DIRITTO SOCIETARIO

L’inadempimento parziale del contratto ad esecuzione istantanea

Preliminarmente risulta utile precisare la distinzione tra contratti ad esecuzione istantanea e contratti ad esecuzione continuata o periodica (cd. contratti di durata). Nei contratti ad esecuzione istantanea gli effetti del negozio si esauriscono in un solo momento; nei contratti di durata, invece, gli effetti si protraggono nel tempo, dovendo le parti rinnovare la prestazione ininterrottamente…

Continua a leggere...

Responsabilità 231 e possibilità di patteggiamento

Le disposizioni introdotte nel nostro ordinamento dal D.Lgs. 231/2001 prevedono l’applicazione di specifiche sanzioni a carico delle società, enti o associazioni nell’ambito della disciplina conosciuta, tra gli addetti ai lavori, come responsabilità amministrativa della persona giuridica. Sotto il profilo soggettivo, la normativa in rassegna opera nei confronti: delle società di capitali; delle società di persone;…

Continua a leggere...

Le novità del Regolamento Consob sull’equity crowdfunding

Le modifiche al “Regolamento sulla raccolta di capitali di rischio tramite portali on-line” (delibera n. 18592 del 26 giugno 2013), contenute nelle delibere Consob n. 20204 del 29 novembre 2017 e n. 20264 del 17 gennaio 2018, sono la diretta conseguenza di alcuni interventi posti in essere dal legislatore. Con la Legge di Stabilità 2017,…

Continua a leggere...

Tenuità del fatto e responsabilità amministrativa della società

Come noto, il D.Lgs. 231/2001 prevede una specifica responsabilità amministrativa a carico delle società, enti o associazioni anche prive di personalità giuridica qualora vengano commessi, nell’interesse o a vantaggio della persona giuridica, particolari reati espressamente previsti dalla legge (c.d. reati presupposto). Quindi in presenza dei presupposti applicativi previsti dalla norma, il giudice penale potrà applicare…

Continua a leggere...

Legge di Bilancio 2018: le novità per le cooperative

Con la Legge di bilancio per il 2018 (L. 205/2017), il Legislatore è intervenuto in maniera consistente sulla disciplina relativa alla cooperative, forma societaria ampiamente diffusa nel settore agricolo, anzi, a bene vedere, probabilmente una delle forme di esercizio collettivo maggiormente radicate sul territorio. Gli interventi hanno riguardato sia gli aspetti legati alla governance, sia…

Continua a leggere...

Finanziamento soci e prescrizione del credito

Il finanziamento del socio a favore della società è soggetto a prescrizione? Dopo quanti anni si prescrive? E, soprattutto, la prescrizione del credito può comportare la rilevazione di una sopravvenienza attiva tassabile in capo alla società? Una delle più recenti pronunce riguardante le problematiche in esame risale al marzo 2017 e si sofferma sui termini…

Continua a leggere...

La revoca dell’amministratore nelle società di persone

La disciplina della revoca dell’amministratore nelle società di persone prevede tre possibili trattamenti giuridici: revoca dell’amministratore nominato nel contratto sociale, revoca dell’amministratore nominato con atto separato, revoca giudiziale. Nel primo caso, la revoca: è ammessa solo in presenza di una giusta causa (non avendo altrimenti effetto), deve essere decisa dai soci all’unanimità (salvo diversa previsione…

Continua a leggere...

L’aumento gratuito di capitale nelle Spa

All’atto della costituzione di una società per azioni, i soci conferiscono beni e somme di destinati a formare il c.d. capitale sociale, quale capitale di rischio iniziale. Nel corso della vita della società è data possibilità ai soci di incrementare l’importo del capitale sociale andando a modificare direttamente l’atto costitutivo. Al fine di approfondire i…

Continua a leggere...

Finanziamento infruttifero soci: presupposti e modalità operative

Le S.r.l. possono essere finanziate dai soci nel rispetto delle previsioni di cui al Provvedimento della Banca d’Italia del 08.11.2016: pertanto, se lo prevede lo statuto della società, è possibile la raccolta di risparmio solo presso i soggetti che rivestono la qualifica di socio da almeno tre mesi e detengono una partecipazione pari ad almeno…

Continua a leggere...

La composizione del collegio sindacale nelle S.p.a.

La disciplina civilistica del collegio sindacale nelle S.p.a. è contenuta negli articoli dal 2397 al 2409 cod. civ., nell’ambito dei quali sono regolati la composizione, i poteri, e il funzionamento dell’organo. Al fine di approfondire i diversi aspetti della materia, è stata pubblicata in Dottryna, nella sezione “Societario”, una apposita Scheda di studio. Il presente…

Continua a leggere...