OPERAZIONI STRAORDINARIE

La ratio del conferimento di partecipazioni qualificate

Come ormai noto, da un paio di anni ha fatto capolino nel nostro ordinamento anche il comma 2 bis dell’articolo 177 Tuir che consente i conferimenti a realizzo controllato con le medesime tecniche contabili previste dal più noto comma 2, anche a fronte del conferimento di partecipazioni qualificate. La nuova norma, al riguardo, richiede il…

Continua a leggere...

Neutra la scissione di una società semplice

La recente risposta ad interpello n. 309 del 30.04.2021 affronta il caso di due società semplici facenti capo, la prima a due nuclei familiari, la seconda solamente al primo nucleo dei due. La compagine societaria è quella di seguito indicata. Figura n. 1 Le due società semplici svolgono attività agricola oltre che su terreni propri,…

Continua a leggere...

Trasformazione regressiva e distribuzione delle riserve di rivalutazione

Una questione particolarmente interessante nelle operazioni di riorganizzazione aziendale attiene al regime fiscale della distribuzione delle riserve in sospensione di imposta. È evidente che il regime fiscale varia a seconda che le stesse siano iscritte nel bilancio di una società di capitali o di persone. Nel primo caso le stesse risulteranno tassate sia in capo…

Continua a leggere...

Trasformazione regressiva della holding tra opportunità e criticità

La trasformazione di una holding da società di capitali a società in nome collettivo o società in accomandita semplice offre diverse opportunità, sia a livello di risparmio di costi che a livello di tutela del patrimonio. Sui costi è appena il caso di ricordare l’assenza del collegio sindacale e la non necessaria predisposizione del bilancio…

Continua a leggere...

Bonus aggregazioni: ancora dubbi sulla tipologia di interpello da presentare alle Entrate

Come noto, l’articolo 11, comma 6, D.L. 34/2019 reca una disciplina antielusiva specifica in materia di “bonus aggregazioni”, prevedendo la decadenza dall’agevolazione nelle ipotesi in cui, nei primi quattro periodi d’imposta dal perfezionamento dell’operazione straordinaria agevolata, il soggetto avente causa dall’operazione (incorporante, beneficiaria o conferitaria): perfezioni un’ulteriore operazione straordinaria tra quelle previste dal Titolo III,…

Continua a leggere...

La sorte dei “fondi tassati” nella scissione societaria parziale

Nell’ambito di un’operazione di scissione parziale, quando è pacifico che i fondi per rischi ed oneri che sono stati trasferiti alla beneficiaria nell’ambito del compendio oggetto della scissione sono stati costituiti dalla scissa nei precedenti periodi d’imposta con accantonamenti che non rientrano tra quelli deducibili ex articolo 107 Tuir, la società beneficiaria è ammessa ad…

Continua a leggere...

Scissione: le beneficiarie rispondono illimitatamente per i debiti tributari

La sentenza n. 3233 della Suprema Corte di Cassazione, depositata ieri, 10 febbraio, rappresenta un ottimo spunto per tornare ad analizzare il regime di responsabilità illimitata e solidale, in capo a tutte le società partecipanti alla scissione, riservato ai debiti fiscali ante-scissione: disciplina, questa, che si presenta profondamente diversa da quella prevista in ambito codicistico…

Continua a leggere...

Scissione parziale: criteri di ripartizione dell’agevolazione Ace

In una recente risposta, non pubblica, a istanza d’interpello, la Direzione Regionale del Veneto dell’Agenzia delle Entrate ha fornito utili precisazioni sui criteri di ripartizione dell’agevolazione Ace tra società scissa e società beneficiaria, a seguito di un’operazione di scissione parziale. Il caso oggetto della succitata istanza d’interpello riguarda un’operazione di scissione parziale, non proporzionale, eseguita…

Continua a leggere...

La definizione di holding ai fini dell’articolo 177, comma 2 bis, Tuir

L’articolo 177, comma 2 bis, Tuir, introdotto dall’articolo 11-bis D.L. 34/2019, estende il regime di realizzo controllato al caso del conferimento di partecipazioni qualificate. L’Agenzia delle Entrate ha avuto occasione più volte di tratteggiare le diverse finalità della norma rispetto al conferimento delle partecipazioni di controllo di cui al precedente comma 2. Non è questa,…

Continua a leggere...

Legge di bilancio 2021: gli incentivi per le operazioni di aggregazione aziendale

La Legge di bilancio 2021 ha introdotto un nuovo incentivo ai processi di aggregazione aziendale realizzati attraverso operazioni di fusione, scissione o conferimento d’azienda. In particolare, l’articolo 1, comma 233, L. 178/2020 ha previsto che, in caso di operazioni di fusione, scissione o conferimento di azienda, deliberate dall’assemblea dei soci, o dal diverso organo competente…

Continua a leggere...