IMU E TRIBUTI LOCALI

Aliquote Imu: la maggiorazione si applica anche senza delibera

La maggiorazione Imu dello 0,08% trova applicazione nel 2021 anche senza che il Comune provveda in tal senso con una specifica deliberazione; in tema di Imu, infatti, l’ente impositore deve approvare le aliquote applicabili nell’anno e, in caso di omessa deliberazione, risultano applicabili quelle relative all’anno d’imposta precedente. Anche la maggiorazione Imu segue le stesse…

Continua a leggere...

Niente Imu per gli immobili oggetto di sospensione dello sfratto

Con la conversione in legge del Decreto Sostegni-bis viene concessa una forma di ristoro a favore dei proprietari (o, meglio, dei possessori) degli immobili che si sono visti bloccare la possibilità di liberare un proprio immobile oggetto di sfatto per morosità dell’inquilino; l’articolo 4-ter D.L. 73/2021 (Decreto Sostegni-bis), convertito con la L. 106/2021, pubblicata in…

Continua a leggere...

Agevolazione per l’abitazione principale anche senza residenza anagrafica

In tema di detrazione per l’abitazione principale, in base all’articolo 8, comma 2, D.Lgs. 504/1992, il beneficio prescinde dal dato formale della residenza anagrafica e attiene, invece, al dato fattuale dell’effettiva dimora del contribuente, il quale può dimostrare tale circostanza con qualsiasi mezzo all’uopo idoneo, secondo le regole generali, non essendovi limitazioni circa la prova…

Continua a leggere...

L’esenzione Imu spetta dove è situato il nucleo familiare

Sulla base del prevalente orientamento giurisprudenziale espresso dalla suprema Corte di Cassazione in materia di tributi locali, il contribuente non ha diritto all’esenzione Imu prevista per l’abitazione principale qualora il coniuge e i propri figli vivano in un altro Comune, a meno che non venga fornita la prova della separazione legale dei coniugi medesimi. Di…

Continua a leggere...

Familiari con residenza diversa: nessuna esenzione Imu

Per qualificare un immobile “abitazione principale” ai fini Imu, fruendo della conseguente esenzione, è necessario che detto immobile sia residenza e domicilio dei componenti del nucleo familiare; tale vincolo è operativo anche se i diversi immobili utilizzati dai familiari dovessero essere ubicati in comuni diversi. Tale posizione, contraria alla tesi espressa dal ministero nella circolare…

Continua a leggere...

Regole di deducibilità dell’Imu per il periodo d’imposta 2020

L’Imu dovuta sui fabbricati strumentali, sia per imprese che per professionisti, è deducibile parzialmente dalle imposte sui redditi. In particolare, la prima parte del comma 772, dell’articolo unico, della L. 160/2019 (Legge di bilancio per il 2020), afferma: “L’Imu relativa agli immobili strumentali è deducibile ai fini della determinazione del reddito di impresa e del…

Continua a leggere...

Acconto Imu 2021: esenzione anche per i beni non afferenti l’impresa?

Al verificarsi delle condizioni richieste, l’esenzione dal pagamento della prima rata Imu 2021 risulta applicabile indipendentemente dal fatto che il bene strumentale sia iscritto nell’inventario dell’imprenditore; la norma infatti, richiede che il possessore sia il gestore delle attività esercitate negli immobili, senza fissare alcuna specificazione circa la necessità che, per le imprese individuali, detto bene…

Continua a leggere...

Esenzioni Imu “anti-Covid” – II° parte

Continuiamo l’analisi delle ipotesi di esenzione Imu previste per l’acconto 2021 iniziata nel precedente contributo pubblicato.   L’esenzione per i beneficiari del fondo perduto Con la conversione del Decreto Sostegni (D.L. 41/2021), avvenuta ad opera della L. 69/2021, viene ampliata in maniera davvero significativa la platea dei soggetti che possono ottenere l’esenzione in relazione al…

Continua a leggere...

Esenzioni Imu “anti-Covid” – I° parte

Per l’acconto Imu 2021 sono state introdotte due ipotesi di esenzione dall’obbligo di versamento, finalizzate a ridurre il carico impositivo sugli immobili impiegati in attività che più di altre hanno subito la stretta imposta dai provvedimenti sanitari: la Legge di bilancio per il 2021 (articolo 1, comma 599, L. 178/2020) ha confermato anche per l’acconto…

Continua a leggere...

Acconto Imu 2021: tornano le regole “a regime”

Accantonata la disciplina transitoria prevista lo scorso anno, dal 2021 diventa applicabile la regola a regime nel calcolo dell’Imu, regola peraltro analoga a quella già vigente sino al 2019, prima della revisione delle regole di funzionamento del tributo locale introdotte con la L. 160/2019 (Legge di bilancio per il 2020). Nel presente contributo andiamo a…

Continua a leggere...