19 Aprile 2022

Indebita fruizione del credito beni strumentali 4.0 in unica soluzione: quali rimedi?

di EVOLUTION Scarica in PDF La scheda di EVOLUTION

Un’impresa ha indebitamente compensato il credito d’imposta spettante per investimenti in beni strumentali 4.0 di cui alla L. 178/2020 in unica soluzione anziché in tre quote annuali di pari importo. Come rimediare?


L’articolo 1, comma 1059, L. 178/2020 prevede, nell’ambito delle modalità di fruizione del credito d’imposta per investimenti in beni strumentali 4.0 di cui ai commi 1056, 1057 e 1058, l’utilizzo esclusivo in compensazione ai sensi dell’articolo 17 D. Lgs. 241/1997:

  • in tre  quote  annuali  di  pari  importo;
  • a decorrere dall’anno di avvenuta interconnessione dei beni.

L’avvenuta interconnessione, unitamente ai requisiti tecnici del bene previsti dagli allegati A e B annessi alla L. 232/2016, dovrà risultare da:

  • una perizia asseverata rilasciata da un ingegnere o da un perito industriale iscritti nei rispettivi albi professionali;

CONTINUA A LEGGERE SU EVOLUTION…