BILANCIO

Iter di approvazione del bilancio 2023

La prima fase dell’iter che porta all’approvazione del bilancio d’esercizio è costituita dalla redazione del progetto di bilancio e della relazione sulla gestione da parte dell’organo amministrativo. Il progetto di bilancio è composto da Stato patrimoniale, Conto economico, Nota integrativa e Rendiconto finanziario. Il progetto di bilancio e la relazione sulla gestione devono essere trasmessi…

Continua a leggere...

Attività agrituristica e requisito di connessione

Ai sensi dell’articolo 2135, comma 1, cod. civ., per poter essere considerati imprenditori agricoli è necessario svolgere, alternativamente, una delle seguenti attività: coltivazione del fondo, selvicoltura e allevamento di animali. Sempre il comma 1 richiamato prevede, inoltre, la possibilità di esercitare anche ulteriori attività che nascono come commerciali, ma che, al rispetto di determinati requisiti,…

Continua a leggere...

La delega per i soci di cooperative agricole

Come nelle altre forme societarie, anche nelle cooperative è ammesso che il socio possa attribuire la delega in caso di impedimento a partecipare a un’adunanza e volendo, tuttavia, esprimere il proprio voto sulle materie oggetto di discussione. In linea generale, occorre ricordare che la normativa codicistica in tema di cooperative è articolata su un “doppio…

Continua a leggere...

Fabbricato rurale abitativo concesso in comodato

Con l’articolo 9, D.L. 557/1993, il legislatore ha proceduto all’istituzione del Catasto dei fabbricati con la conseguenza che, per quanto riguarda i fabbricati c.d. rurali, siano essi abitativi o strumentali, è stato implicitamente abrogato quanto previsto dall’articolo 39 (ora 42), Tuir (in senso conforme la circolare n. 73/E/1994). Ne deriva che, da un punto di…

Continua a leggere...

Requisiti per l’esenzione Iva delle prestazioni delle fattorie didattiche

Per effetto di quanto previsto dall’articolo 2135, cod. civ., l’imprenditore agricolo, oltre alle attività qualificanti, può svolgere anche le cosiddette attività connesse, ovverosia un insieme di attività che, per natura sono commerciali, ma che, al rispetto di determinati requisiti, si considerano connesse a quelle agricole, permettendo in questo modo all’imprenditore agricolo di poterle esercitare senza…

Continua a leggere...

Le nuove regole sulla “prima casa” per chi si trasferisce all’estero

L’Agenzia delle entrate, con la circolare n. 3/E/2024, ha fornito chiarimenti in merito ad alcune novità che sono state introdotte in relazione al settore delle imposte indirette nel corso del 2023. Con il presente intervento, si vuole concentrare l’analisi sul chiarimento relativo alle modifiche introdotte dall’articolo 2, D.L. 69/2023, ossia alle modifiche delle condizioni di…

Continua a leggere...

La relazione sulla gestione: il giudizio del revisore

La relazione sulla gestione, per le società che sono obbligate alla sua redazione, rappresenta un documento che correda il bilancio, finalizzato a fornire commenti sull’andamento della gestione con ulteriore informativa rispetto al bilancio. In alcuni casi, può includere anche informazioni non direttamente desumibili dal bilancio. Il giudizio che è chiamato ad esprimere il revisore, in…

Continua a leggere...

Ricavi da OIC 23 e OIC 34: i tratti distintivi

Uno dei temi di attualità sotto il profilo del bilancio, è verificare quando si applicherà il nuovo documento OIC 34 per allocare i ricavi al conto economico e quando, invece, si dovranno utilizzare le regole disposte dal principio OIC 23. Ovviamente, la corretta gestione del contratto presenta ricadute fiscali che differiscono a seconda del fatto…

Continua a leggere...

Requisiti di connessione deboli per il fotovoltaico agricolo

Con la risposta ad interpello n. 11/2024, l’Agenzia delle entrate è tornata ad occuparsi di fotovoltaico agricolo, confermando, in gran parte, le indicazioni già rese in passato, ma fornendo, allo stesso tempo, importanti precisazioni su un caso specifico. Le indicazioni contenute nel documento di prassi sono, infatti, rilevanti per completare il quadro interpretativo che, a…

Continua a leggere...

A volte tornano: annunciato il ripristino (con modifiche) dell’esenzione Irpef per coltivatori diretti e Iap

In questi giorni, uno dei temi maggiormente dibattuti è quello rappresentato dall’eventualità di una reintroduzione, sebbene rivista, dell’esenzione Irpef per il reddito dominicale e agrario prodotto da coltivatori diretti e Iap. Tale norma era stata originariamente introdotta dall’articolo 1, comma 44, L. 232/2016, con cui era previsto che “… i redditi dominicali e agrari, non…

Continua a leggere...