19 Giugno 2014

Frode, evasione ed elusione fiscale: come si traducono in inglese?

di Elena VaccariStefano Maffei Scarica in PDF

Ci occupiamo oggi di evasione fiscale, frode fiscale ed elusione fiscale, comportamenti in relazione ai quali può configurarsi una responsabilità amministrativa o penale (criminal responsibility o criminal liability).

L’evasione fiscale identifica i metodi volti a ridurre il prelievo fiscale da parte dello Stato sui contribuenti (taxpayers) attraverso la violazione di specifiche norme fiscali. Tipicamente, l’evasione fiscale avviene attraverso operazioni di vendita o prestazione di servizi al cittadino effettuate senza emissione di regolare fattura (invoice) o ricevuta (receipt) (vendite ‘in nero’, da tradurre in inglese con l’espressione payments under the table) oppure attraverso false dichiarazioni dei redditi (dishonest tax reporting).

Evasione fiscale si traduce tax evasion: capiterà quindi di leggere che tax evasion is the use of illegal means to avoid paying taxes, mentre ‘paradiso fiscale’ va tradotto con tax haven. Attenzione a non confondere haven con Heaven, che è il Paradiso della religione. Allo stesso modo, non utilizzare evasion in relazione al detenuto che scappa di prigione: il verbo corretto è to escape (come nel famoso film Escape from Alcatraz).

A seconda delle normative, talune ipotesi di evasione fiscale potrebbero configurare il crimine di frode fiscale, da tradursi con tax fraud. Potrà quindi capitare che the accountant of the corporation was convicted of complicity in the crime of tax fraud (nel caso di commercialista condannato per concorso in frode fiscale).

Diversa dall’evasione fiscale è l’elusione fiscale, che è una pratica che formalmente rispetta le leggi, ma le aggira nel loro aspetto sostanziale. In inglese, elusione fiscale si traduce con tax avoidance e altro non è che the legitimate minimisation of taxes.

Infine, annotate l’espressione to cook the books, che ovviamente non ha niente a che fare con la cucina, ma si riferisce invece alla falsificazione delle scritture contabili. Anni fa, la stampa mondiale si chiese How was it possible for Parmalat managers to cook the books and hide it for so long? Sottostimavano, forse, la creatività del Bel Paese.

Per spunti e terminologia sull’inglese fiscale e commerciale e per informazioni sul corso estivo ad Oxford per avvocati e commercialisti visitate il sito di EFLIT: www.eflit.it