CASI OPERATIVI

Violazione degli obblighi di rilascio dello scontrino: definizione agevolata e sospensione della licenza

In caso di recidiva, la definizione agevolata della controversia derivante dalla violazione degli obblighi di rilascio dello scontrino e della ricevuta fiscale impedisce l’irrogazione della sanzione della sospensione della licenza? L’articolo 6, comma 3, D.Lgs. 471/1997 punisce la mancata o infedele emissione di scontrini fiscali, ricevute fiscali o documenti di trasporto, prevedendo l’irrogazione di una…

Continua a leggere...

Sanzione in caso di mancato pagamento post acquiescenza

Qual è la sanzione irrogabile nell’ipotesi in cui il contribuente presti acquiescenza all’avviso di accertamento esecutivo, ma poi ometta il pagamento di una delle rate successive alla prima? L’articolo 29 D.L. 78/2010 ha introdotto importanti e sostanziali novità nel sistema di riscossione degli importi contenuti negli atti di accertamento emessi dal 1° ottobre 2011 ai…

Continua a leggere...

Investimenti in macchine motrici e operatrici e credito d’imposta beni strumentali 4.0

Gli investimenti in macchine motrici e operatrici, composte da componenti e attrezzature che realizzano l’attività della macchina e che sono installate su un bene che si qualifica come “veicolo”, possono beneficiare del credito d’imposta beni strumentali del comma 189, articolo 1, L. 160/2019 e a quali requisiti? Gli investimenti in macchine motrici e operatrici sono…

Continua a leggere...

L’immobile estero che non ha subìto variazioni

Si chiede se sia necessario compilare il quadro RW per gli immobili detenuti all’estero, anche nel caso in cui non siano intervenute modifiche, fermo restando che l’Ivie deve comunque essere versata. A seguito dei chiarimenti forniti dalla circolare AdE 43/E/2009, è obbligatorio monitorare nel quadro RW tutti gli investimenti di natura finanziaria o patrimoniale: pertanto,…

Continua a leggere...

Immobili patrimonio: riportabilità delle spese di manutenzione non deducibili

Una società è proprietaria di un’unità immobiliare che si qualifica come immobile patrimonio. Si chiede se, ai sensi dell’articolo 90 Tuir, le spese di manutenzione non deducibili in quanto eccedenti il 15% dei canoni di locazione possano essere dedotte nei successivi periodi d’imposta. L’articolo 90 Tuir disciplina il trattamento fiscale dei beni immobili che non…

Continua a leggere...

Fatturazione alla società di lavori eseguiti presso l’abitazione privata del socio

La fattura destinata alla società per lavori eseguiti presso l’abitazione privata del socio integra il reato di dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture per operazioni inesistenti? Nel sistema di applicazione dell’Iva la fattura riveste un ruolo essenziale, giacché garantisce l’attuazione del principio della neutralità dell’imposta rispetto ai soggetti passivi mediante il meccanismo della rivalsa e…

Continua a leggere...

Credito d’imposta Mezzogiorno: rinvio al 2020 degli investimenti programmati in anni precedenti

In caso di rinvio al 2020 di un piano di investimenti programmato negli anni precedenti e già oggetto di comunicazione all’Agenzia delle entrate, è possibile utilizzare il relativo credito d’imposta avvalendosi dell’originaria autorizzazione alla fruizione ricevuta? Le imprese che intendano fruire del credito d’imposta investimenti nel Mezzogiorno sono tenute alla presentazione, in via esclusivamente telematica,…

Continua a leggere...

Cartella per debiti tributari della S.n.c. notificata al socio receduto

Il socio receduto da una S.n.c. può eccepire la nullità della cartella, successivamente notificatagli e relativa a debiti tributari della società, per violazione della preventiva escussione? In tema di responsabilità del socio di società in nome collettivo, occorre fare riferimento segnatamente agli articoli 2291 e 2304 cod. civ.. L’articolo 2291 cod. civ. sancisce il principio…

Continua a leggere...

Canoni di locazione da immobile estero: determinazione della base imponibile

Tizio, soggetto fiscalmente residente in Italia, detiene un immobile in un paese estero. L’immobile è concesso in locazione ma, nel paese estero, sono ammesse in deduzione alcune spese inerenti a detto immobile (spese condominiali, spese di manutenzione, oneri finanziari, altro). La base imponibile che emerge nello Stato straniero è pari a zero. Si chiede di…

Continua a leggere...

Contratto di sale and lease back: quando è illecito?

Il contratto di “sale and lease back” può essere in alcuni casi riqualificato come un contratto di vendita con funzione di garanzia lesivo del divieto di patto commissorio. In quali casi si verifica tale evenienza? Il contratto di lease back è un particolare negozio con il quale un soggetto, detto venditore-utilizzatore, cede la proprietà di…

Continua a leggere...