21 Maggio 2021

Mangiare in viaggio e risparmiare: guida alle app migliori

di Francesca Rampin – Copywriter e Content Creator Scarica in PDF

Cosa non dimenticarsi mai prima di un viaggio? Portare i biglietti, i documenti e fare spazio nello smartphone!

Il cellulare, ormai da un po’, ha abbandonato la sua unica funzione di chiamate e messaggi, per lasciare spazio a numerose applicazioni che facilitano la vita in generale, ma soprattutto quella di un viaggiatore.

Viaggiare con a portata di mano le giuste app è una mossa conveniente in termini di tempo e denaro: puoi prenotare i musei con largo anticipo e bypassare la coda, salire sui mezzi pubblici senza dover ogni volta fare il biglietto, ma anche mangiare bene risparmiando!

Le applicazioni per smartphone per risparmiare sui pasti sono: Too good to go e The fork, attive in Italia e in Europa.

 

Too good to go: l’app contro gli sprechi di cibo

Se siete amanti delle pasticcerie o panifici, quest’app è la rivoluzione.

Siete in viaggio dal mattino, sfiniti e desiderosi di uno spuntino o un pasto pronto da asporto? Ecco, con quest’app potete verificare se in un raggio di chilometri a vostra scelta c’è qualche attività che vende a prezzo ridotto l’invenduto del giorno. Vi potrete portare a casa un succulento bottino, ancora fresco e buono da mangiare che sarebbe stato buttato via. Quindi, oltre a risparmiare più del 50% sul prodotto iniziale, Too good to go evita gli sprechi di cibo.

È inoltre molto probabile che l’app vi suggerisca attività locali che propongono prodotti da forno tipici della zona che magari non avreste mai provato: un modo nuovo per assaggiare il “cibo tipico”!

È importante ricordare però che non è data possibilità di scelta, perché al momento del ritiro si riceve una “magic box” a scatola chiusa. Il consiglio è quindi quello di fare prima qualche ricerca su google per farvi un’idea di quali potrebbero essere i potenziali prodotti che potrebbero capitarvi. Io, per andare a colpo sicuro, scelgo sempre le pasticcerie o panifici; quest’app ha salvato spesso le mie colazioni… e che colazioni!

 

The fork: andare al ristorante e risparmiare

Che dire? The Fork mi ha regalato la migliore carbonara mai mangiata a Roma, con lo sconto del 20 per cento. È decisamente più comoda di TooGoodtogo e anche di Coupon perché ti è concessa la piena libertà di scelta sul menù e non è prevista nessuna consumazione minima affinché lo sconto venga applicato.

Il meccanismo è semplice: apri l’app di The Fork, clicchi su “prenota un tavolo” e scegli il giorno, l’orario e il numero di persone al tavolo. Un modo bello per risparmiare e conoscere ristoranti nuovi non solo in viaggio, ma anche nella tua città. In Italia le attività che aderiscono sono davvero numerose e difficilmente deludono!

LeROSA  Viaggi