25 Settembre 2019

Elenco degli Innovation managers: le risposte del Mise – II° parte

di Debora Reverberi Scarica in PDF La scheda di EVOLUTION

In occasione dell’imminente apertura delle iscrizioni all’apposto elenco Mise degli “innovation managers il Ministero dello sviluppo economico ha pubblicato una prima serie di domande e risposte in materia di elenco dei manager qualificati e delle società di consulenza abilitate allo svolgimento degli incarichi manageriali.

Dopo aver analizzato, con il precedente contributo, le risposte fornite con riferimento ai soggetti ammissibili all’elenco degli “innovation managers” , si riepilogano, di seguito, i chiarimenti resi in merito agli aspetti procedurali, ovvero termini e modalità di presentazione delle domande.

Quando presentare la domanda
dalle ore 10.00 del 27.09.2019 alle ore 17.00 del 25.10.2019
Come presentare la domanda
L’istanza deve essere presentata esclusivamente attraverso la procedura informatica accessibile nell’apposita sezione “Voucher per consulenza in innovazione” del sito web del Ministero.

La domanda del manager qualificato che opera attraverso una società di consulenza si intende perfezionata unicamente previa conferma della stessa società.

L’incompletezza della documentazione determina l’inammissibilità della domanda.

L’accesso alla procedura informatica presuppone il possesso della strumentazione necessaria.

La seguente strumentazione deve essere individuale e riconducibile univocamente al soggetto istante:

  • casella di posta elettronica certificata (pec) attiva (è necessario utilizzare la pec comunicata al Registro delle imprese ovvero agli albi ed elenchi istituiti con Legge dello Stato)
  • firma digitale.

Tutte le comunicazioni inerenti le procedure di formazione e successivo aggiornamento dell’elenco Mise saranno trasmesse dal Mise esclusivamente via pec.

Come documentare lo svolgimento degli incarichi manageriali riportati nel curriculum vitae
Il Mise, in qualsiasi fase del procedimento, effettua verifiche sulla veridicità delle dichiarazioni rese dai soggetti iscritti nell’elenco, ai sensi di quanto previsto dal D.P.R. 445/2000, sulla base della documentazione giustificativa che i managers sono tenuti a conservare.

A titolo esemplificativo:

  • lettere di incarico
  • contratti di consulenza
  • evidenza dei compensi
  • referenze
  • contratti di lavoro
  • materiale prodotto in riferimento alle prestazioni consulenziali svolte.
L’iscrizione del legale rappresentante della società di consulenza
Anche il legale rappresentante di una società di consulenza può accedere all’elenco se in possesso dei requisiti Requisiti:

  • requisiti soggettivi (articolo 3, commi 2 e 3. D.M. 07.05.2019),
  • dichiarazione, nell’ambito della domanda di iscrizione, di operare attraverso la società di consulenza,
  • conferma della società circa la dichiarazione resa dal manager.
Come ricondurre il titolo di studio alle aree scientifiche ammesse
In caso di dubbio l’istante può richiedere direttamente presso l’ateneo ove il titolo di studio è stato rilasciato l’attestazione di appartenenza alle aree scientifiche ammesse.
L’elenco nominativo (massimo 10) di managers indicati dalle società di consulenza
Possono essere inclusi nell’elenco i professionisti che collaborano con la società, oltre che dipendenti. I contratti di consulenza specialistica agevolabili devono essere sottoscritti direttamente dalla stessa società di consulenza.

Eventuali ulteriori quesiti possono essere inviati all’indirizzo mail info.managerinnovazione@mise.gov.it: il Ministero risponde attraverso le Faq ai soli quesiti aventi carattere generale, relativi all’interpretazione delle disposizioni attuative.

Laboratorio professionale sul passaggio generazionale