DICHIARAZIONI

Caf e professionisti: le nuove sanzioni per il visto infedele

Il D.L. 4/2019 (convertito con la L. 26/2019), oltre alle disposizioni su “reddito di cittadinanza” e “quota 100”, contiene anche alcune norme di natura fiscale. Tra queste ultime vi sono quelle relative al nuovo regime sanzionatorio in materia di infedele asseverazione o visto di conformità (articolo 7-bis, introdotto nel corso dell’iter parlamentare di conversione). Le…

Continua a leggere...

Modelli 730 e visto di conformità: novità sul regime sanzionatorio

La L. 26/2019 di conversione al D.L. 4/2019 ha introdotto importanti novità in merito ai controlli sul visto di conformità ai modelli 730, modificando il regime sanzionatorio in caso di rilascio infedele del visto. In tema di controlli formali ex articolo 36-ter D.P.R. 600/1973, l’articolo 5 D.Lgs. 175/2014 aveva introdotto differenze sostanziali nel regime sanzionatorio,…

Continua a leggere...

Dichiarazione Iva 2019: regole per opzioni e quadro VO

Con l’approssimarsi del termine per la trasmissione della dichiarazione annuale Iva relativa all’anno 2018 (30 aprile 2019), si riepilogano – di seguito – le principali regole che devono essere rispettate in tema di opzioni e di compilazione del quadro VO del modello dichiarativo. A tal fine occorre innanzitutto esaminare il D.P.R. 442/1997, recante la disciplina…

Continua a leggere...

La detraibilità delle spese di istruzione universitaria. Le novità

Con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale n. 66 del 19 marzo 2019 è entrato in vigore il Decreto del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca del 28 dicembre 2018 con il quale vengono stabiliti gli importi massimi detraibili delle spese per le università non statali per l’anno 2018. L’articolo 15, comma 1, lett. e), Tuir prevede…

Continua a leggere...

Le nuove erogazioni liberali nel modello 730/2019

Il codice del terzo Settore, D.Lgs 117/2017, nell’ambito di una revisione organica dell’intero comparto, ha introdotto un nuovo sistema di detrazioni e deduzioni delle erogazioni liberali a favore degli enti del terzo settore, alcune delle quali trovano applicazione già dal 2018. Le istruzioni alla compilazione del modello 730/2019, recentemente aggiornate dal provvedimento del 19.03.2019 hanno…

Continua a leggere...

Il credito R&S nel quadro RU del nuovo modello Redditi

Gli obblighi dichiarativi del credito d’imposta R&S prevedono l’esposizione del credito nel quadro RU del modello Redditi relativo al periodo d’imposta in cui sono stati realizzati gli investimenti ammissibili e nei modelli dichiarativi dei periodi d’imposta successivi, fino ad esaurimento dell’utilizzo. Tuttavia l’omessa compilazione del quadro RU non comporta la decadenza dal beneficio ma costituisce,…

Continua a leggere...

Il credito formazione 4.0 debutta nel quadro RU del modello Redditi

I modelli dichiarativi redditi società di capitali, enti commerciali ed equiparati, società di persone e persone fisiche approvati il 30.01.2019 dall’Agenzia delle entrate contengono alcune modifiche al quadro RU, destinato ad accogliere i crediti d’imposta derivanti da agevolazioni concesse alle imprese. In particolare fa il suo debutto il credito d’imposta formazione 4.0 spettante alle imprese…

Continua a leggere...

Il quadro AC del modello Redditi PF

Il quadro AC del modello Redditi PF 2019 deve essere utilizzato dagli amministratori di condominio, in carica al 31 dicembre 2018, per: effettuare la comunicazione annuale all’Anagrafe Tributaria dell’importo complessivo dei beni e servizi acquistati dal condominio nell’anno solare e dei dati identificativi dei relativi fornitori (articolo 7, comma 8- bis, D.P.R. 605/1973); effettuare la…

Continua a leggere...

La dichiarazione Iva nelle operazioni straordinarie

Per quei contribuenti che, nel corso del 2018 o nel 2019 (prima della presentazione della dichiarazione Iva), hanno posto in essere un’operazione straordinaria o un’altra trasformazione sostanzale soggettiva in cui vi è una generale situazione di continuità tra i soggetti partecipanti, al fine di comprendere le modalità di compilazione e presentazione della dichiarazione Iva è…

Continua a leggere...

Modello Iva 2019: la compilazione del quadro VH

Il quadro VH del modello Iva 2019, dedicato alla Variazione delle comunicazioni periodiche, deve essere compilato esclusivamente qualora il contribuente intenda inviare, integrare o correggere i dati omessi, incompleti o errati contenuti nelle comunicazioni delle liquidazioni periodiche Iva relative al 2018 trasmesse all’Agenzia delle Entrate. Per quanto riguarda le modalità operative di regolarizzazione in vaso…

Continua a leggere...