni cui è giunta la Corte di…

Continua a leggere...

La “misurazione” delle nuove attività sportive nella Riforma dello Sport – I° parte

La legge delega di Riforma dello Sport (L. 86/2019), così come attuata di recente dai cinque decreti delegati da essa previsti (e successivamente rinviata nella sua efficacia al 2022 dall’articolo 30 Decreto Sostegni, attualmente in corso di conversione in legge), introduce un nuovo paradigma nel valutare le attività esercitabili dalle organizzazioni sportive dilettantistiche, con un…

Continua a leggere...

Il credito d’imposta design con ampio raggio d’azione

La disciplina innovata del credito d’imposta R&S&I&D introdotta dalla L. 160/2019 (c.d. Legge di Bilancio 2020) e prorogata, con modifiche, al biennio 2021/2022 dalla L. 178/2020 (c.d. Legge di Bilancio 2021) ha introdotto una specifica agevolazione destinata alle attività di design e ideazione estetica. In origine la fonte normativa dell’articolo 1, comma 202, L. 160/2019…

Continua a leggere...

Notifica dell’avviso di liquidazione al contribuente e non al notaio inadempiente

In tema di imposta di registro, il notaio rogante è responsabile d’imposta, ma i soggetti obbligati al pagamento del tributo restano le parti sostanziali dell’atto medesimo, alle quali va legittimamente notificato, in caso di inadempimento, l’avviso di liquidazione per le imposte (supplementari) di registro, ipotecaria e catastali. È questo il principio di diritto reso dalla…

Continua a leggere...

Per un’agricoltura sempre più green e circolare

Ormai è evidente come le politiche comunitarie siano rivolte verso un’economia sempre più sostenibile e quindi green. Forse in quest’ottica sarebbe stato utile incentivare maggiormente, nell’ambito ad esempio del credito per l’acquisto di beni strumentali, la scelta verso soluzioni meno impattanti in termini ambientali. Sicuramente il comparto agricolo risponde appieno, in ragione della sua multifunzionalità…

Continua a leggere...