CONTROLLO

Il controllo interno della qualità del revisore legale – II° parte

Secondo il principio internazionale sul controllo della qualità ISQC Italia 1, le linee guida in esso contenute devono essere applicate dal revisore legale in modo proporzionato alle proprie caratteristiche organizzative e dimensionali. In alcuni casi, tali regole potrebbero addirittura non trovare applicazione a causa dell’assenza della casistica di riferimento nella struttura organizzativa e lavorativa del…

Continua a leggere...

Il controllo interno della qualità del revisore legale – I° parte

Il controllo della qualità del lavoro di revisione legale è un aspetto di primaria importanza sia per il revisore legale che per l’autorità a cui la legge affida il compito di vigilanza e controllo della qualità dell’incarico di revisione legale. Il controllo della qualità del lavoro di revisione legale può essere: “interno”, qualora venga svolto…

Continua a leggere...

La stima del corrispettivo dell’incarico di revisore legale – II° parte

In considerazione di quanto illustrato con il precedente contributo, possono dunque trarsi le seguenti conclusioni: il revisore (o la società di revisione) dovrà valutare bene se possiede o meno le risorse necessarie allo svolgimento dell’incarico proposto, anche in termini di competenze professionali e di disponibilità di tempo da dedicare all’esecuzione dell’incarico (il revisore dovrà quindi…

Continua a leggere...

La stima del corrispettivo dell’incarico di revisore legale – I° parte

Nella comune esperienza il corrispettivo per lo svolgimento dell’incarico di revisione legale viene sovente determinato in maniera forfettaria e purtroppo non sempre idonea a remunerare adeguatamente il lavoro che deve essere svolto. Ad oggi una siffatta prassi operativa non è tuttavia più percorribile, sia perché la legge stessa impone una preliminare stima di risorse e…

Continua a leggere...

Assirevi aggiorna l’attestazione del revisore ai fini Irap

Assirevi ha di recente pubblicato il documento di ricerca n. 222 contenente l’aggiornamento delle linee guida per lo svolgimento delle attività di revisione finalizzate all’emissione dell’attestazione di effettività dei costi del personale addetto alla ricerca e sviluppo. Si rammenta, infatti, che per la deducibilità ai fini Irap di tali costi è espressamente richiesto dall’articolo 11,…

Continua a leggere...

Quando è possibile revocare il revisore legale

L’assemblea della società assoggettata a revisione legale può revocare dall’incarico il revisore legale (o il sindaco-revisore o la società di revisione legale) solamente ove sussista una “giusta causa”. Nel caso più comune della revisione delle società diverse dagli enti di interesse pubblico (EIP), secondo quanto stabilito dalla normativa di riferimento (articolo 13 D.Lgs. n. 39/2010)…

Continua a leggere...

I requisiti dell’indipendenza e dell’obiettività del revisore legale

L’indipendenza e l’obiettività sono senza ombra di dubbio requisiti basilari e indispensabili (specialmente ai fini del corretto esercizio dello “scetticismo professionale”) che un revisore legale, un sindaco-revisore o una società di revisione devono possedere. Ciò è anche palesato dall’ampio spazio dedicato a tali requisiti dalle fonti normative e dai chiarimenti prassi di riferimento. In particolare,…

Continua a leggere...

Assirevi guida il revisore nel parere in caso di aumento del capitale

Recentemente Assirevi (Associazione Italiana Revisori Contabili) ha pubblicato il documento di ricerca n. 221 contenente le “linee guida” per l’espressione del parere chiesto alla società di revisione o al revisore legale in ordine alla congruità del prezzo di emissione delle nuove azioni determinato dall’organo amministrativo nel caso di proposta di aumento del capitale sociale con…

Continua a leggere...

Le attestazioni della direzione acquisite dal revisore

Nell’ambito dell’attività di revisione finalizzata all’espressione del giudizio sul bilancio, i principi di revisione prescrivono che il revisore (o il sindaco-revisore) debba chiedere apposite attestazioni scritte alla direzione oppure, ove appropriato, ai responsabili delle attività di governance. Le disposizioni basilari e di riferimento in materia di attestazioni scritte sono contenute nel principio di revisione internazionale…

Continua a leggere...

I rapporti tra revisore “entrante” e revisore “uscente”

Nello svolgimento dell’attività di revisione legale, il revisore e la società di revisione devono rispettare le norme e i principi in materia di riservatezza, di segreto professionale e di tutela della proprietà intellettuale della documentazione della revisione (si rammenta, in proposito, che le carte di lavoro sono di proprietà del revisore e lui ne è…

Continua a leggere...