2 Luglio 2015

Bank transfer, wire transfer: come tradurre ‘bonifico bancario’ in inglese

di Claudia RicciStefano Maffei Scarica in PDF

Nella transazioni internazionali capita spesso di dovere dare indicazioni sulle modalità di pagamento. Essendo il pagamento in contanti (payment in cash) ormai in disuso, la prassi internazionale è quella di utilizzare su larga scala il pagamento mediante bonifico bancario che si può tradurre indifferentemente come bank transfer o wire transfer.

Ecco una semplicissima definizione: a bank transfer is a way to send money from one bank account to another anywhere in the world (ovunque nel mondo). Il bonifico ha innumerevoli vantaggi, primo fra tutti evitare l’inconveniente di dovere spedire per posta assegni bancari (termine che in British English si traduce cheques e in American English checks).

Lo sappiamo: prima di disporre un bonifico bancario, è indispensabile raccogliere le informazioni dal destinatario del pagamento (recipient). Ecco un consiglio utile: the first thing you will need to do is ensure that you have all the required details from the person who you are paying money to. Le informazioni essenziali sono il nome della banca e dell’intestatario del conto (account holder), oltre ovviamente ai codici bancari internazionali IBAN e SWIFT.

Per evitare spiacevoli inconvenienti e conti ‘in rosso’ before you go ahead and make a bank transfer you should always double-check (letteralmente ‘ricontrollare’) that you have the required credit in your account.

Alla luce della grande diffusione dell’online banking, è ormai diventato semplicissimo per privati e aziende disporre bonifici comodamente dal proprio PC o smartphone. Capita quindi di leggere che as people become more and more accustomed to online banking (to be accustomed to significa “abituarsi a”), some banks are developing new services to make it even easier to pay by bank transfer online.

Per migliorare le vostre abilità comunicative con colleghi e clienti stranieri potete ancora iscrivervi al programma estivo al Worcester College dell’Università di Oxford dal 31 agosto al 5 settembre 2015 (maggiori informazioni su www.eflit.it).