16 Febbraio 2021

Fattura differita: quando si può emettere per le prestazioni di servizi?

di EVOLUTION Scarica in PDF La scheda di EVOLUTION

Nelle nuove specifiche tecniche della fattura elettronica, si distingue fra fatture immediate e fatture differite. Quando, in particolare, si può emettere fattura differita per le prestazioni di servizi?


Le nuove specifiche tecniche della fattura elettronica, utilizzabili obbligatoriamente per documenti con data decorrente dal 1° gennaio 2021, prevedono l’utilizzo di tre distinti codici per le fatture: TD01, TD24 e TD25.

Tralasciando il codice TD25, utilizzabile dal promotore di una operazione triangolare che decide di avvalersi dei maggiori termini di fatturazione previsti dalla normativa vigente (cioè entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello in cui è stata consegnata la merce al proprio cliente), alcuni dubbi sorgono con riferimento alla distinzione tra fatture immediate, da emettere con il codice TD01, e fatture differite, da emettere con il codice TD24.

CONTINUA A LEGGERE SU EVOLUTION…