CASI OPERATIVI

Credito d’imposta per attività di sanificazione svolta in economia

Quali sono le spese ammissibili al credito d’imposta sanificazione nel caso di attività svolta in economia e quali i relativi oneri documentali? Il credito d’imposta per le spese di sanificazione degli ambienti di lavoro e l’acquisto di dispositivi di protezione di cui all’articolo 125 D.L. 34/2020 (c.d. Decreto Rilancio) riconosce, fra le spese eleggibili, i…

Continua a leggere...

R&S commissionata intra-muros e spese del personale dipendente

Qual è il corretto trattamento ai fini del calcolo del credito R&S 2019 delle spese del personale dipendente della società del gruppo commissionaria di attività di R&S intra-muros? La Relazione illustrativa al decreto attuativo interministeriale del 27.05.2015 del credito R&S ha puntualizzato che la ricerca commissionata fra società dello stesso gruppo è inquadrabile nell’ambito della…

Continua a leggere...

Registrazione di fatture per acquisti mai avvenuti

Mi è arrivata una fattura elettronica per un acquisto che non ho mai effettuato. Il fornitore, probabilmente, ha inserito erroneamente la mia anagrafica per un acquisto effettuato da un altro suo cliente. Devo registrare questa fattura? La questione è sempre stata oggetti di dibattiti in dottrina, ma non risulta che né la giurisprudenza, né la…

Continua a leggere...

Obbligo di rilascio copia cartacea della fattura ai privati

Come privato ho chiesto una copia cartacea di una fattura per l’iscrizione al centro estivo di mio figlio, al fine di avere la documentazione per la detrazione fiscale. Il fornitore mi ha risposto che non sussiste tale obbligo perché la fattura è emessa solo in formato elettronico. Ha ragione? Come noto, dal 2019 è oramai…

Continua a leggere...

Donazione di somma di denaro detenuta all’estero

Tizio, soggetto fiscalmente residente all’estero, desidera effettuare una donazione a favore di Caio, fiscalmente residente in Italia. La donazione consiste in un bonifico di una somma di denaro proveniente dall’estero. L’atto di donazione di concretizza all’estero. Si applica l’imposta di donazione italiana? Il regime fiscale di una donazione effettuata all’estero appare tutt’altro che pacifico e…

Continua a leggere...

Società non operative: canoni di locazioni superiori ai valori Omi

Una società immobiliare non supera il test di operatività ex art. 30 L. 724/1994, con la particolarità che i canoni di locazioni praticati sono superiori alle quotazioni Omi. In una siffatta situazione la società può disapplicare la disciplina delle società non operative? L’articolo 30 L. 724/1994 prevede un regime di tassazione particolare per le cosiddette…

Continua a leggere...

Ravvedimento del quadro RW post invio di questionario da parte dell’ufficio

Si chiede se, in ipotesi di ricezione da parte dell’Ufficio di un questionario per informazioni circa la presenza di un conto corrente statico in Austria nel 2015, non monitorato nel quadro RW, sia possibile sanare ancora la posizione mediante l’istituto del ravvedimento operoso. In questi ultimi periodi stanno giungendo a diversi contribuenti italiani inviti alla…

Continua a leggere...

Termine di presentazione dell’interpello disapplicativo

È ammissibile l’interpello disapplicativo presentato soltanto il giorno prima della scadenza del termine per la dichiarazione? L’articolo 11, comma 2, L. 212/2000 stabilisce che il contribuente è tenuto ad interpellare l’amministrazione finanziaria per la disapplicazione di norme tributarie che limitano deduzioni, detrazioni, crediti d’imposta o altre posizioni soggettive altrimenti ammesse dall’ordinamento tributario, fornendo la dimostrazione…

Continua a leggere...

Cessione di credito prima della domanda di concordato preventivo

Il Commissario Giudiziale che venga a conoscenza di una operazione di cessione di credito effettuata dalla società in concordato, prima della proposizione della domanda di accesso alla procedura, come deve comportarsi? Nel caso in cui il commissario giudiziale, in base alla documentazione raccolta e alle verifiche effettuate, si accorga che è stata posta in essere…

Continua a leggere...

Prescrizione post notifica della cartella

Dinanzi a quale giudice va fatta valere la prescrizione del credito tributario maturata successivamente alla notifica della cartella di pagamento? In materia di processo tributario, l’articolo 2 D.Lgs. 546/1992 (rubricato “Oggetto della giurisdizione tributaria“) stabilisce che appartengono alla giurisdizione tributaria tutte le controversie aventi ad oggetto i tributi di ogni genere e specie comunque denominati….

Continua a leggere...