IVA

Quale sanzione per la ritardata emissione di una fattura?

Per le fatture differite il termine di “spedizione” (emissione) delle fatture con trasmissione al sistema di interscambio è il 15 del mese successivo all’effettuazione dell’operazione; per le fatture immediate il termine di emissione è di 12 giorni dall’effettuazione, determinata ai sensi dell’articolo 6 D.P.R. 633/1972. Le fatture differite sono quelle fatture che a norma dell’articolo…

Continua a leggere...

Commercio elettronico con Iva italiana per operazioni Ue fino a 10.000 euro

I servizi elettronici e quelli telecomunicazione e teleradiodiffusione resi da soggetti Iva in Italia a soggetti privati stabiliti in altri Stati Ue sono soggetti ad Iva in Italia per un ammontare annuo non superiore ad euro 10.000. È quanto stabilisce il nuovo articolo 7-octies D.P.R. 633/1972 inserito dall’articolo 1 D.Lgs. 45/2020 che ha recepito nell’ordinamento…

Continua a leggere...

Fino al 30 giugno detrazione Iva su fatture e note di credito 2019

Come noto l’articolo 62, commi 1–6, D.L. 18/2020 ha disposto a favore di tutti i soggetti con domicilio fiscale, sede legale o operativa in Italia la sospensione degli adempimenti tributari che scadono dall’ 08.03.2020 al 31.05.2020, posticipando la loro effettuazione entro il 30.06.2020. Pertanto anche la dichiarazione Iva relativa all’anno 2019, che doveva essere presentata…

Continua a leggere...

Cessione di beni ammortizzabili esclusa dal pro-rata

La cessione di beni ammortizzabili, sia pure effettuata in maniera continua e sistematica, non rileva ai fini del calcolo della percentuale di detrazione di cui all’articolo 19-bis D.P.R. 633/1972. È quanto emerge dalla risposta n. 165 dell’Agenzia delle entrate riguardante una società operante nel settore elicotteristico e nel settore del servizio aereo antincendio che effettua…

Continua a leggere...

Acquisti di mascherine senza utilizzo del plafond per l’esportatore abituale

L’acquisto di mascherine e degli altri beni elencati nell’articolo 124 D.L. 34/2020 fino al prossimo 31 dicembre 2020 avviene in esenzione Iva con conseguente “risparmio” nell’utilizzo del plafond da parte dell’esportatore abituale. È questa una delle numerose conseguenze che derivano dall’introduzione di una nuova, sia pure particolare e temporanea, fattispecie di operazioni esenti Iva ad…

Continua a leggere...

Più tempo per i corrispettivi telematici

Il Decreto Rilancio è intervenuto prevedendo alcune proroghe relative agli adempimenti Iva. In particolare, quella più attesa riguarda la proroga dall’obbligo di inviare telematicamente all’Agenzia delle Entrate i corrispettivi telematici entro il 12° giorno dalla loro effettuazione. Tale obbligo impone infatti, nella maggior parte dei casi, la messa in funzione di un registratore telematico o…

Continua a leggere...

Decreto rilancio: Iva ridotta (a zero) per i beni anti-Covid19

Il D.L. 34/2020, all’articolo 124, ha apportato delle modifiche al regime Iva di quei beni che si stanno rendendo particolarmente importanti per fronteggiare l’emergenza Covid-19. In particolare, il comma 1 ha inserito nei beni soggetti ad aliquota del 5% una serie di prodotti, tra i quali troviamo apparecchiature mediche tipo ventilatori polmonari, ecotomografi ed elettrocardiografi,…

Continua a leggere...

Il mandato senza rappresentanza ai fini Iva

Con la risposta n. 132 del 15 maggio l’Agenzia delle Entrate è tornata sulla disciplina del mandato senza rappresentanza, definito come il contratto in base al quale il mandatario assume e acquista in nome proprio rispettivamente gli obblighi e i diritti derivanti dal compimento dell’affare trattato per conto del mandante. Come noto, nella determinazione della…

Continua a leggere...

Distacchi di personale: disciplina Iva – II° parte

Come visto nella prima parte dell’articolo, la Corte di Giustizia, con sentenza C-94/19 ha dichiarato incompatibile con la Direttiva 112/06, l’articolo, 8, comma 35, L. 67/1988 che dispone l’irrilevanza ai fini Iva dei distacchi e prestiti di personale in cui il distaccatario versa solo il rimborso del costo della persona distaccata, qualora il giudice nazionale…

Continua a leggere...

Distacchi di personale: disciplina Iva – I° parte

La disciplina Iva relativa ai distacchi di personale (o prestiti di personale) è sempre più travagliata, ed una sentenza della Corte di Giustizia, che sembrava aver messo la parola fine alla diatriba interpretativa, in realtà sta generando forse ancora più confusione. Prima di analizzare la normativa fiscale, è necessario un sintetico inquadramento della fattispecie dal…

Continua a leggere...