CONTROLLO

Il ruolo dei sindaci e dei revisori nella crisi di impresa – III° parte

Continuando ad analizzare il nuovo ruolo del revisore legale, nell’ambito del nuovo codice della crisi di impresa e dell’insolvenza (D.Lgs. 14/2019) è opportuno soffermarsi sulle peculiarità delle funzioni dell’organo di revisione in considerazioni del D.Lgs. 39/2010 (revisione legale) e del codice civile. Il D.Lgs. 14/2019, al fine di assicurare adeguata tutela ai c.d. stakeholders (investitori,…

Continua a leggere...

Il ruolo dei sindaci e dei revisori nella crisi di impresa – II° parte

Analizzando le funzioni dell’organo di controllo previste dal D.Lgs. 14/2019 (codice della crisi di impresa e dell’insolvenza) si sottolinea l’importanza che assume lo scambio di informazioni con il soggetto incaricato della revisione legale come previsto dall’articolo 2409 septies cod.civ., che richiede ai due organi anche la tempestività dello scambio informazioni rilevanti per l’espletamento dei rispettivi…

Continua a leggere...

Il ruolo dei sindaci e dei revisori nella crisi di impresa – I° parte

Il D.Lgs. 14/2019 (codice della crisi di impresa e dell’insolvenza) ha introdotto nel nostro ordinamento importanti novità che hanno come obiettivo la prevenzione dello stato di crisi dell’impresa e la salvaguardia della continuità dell’attività d’impresa. Le nuove disposizioni obbligano l’organo di gestione a creare una struttura organizzativa idonea alla rilevazione tempestiva dello stato di crisi;…

Continua a leggere...

Le criticità derivanti della nomina del revisore entro il 16.12.2019

Entro il 16.12.2019 a seguito dell’entrata in vigore del D.Lgs. 14/2019 (codice della crisi di impresa e dell’insolvenza) le assemblee dei soci di Srl e di cooperative (costituite in forma si Srl) che hanno superato i limiti di cui all’articolo 2477, comma 2, lett. c), cod.civ., dovranno procedere alla nomina del revisore legale o dell’organo…

Continua a leggere...

L’importanza della adozione del modello organizzativo ex D.Lgs. 231/2001

Nel Caso n. 8/2019 Assonime mette in evidenza un importante arresto della Corte di Cassazione (sentenza n. 43656/2019) in cui vengono affermati alcuni interessanti principi di diritto in tema di idoneità del modello di organizzazione e gestione ex D.Lgs. 231/2001 ai fini dell’esonero da responsabilità della società in caso di commissione di reati in materia…

Continua a leggere...

L’obbligo di nomina dell’organo di controllo o del revisore nelle Srl

A seguito dell’entrata in vigore del D.Lgs. 14/2019 (“Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza”) e del D.L. 32/2019 (“Decreto sblocca canteri”) è stato modificato l’articolo 2477, comma 2, lett. c), cod. civ., secondo cui le società a responsabilità limitata e le società cooperative (costituite in forma di Srl) devono procedere alla nomina obbligatoria dell’organo di…

Continua a leggere...

Organo di controllo e numero di dipendenti: come si calcolano?

Uno dei parametri da considerare per verificare la necessità di nominare l’organo di controllo o il revisore riguarda il numero di dipendenti. L’articolo 2477, comma 2, cod. civ., nella versione risultante dopo la conversione in legge del decreto “sblocca cantieri”, prevede che la nomina dell’organo di controllo o del revisore sia obbligatoria se la società:…

Continua a leggere...

Raddoppio dei limiti per la nomina dell’organo di controllo nelle Srl

La L. 55/2019, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 17 giugno 2019 n. 140, di conversione del Decreto sblocca cantieri (D.L. 32/2019), ha ridefinito i limiti per la nomina dell’organo di controllo o del revisore nelle Srl. Si ricorda che già l’articolo 379 D.Lgs. 14/2019, contenente il Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza e pubblicato sulla…

Continua a leggere...

Le attività di revisione delle operazioni con “parti correlate” – II° parte

Proseguendo la trattazione dell’argomento avviata nel precedente contributo, è ora opportuno rilevare che il revisore dovrà anche svolgere apposite indagini finalizzate all’acquisizione della conoscenza: dell’identità delle parti correlate, inclusi i cambiamenti rispetto al periodo amministrativo precedente (il revisore può anche acquisire tali informazioni già in sede di accettazione o mantenimento dell’incarico); della natura dei rapporti…

Continua a leggere...

Le attività di revisione delle operazioni con “parti correlate” – I° parte

Ai fini della revisione contabile del bilancio, il revisore deve anche verificare la correttezza delle asserzioni della direzione riferite alle cosiddette “parti correlate” al fine di concludere se il bilancio, per quanto influenzato da tali rapporti, fornisca una rappresentazione corretta. Per tale ragione egli deve svolgere procedure di revisione tese a indagare la sussistenza di…

Continua a leggere...