REDDITO IMPRESA E IRAP

Le “riesumate” perdite dei semplificati, utilizzabili anche dai forfettari

La Legge di bilancio ha consentito l’utilizzo delle perdite in precedenza maturate nell’ambito del regime semplificato, comprese le perdite maturate nel 2017. Durate i forum di gennaio l’Agenzia ha precisato che tali perdite scontano le limitazioni di utilizzo previste dalla norma, anche nel caso di passaggio in ordinaria; le stesse conclusioni dovrebbero valere anche nel…

Continua a leggere...

Scorporo del terreno senza derivazione rafforzata

Lo scorporo del valore del terreno ai fini dell’ammortamento dei fabbricati strumentali deve avvenire sempre in base alle regole stabilite dall’articolo 36, comma 7, D.L. 223/2006, anche per le società che applicano la derivazione rafforzata. È quanto emerge da una risposta resa dall’Agenzia delle entrate in occasione di un recente incontro con la stampa specializzata….

Continua a leggere...

Srl inattiva non preclusiva al regime forfettario

Le cause di esclusione all’accesso al regime forfettario, recentemente riscritte ad opera della L. 145/2018, stanno creando non pochi problemi applicativi (peraltro non fugati dai recenti forum, che hanno quasi del tutto sorvolato sui reali problemi che si pongono al riguardo). Tra i dubbi più ricorrenti segnalati dai colleghi va annoverato il possesso di una…

Continua a leggere...

Cessione in valuta di azioni Pex

Con la risposta all’istanza di interpello n. 5/2019 l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in materia di cessione in valuta di azioni che beneficiano del regime della participation exemption, precisando che le differenze di cambio concorrono a formare l’ammontare delle plusvalenze o minusvalenze realizzate a seguito della cessione. Come noto, l’articolo 87 Tuir disciplina un…

Continua a leggere...

Indeducibile la minusvalenza da cessione di un calciatore a titolo gratuito

La cessione del diritto alle prestazioni sportive di un calciatore, concretandosi nel trasferimento di un’utilità giuridica suscettibile di valutazione economica e circolazione, in quanto bene immateriale strumentale all’esercizio dell’impresa, è idonea a generare una minusvalenza deducibile solo quando avvenga dietro il pagamento di un corrispettivo, a nulla rilevando l’assunzione, ad opera della parte cessionaria, dell’obbligo…

Continua a leggere...

Telefisco 2019: i chiarimenti in sintesi

Numerosi chiarimenti sono stati forniti dall’Agenzia delle entrate nella giornata di ieri, nel corso del consueto appuntamento annuale con Telefisco, alcuni dei quali lasciano tuttavia abbastanza perplessi. Ci si riferisce, principalmente, ad alcune precisazioni offerte con riferimento alla c.d. “pace fiscale”, la quale, come noto, prevede nove diverse misure a favore dei contribuenti, che vanno…

Continua a leggere...

Regime perdite Irpef: disposizioni transitorie “non aggirabili”

Le disposizioni transitorie introdotte dalla Legge di Bilancio 2019, che limitano l’utilizzo delle perdite fiscali prodotte negli anni 2017, 2018 e 2019 dalle imprese in contabilità semplificata, continuano ad applicarsi anche in caso di successivo passaggio alla contabilità ordinaria. Lo ha precisato l’Agenzia delle entrate in occasione dell’edizione 2019 di Telefisco. È oramai noto che…

Continua a leggere...

Autoveicoli a strumentalità limitata

Con l’ordinanza n. 31031/2018 la Corte di Cassazione ha nuovamente affrontato un’annosa questione che non di rado ricorre quando si tratta della deducibilità ai fini Ires delle spese sostenute dalle imprese per l’acquisto e l’impiego di autoveicoli. È noto che, ai fini delle imposte sul reddito, la disciplina delle spese relative agli automezzi è contenuta…

Continua a leggere...

Forfettari e società partecipate: codice Ateco irrilevante

La verifica della riconducibilità dell’attività svolta dalla società partecipata a quella esercita dal contribuente forfettario deve essere eseguita in base al dato effettivo e non al codice Ateco relativo alle attività stesse. È quanto emerso da una risposta ad interrogazione parlamentare in cui il MEF ha fornito due nuovi chiarimenti al fine di comprendere meglio…

Continua a leggere...

Forfettari e attività svolta nei confronti del datore di lavoro

In un precedente intervento, è stata analizzata la nuova condizione di esclusione dal regime forfettario prevista dall’articolo 1, comma 19, lett. d), L. 145/2018, riguardante la detenzione di partecipazioni di controllo in s.r.l. che svolgono attività d’impresa, direttamente o indirettamente, riconducibili a quella che si intende svolgere con l’adozione del regime forfettario. Oltre a tale…

Continua a leggere...