CASI OPERATIVI

Agevolazione c.d. prima casa e riporto in avanti del credito maturato

Domanda Nel 2002 il signor Bianchi acquista una casa con l’agevolazione c.d. prima casa. A dicembre dl 2017 procede alla vendita della casa con successivo acquisto di una nuova casa nel marzo 2018 fruendo dell’agevolazione c.d. prima casa e maturando un credito di imposta da usare in compensazione in quanto il primo acquisto era soggetto…

Continua a leggere...

Deducibilità accantonamento per manutenzioni straordinarie

Domanda Un’impresa ferroviaria si occupa, tra le varie attività, anche di trasporto pubblico locale. Detiene in proprietà e in uso gratuito da terzi, carri, locomotori e carrozze. Per alcuni di questi beni è necessario programmare un piano di manutenzioni cicliche con cadenza, ad esempio, quinquennale e/o decennale: si tratterebbe di interventi di conservazione o di…

Continua a leggere...

Estinzione parziale del leasing immobiliare e profili di elusività

Domanda Una Srl, esercente l’attività di commercio all’ingrosso di prodotti medicali e paramedicali, ha individuato a fine 2017 un’area industriale sulla quale costruire un capannone dedicato alla propria attività. A tal fine ha sottoscritto con primaria società di leasing un contratto di leasing immobiliare in costruendo; sulla base di tale contratto la società di leasing…

Continua a leggere...

Passaggio dal regime forfettario a quello ordinario

Domanda Un cliente svolge attività di procacciatore di affari. Nell’anno 2020 era in contabilità forfettaria con proventi pari a 61.000 euro e così anche nel 2021 ha potuto applicare lo stesso regime contabile. Oggi il cliente in fase di lavorazione situazione reddituale 2021, ha comunicato, che alcune fatture emesse nel 2020 per  importo pari a…

Continua a leggere...

Separazione delle attività in presenza di identico codice Ateco

Domanda Una Srl è stata costituita nel 2017 con oggetto quale attività “principale” quella di gioielleria-oreficeria (codice Ateco 477700 commercio al dettaglio di orologi e articoli di gioielleria e argenteria) la quale, stante la recente acquisizione dei necessari requisiti è stata iscritta nel corso del 2022 nell’elenco degli operatori professionali di oro, tenuto presso la…

Continua a leggere...

Il concetto di “attività di gestione” ai fini della trasformazione agevolata

Domanda La società X Srl è stata trasformata in società semplice godendo dei benefici di legge previsti dall’articolo 1, commi 115 -120, L. 208/2015. La società X Srl aveva come oggetto “l’esercizio dell’attività immobiliare nel senso più ampio del termine, ed in particolare la compravendita di fabbricati e terreni, la costruzione per conto proprio e…

Continua a leggere...

Adempimenti in presenza di operazioni triangolari c.d. “improprie”

Domanda Alfa Srl acquista, con clausola FOB, merce dalla Cina con una “triangolazione”: la merce parte dalla Cina e ci viene fatturata da un fornitore tedesco, Alfa Srl presenta queste fatture in dogana per far emettere la relativa bolla doganale che passerà poi dai relativi registri acquisti; la bolla doganale che accompagna la merce  ha…

Continua a leggere...

Triangolazioni comunitarie non imponibilità della prima cessione

Domanda La società LU è stabilita in Lussemburgo e identificata ai fini Iva in Spagna. Non è identificata ai fini Iva in Italia. L’oggetto sociale di LU consiste nell’importazione di prodotti elettronici per la casa per la vendita a società di grande distribuzione in tutta Europa (B2B). La merce è importata dalla Cina in Spagna…

Continua a leggere...

Acquisto tramite e-commerce e detraibilità dell’Iva

Domanda Un’azienda acquista tramite ebay o altra piattaforma del materiale per la propria attività la fattura che gli arriva riporta il numero IOSS del fornitore e viene esposta l’Iva al 22%. La domanda che ci si pone è se l’Iva che viene esposta essendo con il regime IOSS pagata dal fornitore in Italia può essere…

Continua a leggere...

Lettere di intento e superamento del plafond

Domanda Nel corso dell’anno 2021, Alfa Srl emette una dichiarazione d’intento a un proprio fornitore di beni mobili. Sempre nel corso del 2021, il fornitore emette più fatture di vendita superando il limite indicato nella dichiarazione d’intento. Pertanto, tutte le fatture sono state emesse in esenzione Iva e come tali sono state registrate nella contabilità…

Continua a leggere...