26 Gennaio 2022

Risotto pere e provolone

di Niva Florio – Foodblogger e Copywriter Scarica in PDF

Il risotto pere e provolone è uno dei miei cavalli di battaglia. Il sapore dolce dei frutti maturi e quel leggero piccante del provolone rendono questo piatto unico per i suoi contrasti. D’altronde, la saggezza popolare lo sa bene e, come dice il vecchio detto, al “contadin non far sapere quanto è buono il formaggio con le pere”.

Vediamo quindi insieme come preparare questo risotto, scopriamo qualche curiosità su questo frutto e qualche consiglio per gustare al meglio questo delizioso primo piatto.

 

Ingredienti per il risotto pere e provolone

Per 4 persone:

  • 300 g di riso per risotti;
  • 1 pera matura;
  • 100 g di provolone piccante;
  • 50 g di parmigiano grattugiato;
  • 20 ml di olio extra vergine di oliva;
  • 30 g di burro;
  • 1/2 cipolla tritata;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco;
  • 1/2 bicchierino di grappa bianca;
  • 1 litro di brodo vegetale;
  • pepe qb;
  • sale qb.

 

Procedimento

Per preparare il risotto pere e provolone:

  1. Sbucciate la pera, privatela del torsolo e tagliatela a dadini.
  2. Mettete i cubetti di pera in un pentolino con il burro e la grappa.
  3. Lasciate andare a fuoco basso finché la grappa non sarà evaporata.
  4. Nel frattempo, in un ampio tegame, aggiungete l’olio e la cipolla tritata e fate rosolare.
  5. Quando la cipolla sarà imbiondita, unite il riso e fatelo insaporire in maniera omogenea girandolo con un cucchiaio di legno. 
  6. Unite il vino bianco e fate sfumare.
  7. Continuate la cottura del riso aggiungendo di tanto in tanto del brodo vegetale bollente. 
  8. Continuate a mescolare per non far attaccare il riso.
  9. A metà cottura, unite al riso le pere con il burro.
  10. Continuate a cuocere e ad aggiungere il brodo quando necessario.
  11. A cottura ultimata, spegnete la fiamma.
  12. Aggiungete il provolone piccante e il parmigiano.
  13. Mescolate finché i formaggi non si saranno sciolti.
  14. Regolate di sale e di pepe e servite.

 

Curiosità sulle pere

Le pere sono un alimento molto valido e possono essere consumate anche da chi segue regimi alimentari dimagranti. La polpa è composta per l’84% di acqua ed è una buona fonte di vitamine, come la A, la C, la E e le vitamine del gruppo B. Non mancano nemmeno i sali minerali, tra cui il potassio, il calcio, il fosforo, il sodio, il ferro, il magnesio, Il rame, lo zinco e il ferro. Contengono fruttosio, uno zucchero dal basso indice glicemico, e per questo, nelle giuste quantità le pere possono essere consumate anche da chi soffre di diabete di tipo 2. 

Questo frutto andrebbe mangiato con tutta la buccia perché è ricca di fibre e ha un grande potere saziante. Fate attenzione però a scegliere delle pere che non sono state trattate con antiparassitari che possono penetrare nella buccia e persino nella polpa. E mi raccomando, scegliete sempre pere di stagione.

 

Con cosa abbinare questo risotto

Cosa bere con il risotto pere e provolone piccante? Potete abbinare a questo primo piatto il vino bianco secco che avete usato durante la preparazione. In alternativa, potete optare per un Gewurztraminer Alto Adige DOC, un bianco dai sentori floreali e speziati, fresco, aromatico e persistente. 

Una volta impiattato, se gradite, potete aggiungere a questo risotto una spolverata di cannella o del miele.

LeROSA ENOGASTRONOMIA RICETTE