IMU E TRIBUTI LOCALI

Il conguaglio Imu in scadenza il 1° marzo

Il 1° marzo scade il pagamento del conguaglio Imu per l’anno 2020, dato dalla eventuale differenza tra l’importo versato entro il 16 dicembre e l’importo dovuto in base alle nuove aliquote approvate dai Comuni. Si tratta di una scadenza che interessa solo ed esclusivamente i soggetti passivi Imu in possesso di immobili siti nei Comuni…

Continua a leggere...

I ruoli scaduti Imu impediscono la compensazione?

L’articolo 31, comma 1, D.L. 78/2020, ha introdotto, a decorrere dal 1° gennaio 2011, un divieto di compensazione, ai sensi dell’articolo 17, comma 1, D.Lgs. 241/1997, dei crediti relativi alle imposte erariali in presenza di debiti iscritti a ruolo, per imposte erariali ed accessori, di ammontare superiore a 1.500 euro, e per i quali è…

Continua a leggere...

Imu terzo settore: esenzione solo nel caso di utilizzo diretto

In favore degli enti non commerciali che operano in settori meritevoli, la disciplina riguardante i tributi locali ha da sempre riservato un trattamento di favore, riconoscendo l’esenzione dal pagamento dell’Imu (ed un tempo dell’Ici) a favore degli immobili destinati allo svolgimento delle attività istituzionali. Va però rammentato che tale esenzione deve sottostare al rispetto di…

Continua a leggere...

Giacimenti non edificabili, esclusi dal prelievo Imu

Capita talvolta di constatare che taluni Comuni emettono avvisi di accertamento per contestare la qualificazione ai fini Imu (e quindi il prelievo) di determinati terreni, in quanto potenzialmente destinati all’attività estrattiva; in particolare, per i terreni coltivati sotto i quali sono presenti giacimenti, potrebbe accadere che il Comune possa pretendere l’imposta quale terreno edificabile. Sul…

Continua a leggere...

Legge di bilancio 2021: novità Imu

Rispetto allo scorso anno, quando la Legge di bilancio riformò integralmente la disciplina Imu (articolo 1, commi 738–783, L. 160/2019), quest’anno gli interventi in materia di Imu sono certamente meno rilevanti; nella Legge di bilancio per il 2021 non mancano comunque alcune previsioni che incidono in maniera non trascurabile sui tributi locali.   Esenzioni Covid-19…

Continua a leggere...

Notifica Imu 2015 con “tempi supplementari”

La disciplina Covid-19 ha impattato anche sui termini di notifica degli atti impositivi: malgrado la proroga contenuta nell’articolo 157 D.L. 34/2020 non trovi applicazione per i tributi locali, deve considerarsi applicabile il differimento di 85 giorni previsto dall’articolo 67 D.L. 18/2020. Pertanto, a differenza da quanto affermato da una parte della dottrina, gli atti con…

Continua a leggere...

Imu: esclusa l’esenzione se il marito risiede in altro Comune

Con l’ordinanza n. 28534, depositata ieri, 15 dicembre, la Corte di Cassazione è tornata a ribadire che, per poter beneficiare delle agevolazioni previste per l’abitazione principale è necessario che nell’immobile si realizzi la coabitazione dei coniugi. La pronuncia, pur riguardante l’Ici, può costituire un utile spunto per ripercorrere la disciplina in materia di Imu, anche…

Continua a leggere...

Il saldo Imu 2020

Il 16 dicembre scade il termine per il versamento del saldo Imu 2020, il tributo comunale, rivisitato dalla L. 160/2019, che ha assorbito la Tasi (il tributo sui servizi indivisibili, infatti, da quest’anno è scomparso). Nel presente contributo andremo a riepilogare la scadenza di pagamento e l’articolazione delle aliquote da utilizzare per il calcolo del…

Continua a leggere...

Saldo Imu con possibile conguaglio nel 2021

Quest’anno le operazioni di conguaglio dell’Imu 2020 potrebbero estendersi al 2021. Come noto, il 16 dicembre scade il termine per il versamento del saldo Imu a conguaglio dell’imposta dovuta per l’anno d’imposta 2020; in conversione al D.L. 125/2020 è stata però attribuita ai Comuni la facoltà di modificare le aliquote oltre il termine ordinariamente previsto….

Continua a leggere...

Esenzione Imu per il separato di fatto che ha la residenza nell’immobile coniugale

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 24294 depositata ieri, 3 novembre, ha statuito il principio in base al quale, in tema di Imu, l’agevolazione prima casa è applicabile anche al coniuge separato di fatto che ha la residenza nell’immobile coniugale, non rilevando il trasferimento dell’altro coniuge in altra abitazione sita in un diverso…

Continua a leggere...