28 Maggio 2020

Accollo: divieto di compensazione del debito tributario altrui

di EVOLUTION Scarica in PDF La scheda di EVOLUTION

Il debito tributario, assunto a seguito della stipula di un contratto di accollo, può essere estinto dall’accollante mediante compensazione con i crediti di cui è titolare?


Il tema relativo alla possibilità, per il soggetto accollante, di utilizzare i propri crediti tributari per assolvere all’obbligo di pagamento dei debiti tributari altrui, è stato oggetto di divergenti orientamenti interpretativi susseguitisi nel tempo.

Ciò in quanto, mentre la disciplina generale (articolo 1273 cod. civ.) concede ampi margini di libertà alle parti nella stipula dell’accordo più idoneo a curare gli interessi dell’accollante e dell’accollato, in ambito tributario, l’accollo del debito incontra invece dei limiti operativi.

CONTINUA A LEGGERE SU EVOLUTION