LAVORO E PREVIDENZA

Riaperture: le misure in vigore da oggi, 18 maggio

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.125 del 16.05.2020 il D.L. 33/2020, il quale delinea il quadro normativo nazionale all’interno del quale, dal 18 maggio al 31 luglio 2020, con appositi decreti od ordinanze, statali, regionali o comunali, potranno essere disciplinati gli spostamenti delle persone fisiche e le modalità di svolgimento delle attività economiche, produttive…

Continua a leggere...

Privacy e controlli aziendali per il contenimento del contagio

 I provvedimenti di emergenza inerenti il contenimento del contagio da Covid-19 non legittimano una attività di controllo a largo raggio. Anche se, effettivamente, siamo in “stato di emergenza sanitaria”, ciò non porta alla disapplicazione automatica delle norme poste a presidio dei diritti fondamentali dell’individuo, quali quelli relativi al trattamento dei dati personali. Una prima efficace…

Continua a leggere...

Indennità di 600 euro: prime istruzioni dall’Inps

Con il messaggio n. 1381 del 26.03.2020, l’Inps ha fornito i primi chiarimenti in merito alle modalità per richiedere l’indennità di 600 euro prevista dagli articoli 27, 28, 29, 30 e 38 D.L. 18/2020 (c.d. decreto “Cura Italia”). Le prestazioni saranno accessibili esclusivamente in modalità telematica, ragion per cui si rende necessario, per il contribuente,…

Continua a leggere...

La contribuzione per l’anno 2020 alla Gestione IVS artigiani e commercianti

Con la circolare n. 28/2020, l’Inps ha fornito i dati per il calcolo della contribuzione per l’anno 2020 dei soggetti iscritti alla Gestione IVS degli artigiani e commercianti; in particolare sono state fornite le nuove aliquote, i minimali e i massimali di reddito e le relative contribuzioni sul reddito minimale e sul reddito eccedente il…

Continua a leggere...

La CU anche previdenziale degli occasionali

Le certificazioni delle ritenute d’acconto relative al lavoro autonomo occasionale, svolto da soggetti privi di partita Iva, applicate nella misura del 20%, dovranno essere inviate entro il 7 marzo all’Agenzia delle entrate e consegnate entro fine marzo ai contribuenti. Alla luce delle disposizioni dell’articolo 2222 cod. civ. sul contratto d’opera, si può definire lavoratore autonomo…

Continua a leggere...

Le aliquote per l’anno 2020 alla Gestione Separata Inps

Nella recente circolare 12/2020 l’Inps ha reso note le aliquote contributive da applicare per l’anno 2020 agli iscritti alla Gestione Separata Inps. Collaboratori e figure assimilate: l’articolo 2, comma 57, L. 92/2012 ha disposto che, per i soggetti iscritti in via esclusiva alla Gestione Separata di cui all’articolo 2, comma 26, L. 335/1995 (quali, ad…

Continua a leggere...

Contributi alla Gestione Separata Inps: secondo acconto

Entro il prossimo 2 dicembre i contribuenti iscritti alla Gestione Separata Inps dovranno effettuare il versamento della seconda rata dell’acconto per l’anno 2019 dei contributi previdenziali dovuti. Per quanto riguarda le aliquote da applicare per la determinazione dell’acconto 2019, è necessario fare riferimento alla circolare Inps 19/2019. Collaboratori e figure assimilate: l’articolo 2, comma 57,…

Continua a leggere...

Il secondo acconto per l’anno 2019 dei contributi alla gestione IVS

Entro il prossimo 2 dicembre i contribuenti iscritti alla gestione IVS artigiani e commercianti dovranno effettuare il versamento della seconda rata dell’acconto per l’anno 2019 dei contributi previdenziali. Per la determinazione degli importi dovuti dai soggetti iscritti alla Gestione IVS, ovvero: titolari di imprese individuali artigiane; titolari di imprese individuali commerciali; soci di società artigiane…

Continua a leggere...

Socio di più società sconta l’Inps anche sulla quota accomandante

Nelle scorse settimane ha fatto clamore la decisione presa dalla Corte di Cassazione nella sentenza n. 23790/2019 di escludere gli utili derivanti dall’esser socio di capitali dalla contribuzione Inps commercianti. Nel caso affrontato dai giudici di legittimità il contribuente accertato, un lavoratore autonomo iscritto alla propria cassa, era altresì socio di diverse società, tra cui…

Continua a leggere...

L’Inps si esprime sulla compatibilità amministratore-dipendente

L’Inps, con il messaggio n. 3359 dello scorso 17 settembre, fornisce un’apprezzabile disamina sull’annosa questione relativa alla compatibilità, in seno a una persona fisica, della carica di amministratore di una società di capitali con lo status di dipendente nella medesima società. In passato, la circolare dell’Istituto n. 179 dell’8 agosto 1989 aveva escluso che per…

Continua a leggere...