RASSEGNA RIVISTE

Le segnalazioni erronee in centrale rischi, la tutela e il risarcimento del danno

Articolo tratto da “Crisi e risanamento n. 36/2019″ Dopo avere esaminato nel precedente numero i tempi e i modi delle segnalazioni in centrale rischi, approfondiamo in questo contributo la questione della dimostrazione del danno non patrimoniale nel caso di segnalazione illegittima; essa va ricondotta a quella degli oneri di specifica allegazione del danneggiato senza imporgli…

Continua a leggere...

I fondamentali dell’architettura del PTT: efficienza e qualche dettaglio spinoso, in attesa delle finiture interpretative

Articolo tratto da “Accertamento e contenzioso n. 55/2019 ″ L’obbligatorietà del processo tributario telematico, da qualche mese a questa parte, evidenzia un bilancio positivo in termini di efficienza e celerità delle operazioni funzionali alla difesa, con qualche margine di miglioramento e completamento del sistema. Chiaro che ciò che manca allo stato attuale, più che l’opzione…

Continua a leggere...

Regime Iva dei trasporti internazionali di beni

Articolo tratto da “Iva in pratica n. 45/2019″ L’applicazione del trattamento di non imponibilità Iva previsto, per i servizi internazionali o connessi agli scambi internazionali, dall’articolo 9, comma 1, D.P.R. 633/1972 presuppone che la prestazione sia territorialmente rilevante in Italia. Se è vero infatti che, per le cessioni all’esportazione, la detassazione si applica a prescindere…

Continua a leggere...

Il trattamento di fine rapporto

Articolo tratto da “Circolare mensile per l’impresa – ottobre 2019″ L’articolo 2120, cod. civ. prevede che, in ogni caso di cessazione del rapporto, il prestatore di lavoro ha diritto a un trattamento di fine rapporto (comunemente, Tfr). Tale trattamento si calcola sommando – per ciascun anno di servizio – una quota pari (e comunque non…

Continua a leggere...

La cooperativa e la revisione: un efficace controllo interno e la collaborazione col revisore ottimizzano i tempi e assicurano risultati positivi

Articolo tratto da “Cooperative e dintorni n. 21/2019″ Nel presente articolo si sviluppano i vari aspetti dell’essere socio di una cooperativa. Dopo un’attenta analisi della figura del socio, con riferimento alle fasi della “vita sociale”, dalla sua ammissione alla conclusione del rapporto societario, vengono esaminate in dettaglio le principali categorie di soci. Continua a leggere……

Continua a leggere...

Le novità per le aliquote e percentuali di compensazione Iva per prodotti agricoli “particolari”

Articolo tratto da “Rivista per la consulenza in agricoltura n. 41/2019 ″ Con un precedente contributo sono state accennate alcune possibili impostazioni da adottare per la predisposizione del modello Redditi SC da parte delle società agricole. Con il presente intervento intende fornire alcuni ulteriori spunti di riflessione avvalendosi anche di esempi numerici riguardanti 3 casistiche…

Continua a leggere...

Le prestazioni Iva esenti dopo la modifica recata dal Codice del Terzo settore

Articolo tratto da “Associazioni e Sport n. 8-9/2019″ In un precedente contributo è stata esaminata la natura commerciale o non commerciale, ai fini Iva, delle attività di interesse generale che saranno poste in essere dagli enti di Terzo settore una volta entrato in vigore il Titolo X, D.Lgs. 117/2017. Nel presente lavoro l’analisi sarà condotta…

Continua a leggere...

Agevolazioni prima casa. Residenza e attività lavorativa: l’una non vale l’altra

Articolo tratto da “Consulenza immobiliare n. 18/2019″ La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 17200/2019, ha escluso la possibilità di poter godere delle agevolazioni prima casa nell’ipotesi di acquisto dell’immobile nel Comune in cui si svolge l’attività lavorativa, una volta che in atto i contribuenti avevano dichiarato di impegnarsi a stabilire la residenza nel Comune…

Continua a leggere...

Partecipazioni al costo ammortizzato: aspetti contabili e fiscali

Articolo tratto da “La rivista delle operazioni straordinarie n. 7/2019″ Tra le varie semplificazioni previste per i contribuenti che applicano il regime forfettario è previsto l’esonero dall’obbligo di porre in essere gli adempimenti che normalmente sono a carico dei sostituti d’imposta; questo esonero si è però recentemente compresso a opera del Decreto Crescita (articolo 6,…

Continua a leggere...

Il Decreto Crescita impone ai forfettari gli adempimenti relativi ai dipendenti impiegati

Articolo tratto da  “La circolare tributaria n. 33/2019″ Tra le varie semplificazioni previste per i contribuenti che applicano il regime forfettario è previsto l’esonero dall’obbligo di porre in essere gli adempimenti che normalmente sono a carico dei sostituti d’imposta; questo esonero si è però recentemente compresso a opera del Decreto Crescita (articolo 6, D.L. 34/2019,…

Continua a leggere...