4 Giugno 2021

Escursione del Lago Federa

di Stefania Pompigna – Digital Assistant Scarica in PDF

L’escursione del Lago Federa ti farà attraversare un bellissimo paesaggio nella suggestiva cornice dei monti della Croda da Lago, Croda Rossa, Pomagagnon, Cristallo, Sorapis e Beco di Mezdì (Becco di Mezzodì).

Il lago Federa è uno dei laghi di montagna più belli delle Dolomiti e con l’ex rifugio Palmieri, è uno dei posti più frequentati di Cortina d’Ampezzo.

Per raggiungere a piedi il lago sono disponibili diversi percorsi, te ne riporto tre.

 

# 1

Escursione di media difficoltà, dislivello di 920 m, lunga circa 7 km e della durata di circa tre ore, accessibile da Cortina D’Ampezzo, frazione Cianpo de Sote (Campo di Sotto) via percorribile in estate e in inverno.

Parcheggiata l’auto a Campo di Sotto segui le indicazioni per il lago de Pianòze fino al bivio con il sentiero 432. Prosegui sulla strada nel bosco, raggiungi la piccola sorgente AgaBenedèta e dopo alcuni tornanti, il Ponte Federa.

Troverai un percorso più diretto e arrivato a malga Federa potrai goderti un meraviglioso panorama su Cortina d’Ampezzo. Prosegui verso il Becco di Mezzodì e svoltando a destra arrivi al rifugio Croda Da Lago e il lago Federa. Per rientrare ti basterà riprendere il sentiero in senso inverso.

 

# 2

Escursione veloce, 350 m di dislivello, lunghezza 4 km circa e una durata di poco più di due ore partendo dalle vicinanze del Passo Giau, esattamente da Ru Curto.

Il punto di partenza per il percorso del lago Federa inizia con il sentiero 437 che al Cason di Formin diventa 434 fino ad arrivare al lago. 

Inizialmente ti ritroverai nel fitto bosco, attraverserai piccoli ponti e fiancheggerai un canyon naturale scavato dal Ru Formin.

Dopo l’ultimo ponticello, il sentiero disegnato a zig-zag, ti farà guadagnare quota con un po’ di fatica, che sarà ripagata quando raggiungerai i 2048 m. in cui godrai della meravigliosa vista sulla Conca Ampezzana.

Da qui, ancora 20 minuti di camminata per scorgere le sponde del lago Federa. Per la strada di ritorno il sentiero sarà lo stesso dell’andata, ma sarà meno faticoso perché sarà in discesa.

 

# 3

Escursione di media difficoltà, dislivello di 600 m, lungo 15,5 km si percorre in più di cinque ore, avviandoti dal Passo Giau.

Il percorso inizia dal sentiero 436 a lato della chiesa del Passo Giau. Dovrai attraversare prima la Forcella Col Piombin, poi la Forcella Giau e arrivato ai prati dell’altopiano di Mondeval il sentiero prosegue verso Forcella Ambrizzola.

Da qui scendendo per il sentiero 434 raggiungi il lago Federa. Per rientrare dovrai risalire il sentiero fatto all’andata.

Durante l’escursione del Lago Federa potrai sostare al rifugio Croda da Lago Palmieri che si trova sulla riva del lago. Mentre se inizi il percorso dal sentiero di Cortina d’Ampezzo ti ritroverai a malga Federa in cui è presente un agriturismo con possibilità di pernottamento e un ottimo ristorante.

Conosci il posto? Stai pensando di andarci? Ti aspetto nei commenti.

LeROSA montagne top VENETO