2 Febbraio 2017

Gross Domestic Product: come tradurre ‘PIL’ in inglese

di Stefano Maffei Scarica in PDF

Conoscete tutti la definizione di Prodotto interno lordo (PIL) in italiano. Ecco quella inglese: Gross Domestic Product (GDP) is the monetary value of all the finished goods and services produced within a country’s borders (let. all’interno dei confini di uno Stato) in a specific time period. L’acronimo da imparare è quindi GDP, che sta appunto per Gross (lordo) Domestic (interno) Product.

Di solito il Prodotto interno lordo è calcolato annualmente, ma molte statistiche si basano anche su dati trimestrali: Though GDP is usually (sebbene il PIL sia solitamente…) calculated on an annual basis, it can be calculated on a quarterly basis as well. Il termine Quarterly identifica appunto la periodicità quattro volte all’anno, l’equivalente del nostro concetto di trimestrale.

In poche parole, GDP is a broad measurement of a nation’s overall economic activity. Se volete dare rilievo all’incidenza del settore privato sul PIL potrete scrivere qualcosa tipo: last year, the private sector generated 70 percent of the country’s gross domestic product.

Non sarò io a dovervi ricordare i dati drammatici della caduta del prodotto interno loro italiano negli ultimi anni. Qui di seguito vi aiuto quindi a tradurre due analisi riportate da giornali finanziari che testimoniano le difficoltà dell’economia italiana.

  1. La prima: in the last decade, Italy’s annual real GDP growth averaged 1.5 %, around 2/3 percentage points below the euro area average (la crescita reale del PIL si è attestata in media al 1,5% annuo, ossia due o tre punti percentuali in meno della media dell’area euro).
  2. La seconda: in 2015, Italy’s real GDP had fallen back to the early 2000s levels (il PIL dell’Italia è sceso ai livelli dei primi anni 2000), while the euro area GDP was more than 10 % higher.

Per iscriverti al nuovo corso estivo di inglese commerciale e legale al Worcester College dell’Università di Oxford (28 agosto-2 settembre 2017) visitate il sito www.eflit.it.

Dottryna