FISCO E PATRIMONIO

Arriva il pegno rotatorio per l’agricoltura (forse)

La conversione in legge del D.L. 18/2020, il cd. Cura Italia, avvenuta con L. 27/2020, è stata ricca di novità per il settore agricolo, a seguito di una consistente rivisitazione dell’articolo 78. In tale contesto spicca l’introduzione, tramite i nuovi commi da 2-duodecies a 2-quaterdecies, del pegno rotatorio. In verità, tale istituto non rappresenta una…

Continua a leggere...

I principali crediti d’imposta del Decreto Rilancio

Il D.L. 34/2020, c.d. “Decreto Rilancio”, pubblicato in G.U. il 19.05.2020, conferma il ruolo sempre più importante del credito d’imposta come strumento di accesso alle misure di sostegno a favore delle imprese. L’articolato testo della disposizione in esame contiene un ampio novero di crediti d’imposta, alcuni di ambito applicativo generalizzato, altri riservati a determinati settori…

Continua a leggere...

Professionisti con Cassa esclusi dal contributo a fondo perduto

I professionisti iscritti alle Casse di previdenza private sono esclusi dal contributo a fondo perduto previsto dall’articolo 25 D.L. 34/2020 (cd. Decreto “Rilancio”). Rispetto alle bozze circolate nei giorni scorsi, nella versione definitiva è stata inserita l’esclusione dei predetti soggetti, nonché di coloro che abbiano diritto alle indennità già previste dagli articoli 27 e 38…

Continua a leggere...

Il Bonus verde nel Modello 730

Ai fini delle imposte sui redditi delle persone fisiche, dall’imposta lorda si detrae un importo pari al 36 per cento delle spese documentate, fino ad un ammontare complessivo delle stesse non superiore a 5.000 euro (corrispondente ad una detrazione massima di 1.800 euro) per unità immobiliare ad uso abitativo, sostenute ed effettivamente rimaste a carico…

Continua a leggere...

Come cambiano le scadenze di versamento dopo il Cura Italia?

Il Decreto “Cura Italia” (D.L. 18/2020) ha riscritto i termini per l’approvazione dei bilanci 2019 per società ed enti. A seguito della proroga disposta dalla legge, è verosimile ritenere che siano differiti anche i termini per il versamento delle imposte che risultano dalla dichiarazione dei redditi. Vediamo perché. Il comma 3 dell’articolo 35 D.L. 18/2020…

Continua a leggere...

Esterovestizione societaria: la notifica dell’avviso di accertamento

Come noto, nella letteratura internazionale-tributaria, la sede di direzione effettiva della persona giuridica sul territorio dello Stato italiano determina la residenza fiscale della società in base al worldwide principle, con conseguente tassazione dei redditi ovunque prodotti nel mondo. A tal fine, il legislatore ha introdotto precise disposizioni che consentono di contrastare insidiosi fenomeni di pianificazione…

Continua a leggere...

Distacchi di personale: disciplina Iva – I° parte

La disciplina Iva relativa ai distacchi di personale (o prestiti di personale) è sempre più travagliata, ed una sentenza della Corte di Giustizia, che sembrava aver messo la parola fine alla diatriba interpretativa, in realtà sta generando forse ancora più confusione. Prima di analizzare la normativa fiscale, è necessario un sintetico inquadramento della fattispecie dal…

Continua a leggere...

Regime Iva dell’importazione di mascherine con svincolo diretto

L’acquisto di mascherine e dispositivi medici da fornitori extracomunitari può comportare l’importazione in franchigia da dazi ed Iva; la successiva fattura di cessione può usufruire di una misura di favore a determinate condizioni. La Commissione Europea infatti, con la decisione n. 2020/491, ha concesso l’esenzione dai dazi doganali all’importazione e dall’Iva, connessi all’importazione delle merci…

Continua a leggere...

Disposizioni convenzionali e regimi fiscali differenziati

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea torna ad esprimersi sulla compatibilità del principio della libera circolazione delle persone e della parità di trattamento con le disposizioni convenzionali di ripartizione della potestà impositiva basate sul criterio della nazionalità. Oggetto di analisi è il regime fiscale applicato alle pensioni definito nella Convenzione contro le doppie imposizioni tra…

Continua a leggere...

Le regole di deducibilità dell’Imu dal reddito d’impresa

La Legge di bilancio 2020 (articolo 1, commi 4, 5, 772 e 773, L. 160/2019) ha rivisitato la disciplina della deducibilità dell’Imu relativa agli immobili strumentali. Per effetto della sopra citata norma, ad oggi, l’Imu sugli immobili strumentali è deducibile dal reddito d’impresa nella misura del: 50% per il periodo di imposta successivo a quello…

Continua a leggere...