FINANZA

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: il FMI internazionale riduce le stime di crescita per l’economia mondiale Per il FMI il PIL mondiale crescerà ad un tasso del 3,7% nel 2018 e nel 2019, lo 0,2% in meno rispetto alle previsioni precedenti A pesare su un’economia mondiale, meno bilanciata e più esposta ai rischi al ribasso, sono…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: permane l’incertezza sull’esito delle trattative per la Brexit Lo scenario che appare più probabile è quello di un accordo che consenta il passaggio al periodo di transizione L’Hard Brexit è sicuramente lo scenario più costoso in termini di ricadute economiche per i paesi coinvolti  Il rifiuto da parte dell’UE del piano…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

  IL PUNTO DELLA SETTIMANA: rapporto deficit/Pil italiano al 2.4% per i prossimi tre anni La prima reazione dei mercati finanziari è stata negativa Aumenta l’incertezza e il rischio di declassamenti da parte delle agenzie di rating Aumenta il rischio di condizioni finanziarie più restrittive  Ieri sera il Consiglio dei Ministri ha ufficializzato un target…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

  IL PUNTO DELLA SETTIMANA: calo generalizzato della fiducia delle imprese manifatturiere La complessità delle catene di approvvigionamento delle imprese amplifica gli effetti avversi del protezionismo sull’economia mondiale. Il rallentamento dei PMI manifatturieri degli ultimi mesi lascia prevedere un rallentamento dell’attività manifatturiera nei prossimi mesi  L’innovazione tecnologica e finanziaria ha radicalmente ridisegnato il paradigma tradizionale…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: il costo dell’incertezza politica sulla futura legge di bilancio Il Governo Italiano dovrà presentare entro il 27 settembre la Nota di Aggiornamento al DEF L’incertezza di questi mesi si è già riflessa sul settore manifatturiero Il Governo Italiano dovrà presentare entro il 27 settembre la Nota di Aggiornamento al Documento di…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: secondo l’IMF, la crescita prosegue solida, ma meno sincronizzata e con un aumento di rischi al ribasso Secondo il FMI la crescita globale è rimasta sostenuta, in linea con le attese e mediamente sopra al potenziale. Il saldo dei rischi si è spostato ulteriormente verso il basso Il FMI ha aggiornato…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: diminuisce la sincronizzazione della crescita tra le due sponde dell’Atlantico La ripresa accelera negli Stati Uniti e rallenta nell’Area Euro Nell’Area euro il picco di questo ciclo è alle spalle e ma la crescita rimane solida al di sopra del potenziale Nelle ultime settimane sono stati pubblicate le stime preliminare del…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: attese per la prossima riunione della BoJ Aumenta il segmento a lungo termine delle principali struttura a termine governativa, sulla scia dei timori che la BoJ possa optare per un politica monetaria meno accomodante Riteniamo che data l’importanza della comunicazione verrà rimandata alle riunioni di settembre o ottobre Nell’ultima settimana si…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

  IL PUNTO DELLA SETTIMANA: una stima degli impatti sulla crescita mondiale delle misure protezionistiche di Trump Le misure protezionistiche finora annunciate non dovrebbero far deragliare la crescita economica mondiale Le nostre stime suggeriscono un impatto medio pari a -0.6% sulla crescita mondiale  Dopo l’annuncio dell’amministrazione Trump dell’avvio della valutazione di nuovi dazi pari al…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: Il governo britannico definisce la strada per la Brexit Il Governo britannico ha presentato in parlamento il White Paper sulle proposte di accordo con l’UE e di ratifica di quanto emerso nella riunione di Checkers I mercati finanziari continuano a ritenere improbabile una hard Brexit   La Brexit resta al centro…

Continua a leggere...