REDDITO IMPRESA E IRAP

Compensi amministratori indeducibili anche con successiva ratifica dell’assemblea

Dal punto di vista civilistico il compenso all’amministratore pagato senza una delibera preventiva non può essere ricollegato alla volontà dell’assemblea, che, ai sensi dell’articolo 2389 cod. civ., è l’unica a poterlo determinare, ove non previsto dall’atto di nomina. Da ciò discende, sotto il profilo tributario, l’indeducibilità del costo per difetto dei requisiti di certezza e…

Continua a leggere...

Associazioni professionali sempre soggette ad Irap

Il presupposto impositivo dell’Irap è oggetto di interpretazioni, talvolta non univoche, incentrate sulla nozione di autonoma organizzazione dettata all’articolo 2 D.Lgs. 446/1997. Tale condizione oggettiva assume un significato dirimente nella definizione delle attività professionali non soggette al prelievo ai fini Irap. L’ interpretazione stratificatasi nel tempo, sulla scorta dei numerosi arresti giurisprudenziali, porta a ritenere…

Continua a leggere...

Ifrs 9: cancellazione del credito dal bilancio non sempre deducibile

L’articolo 101, comma 5, Tuir riconosce la possibilità di dedurre dal reddito di impresa l’onere relativo alla perdita su crediti in presenza di elementi certi e precisi dai quali poter desumere la definitiva e comprovata inesigibilità del titolo. Accanto al criterio generale di deducibilità basato sul riscontro di indizi (accuratamente documentati), il legislatore individua alcune…

Continua a leggere...

Il costo fiscale dei beni conferiti dall’imprenditore individuale: aspetti critici

La persona fisica che esercita l’attività d’impresa in forma individuale (il c.d. “imprenditore individuale”) riveste due ruoli contemporaneamente a cui attengono due sfere (l’una “privata e l’altra “d’impresa”) che, dal punto di vista tributario, soggiacciono a regole diverse. In questo contesto non di rado accade che vengano attributi dei beni riconducibili alla sfera personale alla…

Continua a leggere...

Riallineamento ammesso anche per tutte le attività immateriali

L’articolo 1, comma 83, L. 178/2020 (Legge di Bilancio 2021), con l’inserimento del nuovo comma 8-bis all’articolo 110 D.L. 104/2020 (il c.d. “Decreto Agosto”), estende la facoltà consentita, tanto ai soggetti Oic Adopter quanto agli Ias Adopter, di ottenere il riconoscimento ai fini fiscali dei maggiori valori (contabili) iscritti nel bilancio dell’esercizio successivo a quello…

Continua a leggere...

La Legge di bilancio 2021 e le modifiche alla disciplina delle locazioni brevi

La Legge di bilancio 2021 (articolo 1, comma 595, L. 178/2020) ha modificato la disciplina fiscale delle locazioni brevi con la finalità di tutelare i consumatori e la concorrenza. In particolare, è stato che previsto che, a decorrere dal 1° gennaio 2021, la disciplina delle locazioni brevi è applicabile solo in caso di destinazione alla…

Continua a leggere...

Attività immateriali: riallineamento fiscale ad ampio raggio

La Legge di Bilancio 2021 introduce alcune modifiche al regime di rivalutazione previsto dal Decreto “Agosto”, nella parte in cui si concede la facoltà di riallineamento dei valori civilistici e fiscali. Più in dettaglio, il comma 83, L. 178/2020 integra l’articolo 110 D.L. 104/2020 con l’aggiunta del comma 8-bis, ad opera del quale è ampliato…

Continua a leggere...

Cessione di crediti deteriorati: conto alla rovescia per la conversione delle dta

Scade il 31 dicembre 2020 il termine entro il quale è concessa la facoltà di cedere crediti in sofferenza con il diritto di tramutare in tax credit le attività riferibili alle perdite fiscali ed alle eccedenze di Ace inutilizzate. L’istituto, regolato all’articolo 44-bis D.L. 34/2019 e di recente rivisitato ad opera dell’articolo 72 D.L. 104/2020,…

Continua a leggere...

Termini di versamento del secondo acconto Ires, Irpef e Irap

L’articolo 1, commi 1-4, D.L. 157/2020 – c.d. Ristori quater – pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 297 del 30.11.2020, come preannunciato nel comunicato stampa del Mef n° 269 del 27.11.2020, ha previsto la proroga del termine di versamento della seconda o unica rata dell’acconto delle imposte sui redditi (Irpef e Ires) e dell’Irap, la cui…

Continua a leggere...

Irap esclusa per il medico che si avvale di un dipendente e di sostituti

La soggettività ai fini del tributo regionale di quei contribuenti privi di una connotazione imprenditoriale è delineata da una serie di arresti giurisprudenziali che hanno via via stabilito le condizioni necessarie affinché sia soddisfatto il requisito dell’autonoma organizzazione previsto all’articolo 2 D.Lgs. 446/1997. Si ricorda che, in base alla suddetta norma, il presupposto dell’Irap risiede…

Continua a leggere...