29 Maggio 2020

Decreto rilancio: i crediti d’imposta per gli alberghi – Parte II

di Leonardo Pietrobon Scarica in PDF

Dopo avere analizzato i crediti d’imposta previsti per l’adeguamento degli ambienti di lavoro e per le spese di sanificazione degli ambienti, nonché per l’acquisto di strumenti di protezione, rispettivamente previsti dagli articoli 125 e 120 del D.L. n. 34/2020, nel presente intervento si analizzano le norme agevolative riguardanti il credito d’imposta per i canoni di locazione.

La sopra richiamata disposizione agevolativa – il credito d’imposta per i canoni di locazione – non rappresenta una novità assoluta introdotta con il D.L. n. 34/2020, in quanto il Legislatore, già con l’articolo 65 D.L. n. 18/2020, ha previsto la maturazione di un credito d’imposta, pari al 60% del canone di locazione pagato e riferito al mese di marzo 2020, a favore dei soggetti che conducono in locazione immobili censiti nella categoria catastale C/1, quali sono i negozi e le botteghe.

CONTINUA A LEGGERE…