FINANZA

La settimana finanziaria

  IL PUNTO DELLA SETTIMANA: BCE confident and cautious La BCE ha annunciato in settimana la fine del QE e ha rivisto al ribasso le previsioni su crescita ed inflazione, che restano entrambe sopra il consensus Le nuove capital key saranno applicate gradualmente e i reinvestimenti saranno effettuati nel paese di competenza L’annuncio di una…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

  IL PUNTO DELLA SETTIMANA: maggiore selettività sui paesi emergenti In caso di un accordo tra USA e Cina sul commercio internazionale, il 2019 potrebbe iniziare con una nota positiva che andrebbe a rafforzare i primi effetti dell’allentamento monetario e fiscale implementato in Cina Indonesia e India sono i paesi emergenti asiatici più resilienti a…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: La fase di espansione del ciclo economico è giunta al termine? Nel 2019 l’economia globale è destinata a rallentare moderatamente La crescita sarà ancora al di sopra del potenziale nella maggior parte delle economie sviluppate  Nelle ultime settimane si sono registrate delle variazioni di prezzo particolarmente negative su diverse asset class….

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

  IL PUNTO DELLA SETTIMANA: rallenta l’economia tedesca nel terzo trimestre del 2018 L’industria tedesca dell’auto risente del passaggio alla normativa WLTP, dell’escalation della guerra commerciale USA-Cina e quindi del rallentamento della domanda cinese Gli indicatori congiunturali continuano a segnalare un indebolimento del momentum dell’economia tedesca Diventa importante, nelle prossime settimane, monitorare se il rallentamento…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

  IL PUNTO DELLA SETTIMANA: Midterm 2018 – Camera ai Democratici, Senato ai Repubblicani Un Congresso diviso: implica uno stallo politico a Washington, che può minare l’azione fiscale dell’amministrazione Trump non si traduce in un cambiamento della politica protezionistica nei confronti della Cina aumenta il rischio di un blocco delle attività amministrative in autunno 2019…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

  IL PUNTO DELLA SETTIMANA: il rafforzamento del dollaro US è atteso consolidarsi Il dollaro US si è apprezzato nei confronti della principali valute guidato dalla rimodulazione delle aspettative di politica monetaria La prosecuzione del trend di apprezzamento nei prossimi mesi è sostenuto dalla divergenza delle politiche monetarie tra le due sponde dell’Atlantico, dal diverso…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

  IL PUNTO DELLA SETTIMANA: la BCE non sorprende e rimanda a dicembre le decisioni sui reinvestimenti I paramenti di politica monetaria e la forward guidance sui tassi restarono invariati I dati segnalano una perdita di momentum della crescita e una graduale ripresa dell’inflazione La riunione di politica monetaria della BCE di questo mese ha…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: bisogna preoccuparsi del rallentamento dell’economia cinese? L’economia cinese lancia da tempo segnali di rallentamento, per questo negli ultimi mesi vi è stato un cambiamento di intonazione della politica monetaria del paese Questo allentamento monetario e fiscale dovrebbe riflettersi in una migliore attività economica con un ritardo di circa due trimestri.  In…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: il FMI internazionale riduce le stime di crescita per l’economia mondiale Per il FMI il PIL mondiale crescerà ad un tasso del 3,7% nel 2018 e nel 2019, lo 0,2% in meno rispetto alle previsioni precedenti A pesare su un’economia mondiale, meno bilanciata e più esposta ai rischi al ribasso, sono…

Continua a leggere...

La settimana finanziaria

IL PUNTO DELLA SETTIMANA: permane l’incertezza sull’esito delle trattative per la Brexit Lo scenario che appare più probabile è quello di un accordo che consenta il passaggio al periodo di transizione L’Hard Brexit è sicuramente lo scenario più costoso in termini di ricadute economiche per i paesi coinvolti  Il rifiuto da parte dell’UE del piano…

Continua a leggere...