OPERAZIONI STRAORDINARIE

Riserve in sospensione d’imposta da rivalutazione di beni d’impresa nella società di persone

In sede di rivalutazione di beni strumentali come ad esempio di immobili, in base a possibilità offerte dal legislatore, da ultimo con il D.L. Agosto n. 104/2020, è dovuta l’imposta di rivalutazione. Se la rivalutazione di un fabbricato strumentale avviene da parte di una società di persone, quale trattamento fiscale va riservato alla riserva da…

Continua a leggere...

Non imponibile l’utilizzo del fondo spese formato con l’avanzo di fusione

La Corte di Cassazione nella Ordinanza n. 15757/2020 ha affermato il seguente interessante principio di diritto: “In base ai principi della neutralità e della simmetria fiscale della fusione e della scissione di società (articoli 172 e 173 Tuir), l’avanzo da annullamento – generato da una serie di operazioni straordinarie (fusione, scissione, etc.), che sia riconducibile…

Continua a leggere...

Ancora semaforo rosso per i conferimenti ex articolo 177 comma 2 bis plurimi

La risposta all’istanza di interpello 4.9.2020 n. 309 affronta un ulteriore caso di conferimento plurimo di partecipazioni e porta alla valutazione dell’applicabilità del regime di realizzo controllato nell’ipotesi in cui la società conferitaria acquisisca una partecipazione che non risulta di controllo (articolo 177, comma 2, Tuir), bensì una partecipazione meramente qualificata (comma 2 bis). Nel…

Continua a leggere...

Leverage cash out: l’Agenzia insiste anche dopo l’ordinanza della Suprema Corte

Nel corso degli ultimi anni sono stati incardinati numerosi contenziosi in materia tributaria a seguito di contestazioni dell’Amministrazione finanziaria volte a riqualificare, ai sensi della disciplina anti elusione (attualmente, l’articolo 10-bis L. 212/2000, c.d. “Statuto dei diritti del contribuente”), cessioni di partecipazioni sociali, realizzate da persone fisiche non in regime d’impresa – previa rideterminazione del…

Continua a leggere...

Recesso tipico e atipico al nodo dell’abuso di una operazione di MLBO

La risposta ad interpello 5.8.2020, n. 242 affronta un nuovo caso di leverage all’interno di un gruppo. Il caso è quello di una società a responsabilità limitata con una compagine societaria abbastanza allargata come emerge nella successiva fig. n. 1.   Figura n. 1 – La situazione di partenza Dalla lettura dell’interpello si apprende che…

Continua a leggere...

La fusione con incorporazione di una holding e gli adempimenti connessi all’anagrafe

Nel presente contributo si commentano gli adempimenti connessi alla comunicazione all’anagrafe dei rapporti, che deve mettere in atto una holding che viene incorporata in un’altra. Ci dobbiamo, infatti, chiedere cosa accade se una holding industriale, che durante il 2019 ha correttamente adempiuto agli obblighi all’anagrafe tributaria accreditandosi al REI e al SID, e comunicando all’anagrafe…

Continua a leggere...

Non soggetta ad Iva la restituzione delle rimanenze alla fine dell’affitto di azienda

La Corte di Cassazione, nella sentenza n. 14864/2020 ha affrontato, con riguardo agli aspetti Iva, un tema spesso controverso e carico di complicazioni dal punto di vista operativo: la gestione delle scorte di magazzino nell’ambito del contratto di affitto di azienda. Nella fattispecie che ha formato oggetto della sentenza in commento, le scorte erano state…

Continua a leggere...

Il versamento degli acconti nella scissione

L’operazione di scissione societaria può offrire interessanti opportunità in tema di versamento di acconti di imposta. La questione è disciplinata dall’articolo 173, comma 5, Tuir. I profili di maggiore interesse emergono soprattutto nell’ipotesi – invero la più frequente – di scissione parziale ossia di quella operazione che non comporta il venir meno della società scissa….

Continua a leggere...

Limitazioni (ma anche opportunità) per il conferimento di partecipazioni di controllo

Il nuovo comma 2-bis dell’articolo 177 Tuir, introdotto dal D.L. 34/2019, consente l’applicazione del regime a realizzo controllato anche in ipotesi diverse da quella classica prevista dal comma 2, ossia quella in cui la società conferitaria acquisisce la maggioranza dei voti esercitabili in assemblea. Il comma 2 bis estende il meccanismo del realizzo controllato anche…

Continua a leggere...

Il realizzo controllato del comma 2-bis dell’articolo 177 del Tuir “pretende” un solo conferente

Con la risposta n. 229 pubblicata ieri, l’Agenzia delle Entrate ha esaminato una fattispecie di scambio di partecipazioni mediante conferimento, finalizzata alla pianificazione del passaggio generazionale, alla luce dell’istanza presentata da parte di una socia di una società immobiliare. L’istante, coniugata in regime di separazione patrimoniale, detiene il 13% del capitale sociale della società per…

Continua a leggere...