CONTROLLO

Le relazioni del sindaco e del revisore – parte prima

Prima che in Italia venisse introdotto l’istituto del controllo contabile, il bilancio era corredato da un’unica relazione dell’organo di controllo che, seppur regolata dalle norme di comportamento, aveva forma e struttura libera. L’introduzione del controllo contabile, ora revisione legale, ha invece inserito una ulteriore relazione al bilancio, quella del revisore, senza che sempre si assista,…

Continua a leggere...

Gli Interest rate swap tra falsi miti e realtà

Non è infrequente che le decisioni degli imprenditori e degli amministratori siano prese sulla base di giudizi preconcetti e false convinzioni piuttosto che sulla base di valutazioni approfondite delle conseguenze che tali decisioni possono determinare. Il caso dei derivati di tasso, noti come Interest Rate Swap o IRS, è emblematico. Essi sono infatti associati a…

Continua a leggere...

La significatività nel lavoro di revisione legale

La significatività rappresenta un aspetto fondamentale del processo di revisione. Il concetto di significatività (anche materialità nel linguaggio tecnico) vuole indicare che, per gli utilizzatori del bilancio, alcuni aspetti, siano essi considerati singolarmente o in forma aggregata tra loro, rappresentano fattori importanti per decidere se e come relazionarsi con l’impresa che lo ha redatto come,…

Continua a leggere...

Il rischio di revisione – parte seconda

Nel precedente contributo è stato analizzato il complesso processo di analisi e di giudizio professionale che il revisore compie per determinare il rischio di revisione. In questa sede saranno invece approfonditi i concetti di rischio intrinseco e di controllo. Si è detto che il rischio intrinseco può essere definito come l’attitudine di un’operazione, saldo o…

Continua a leggere...

Il rischio di revisione

Gli attuali principi di revisione si caratterizzano per un approccio alla revisione basato sulla identificazione e valutazione dei rischi che il bilancio sia inficiato da errori significativi e dalla individuazione e svolgimento di procedure di revisione idonee a fronteggiare tali rischi. Si tratta quindi di un approccio alla revisione risk based che si contrappone al…

Continua a leggere...

Il revisore e il cambiamento nei principi contabili applicati

Il cambiamento del principio contabile è rappresentato, secondo la definizione fornita al punto 5 del nuovo OIC 29, da una variazione rispetto al principio contabile applicato nel precedente esercizio. Non costituiscono cambiamenti del principio contabile, nel significato tecnico della locuzione: L’adozione di un principio contabile volta alla rappresentazione in bilancio di un fatto di gestione…

Continua a leggere...

Nuovo ISA Italia 720B. Quando la relazione sulla gestione è coerente

Già si è riferito nei giorni scorsi (A.Soprani, “I nuovi principi di revisione italiani”) della conclusione dell’iter di elaborazione dei nuovi principi di revisione, convenzionalmente definiti “Principi di revisione internazionali ISA Italia”, che ha dato vita, tra gli altri, a due nuovi principi, solo italiani ed elaborati al solo scopo di adempiere a disposizioni normative…

Continua a leggere...

Il controllo di qualità nel lavoro di revisione legale

Lo spirito della Direttiva comunitaria sulla revisione legale dei conti, recepita nel nostro ordinamento con il D. Lgs. n. 39/2010, è quello di ottenere, all’interno dei vari stati membri, un elevato standard qualitativo dell’attività di revisione, con il fine ultimo di garantire una maggior credibilità delle informazioni finanziarie fornite dalle società soggette a revisione legale….

Continua a leggere...

Le verifiche trimestrali del revisore con il nuovo ISA italia 250B

Il soggetto incaricato della revisione legale deve verificare nel corso dell’esercizio la regolare tenuta della contabilità sociale e la corretta rilevazione nelle scritture contabili dei fatti di gestione (art. 14, D. Lgs. n. 39/2010). Il testo della norma, nel disciplinare le verifiche da effettuare nel corso dell’esercizio, non specifica che la periodicità debba essere trimestrale….

Continua a leggere...

I nuovi principi di revisione italiani

Sono trascorsi 5 anni dall’introduzione nel nostro ordinamento della revisione legale dei conti, senza che fosse stata posta una parola definitiva su quali fossero i principi di revisione da applicare nello svolgimento dell’incarico o, meglio, senza che i principi di revisione fossero considerati, in maniera condivisibile da tutti, gli standard di riferimento per l’esecuzione di…

Continua a leggere...