CONTABILITÀ

L’obbligo di versamento delle cooperative al fondo mutualistico

Tutte le cooperative, aderenti o non aderenti ad un’associazione nazionale riconosciuta, hanno l’obbligo di versare una parte dei loro utili di bilancio, nella misura del 3%, ai fondi mutualistici. L’articolo 2545–quater cod. civ. recita difatti: “Una quota degli utili netti annuali deve essere corrisposta ai fondi mutualistici per la promozione e lo sviluppo della cooperazione,…

Continua a leggere...

La rilevazione del fondo imposte in caso di contenziosi in essere

In sede di redazione del bilancio di esercizio occorre valutare l’esistenza e il rischio di contenziosi tributari al fine di verificare e valutare la opportunità di iscrizione contabile di appositi fondi. Qualora in sede di redazione del bilancio di esercizio, infatti, l’azienda avesse attivato un contenzioso con l’Amministrazione finanziaria essa dovrà stanziare in un apposito…

Continua a leggere...

Ammanchi di cassa, come gestirli

Capita sovente, se si pensa ad esempio alla grande distribuzione, che all’atto dei controlli tra scontrinato e incassato possano riscontrarsi delle differenze negative dovute a svariate motivazioni; dal furto agli arrotondamenti, agli scontrini errati. Posto che il mastro cassa può presentare un saldo negativo solo qualora in medesima data sia rilevata prima una uscita e…

Continua a leggere...

Contabilità inattendibile: conseguenze

Si parla poco di contabilità inattendibile nonostante la stessa possa costituire presupposto per l’Amministrazione finanziaria di ricalcolo induttivo del reddito. L’articolo 39 D.P.R. 600/1973 prevede infatti che “se l’incompletezza, la falsità o l’inesattezza degli elementi indicati nella dichiarazione e nei relativi allegati risulta dall’ispezione delle scritture contabili … ovvero dal controllo della completezza, esattezza e…

Continua a leggere...

Rilevazione contabile del voucher digitalizzazione

Al fine di agevolare l’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico il legislatore ha previsto la concessione di un voucher, ovvero di un contributo a fondo perduto, per le micro, piccole e medie imprese, di importo non superiore a 10.000 euro e comunque al massimo pari al 50%, del totale…

Continua a leggere...

Le spese sostenute per gli immobili ad uso promiscuo

Sovente capita che la sede della propria attività professionale o imprenditoriale sia allocata nella propria abitazione. E’ chiaro quindi che le spese sostenute per l’acquisto e la gestione di tali immobili debbano avere un trattamento differenziato da quello riservato ai beni in uso esclusivo dell’attività esercitata. Soffermandoci sulla deducibilità dei costi (articolo 54, comma 3,…

Continua a leggere...

L’iscrizione dell’avviamento in bilancio

All’atto dell’acquisto di una azienda accade spesso che il prezzo pagato contenga una eccedenza rispetto al valore dei beni ceduti, ovvero al valore corrente dei beni e degli altri elementi patrimoniali passati di proprietà. Se tale maggiore cifra rappresenta un maggior valore che l’azienda sarà in grado di recuperare con la produzione di redditi futuri,…

Continua a leggere...

Scritture relative alla correzione degli errori contabili

La correzione degli errori contabili passa attraverso le indicazioni dell’Oic 29, come novellato dopo le novità introdotte dal D.lgs. 139/2015 che, a sua volta, ha recepito la Direttiva contabile 34/2013/UE. Gli errori di cui trattasi possono verificarsi a causa di errori matematici, di erronee interpretazioni di fatti, di negligenza nel raccogliere tutte le informazioni ed…

Continua a leggere...

La contabilizzazione del diritto di superficie

La corretta contabilizzazione del costo sostenuto da parte di un’impresa per l’acquisto del diritto di superficie è direttamente connessa alle modalità di erogazione del compenso pattuito: le parti, infatti, possono alternativamente prevedere il versamento di quanto pattuito in un’unica soluzione o attraverso il pagamento di un canone mensile/annuale. Nel caso in cui siano corrisposti dei…

Continua a leggere...

Spese sulla casa e novità detrazioni. Contabilizzazione dei bonifici

La legge di Bilancio 2018 ha differito al 31 dicembre 2018 il termine per fruire della detrazione per tutti gli interventi di riqualificazione energetica. Con tale intervento sono state inoltre previste altre e nuove ipotesi di spese detraibili. Allo stesso tempo sono state prorogate alla stessa data, ma con riduzione della misura agevolativa al 50%…

Continua a leggere...