DICHIARAZIONI

I contribuenti che devono optare per il modello Redditi

I contribuenti, tenuti alla presentazione della dichiarazione dei redditi, in determinate ipotesi non possono utilizzare il modello 730/2020, né precompilato né ordinario. In particolare, devono presentare il modello Redditi Persone fisiche 2020 coloro che, nel periodo d’imposta 2019, hanno percepito: redditi derivanti da produzione di “agroenergie” oltre i limiti previsti dal L. 66/2014; redditi d’impresa,…

Continua a leggere...

I modelli Isa 2020

La modulistica Isa per il periodo d’imposta 2019 è stata approvata con Provvedimento del Direttore dell’Agenzia del 31 gennaio 2020. Tra i modelli Isa applicabili, ce ne sono 89 nuovi approvati dal Mef con Decreto 24.12.2019 con le relative “Note tecniche e metodologiche“, che rappresentano la prima revisione degli Indici in vigore dal 2018 e…

Continua a leggere...

Il modello 730 dei lavoratori impatriati

I lavoratori impatriati hanno diritto a fruire di un regime fiscale agevolato, come previsto dall’articolo 16 D.Lgs. 147/2015, modificato dal D.L. 34/2019 e dal D.L. 124/2019. Si tratta di un’agevolazione, dedicata ai contribuenti che hanno trasferito la residenza in Italia a decorrere dal 30 aprile 2019, che prevede una riduzione al 30 per cento dei…

Continua a leggere...

Le novità del modello Redditi SP 2020

Con il Provvedimento n. 27807/2020 del 31 gennaio 2020 è stato approvato il modello Redditi Società di persone ed equiparate 2020 con relative istruzioni, da utilizzarsi per dichiarare i redditi relativi al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2019, da presentarsi entro il prossimo 30 novembre. Le principali novità del modello riguardano i seguenti…

Continua a leggere...

Come indicare le somme non assoggettate a ritenuta nella CU 2020

Entro lunedì 9 marzo 2020 occorre inviare all’Agenzia delle Entrate le certificazioni relative ai compensi pagati nel 2019 su cui sono state applicate le ritenute, oltre ai compensi non assoggettati a ritenuta perché rientranti in regimi agevolati. L’invio delle certificazioni ai percipienti deve avvenire entro il 31 marzo. La trasmissione telematica delle certificazioni contenenti esclusivamente…

Continua a leggere...

I casi di esonero dalla presentazione della dichiarazione dei redditi

Non sempre il contribuente è obbligato alla presentazione della dichiarazione dei redditi. Infatti, il contribuente deve presentare il modello 730, ovvero il modello Redditi PF, solo se, nel periodo d’imposta di riferimento, ha conseguito redditi e non rientra nelle ipotesi di esonero. In particolare, il contribuente è esonerato alla presentazione della dichiarazione dei redditi nelle…

Continua a leggere...

Il coniuge a carico nel modello dichiarativo

Sono considerati familiari fiscalmente a carico i membri della famiglia, siano essi coniuge, figli e altri familiari, che, nel periodo d’imposta di riferimento, hanno posseduto un reddito complessivo uguale o inferiore a 2.840,51 euro, al lordo degli oneri deducibili. Tale limite di importo è aumentato, a decorrere dal periodo d’imposta 2019, a 4.000,00 euro per…

Continua a leggere...

I contribuenti che possono presentare il modello 730

I contribuenti, tenuti alla presentazione della dichiarazione dei redditi, in determinate ipotesi possono utilizzare il modello 730/2020. In particolare, possono presentare il 730/2020: i pensionati; i lavoratori dipendenti, compresi i lavoratori italiani che operano all’estero; i lavoratori con contratto di lavoro a tempo determinato per un periodo inferiore all’anno; i soggetti che percepiscono indennità sostitutive…

Continua a leggere...

Le novità del modello Redditi SC 2020

Con il Provvedimento n. 27765/2020 del 31 gennaio 2019 è stato approvato il modello Redditi Società di capitali 2020 con relative istruzioni, da utilizzarsi per dichiarare i redditi relativi al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2019. Le principali novità del modello riguardano i seguenti quadri: QUADRO RF – REDDITO D’IMPRESA, nel quale: è…

Continua a leggere...

L’erede può presentare il 730 per conto del de cuius

L’erede può presentare il modello 730 in relazione ai redditi del de cuius. Si tratta di una delle principali novità contenuta nelle istruzioni del modello 730/2020, per il periodo d’imposta 2019, pubblicate da parte dell’Agenzia delle entrate. Infatti, fino all’anno scorso, per dichiarare i redditi delle persone decedute, si doveva procedere unicamente alla presentazione del…

Continua a leggere...