8 Novembre 2021

User experience e Podcast: quanto è importante l’esperienza di ascolto

di Ester Memeo - Podcast Producer Scarica in PDF

Sono finiti i tempi in cui funzionalità e bontà di un prodotto o servizio bastavano per essere considerati fattori differenzianti per un brand. Oggi si parla sempre più spesso di user experience: un elemento che riguarda sia il mondo digitale che quello fisico. Ma cos’è l’esperienza utente e perché possiamo parlarne in relazione al podcast? 

Per dare una definizione di user experience possiamo dire che è l’insieme di sensazioni, percezioni provate da una persona mentre fruisce di un determinato servizio o prodotto. Non è nuovo il suo significato perché da sempre ognuno di noi la vive nella vita di ogni giorno: da una cena al ristorante, all’acquisto di un biglietto aereo, alla fila in posta. La novità sta nell’aver compreso l’importanza che il vissuto delle persone ricopre nella loro fruizione. 

Pensiamo al fatto che esistono professionisti, come lo UX Designer, che progetta e disegna l’esperienza utente prima ancora di mettere sul mercato un servizio o prodotto. Senza tralasciare che da giugno 2021 persino Google ha inserito tra i fattori di ranking di un sito web la user experience. L’obiettivo è sempre lo stesso: rendere piacevole e soddisfacente l’esperienza di acquisto

È così importante perché sono le persone la chiave di tutto. Le persone e ciò che provano. Nella nostra mente resta indelebile l’esperienza che abbiamo vissuto perché le emozioni ci toccano con una profondità che supera il prezzo o la competenza. Scegliamo in base al vissuto. 

User experience e podcast, quindi, non sono così distanti come concetti. Fruire di un contenuto audio che ci fa provare emozioni, che risulti piacevole all’ascolto è molto importante. Nel podcast non è solo il contenuto ad essere rilevante ma anche cosa proviamo mentre lo ascoltiamo. 

Mi piace pensare al Sound Designer come lo UX Designer di un progetto podcast. La qualità audio esalta la qualità dei contenuti testuali. La arricchisce, dona atmosfera, stimola quell’immaginazione che una semplice storia racchiude in sé. In poche parole rende l’esperienza di fruizione emozionante, se non memorabile.

Non sempre nel podcast si pensa all’importanza che la user experience ricopre nell’ascolto. A volte si è portati a credere che basti un contenuto testuale di valore a fare la differenza. Invece è l’insieme delle due componenti, suono e parole, a dare il vero valore. D’altra parte nell’ascolto tutto è più enfatizzato e persino una voce in bianco, se non è adeguatamente trattata, può risultare fastidiosa. 

Pensare di fare breccia nell’ascoltatore solo con i contenuti sarebbe un peccato. Il sound, l’audio è parte stessa di un podcast. Certo, non tutti i progetti necessitano di un sound design ricco di effetti sonori. Ma anche con il format più semplice si può fare la differenza.

LeROSA Ester Memeo