4 Settembre 2014

Lend, Borrow: come si traduce ‘prestare’ in inglese?

di Stefano Maffei Scarica in PDF

In italiano un solo verbo (prestare) è utilizzato indifferentemente per due situazioni molto diverse:

  1. ‘dare in prestito’
  2. e ‘prendere in prestito’.

In inglese, i verbi sono distinti, e ciò genera non poca confusione nelle traduzioni e nella comunicazione orale.

Prendere in prestito si traduce con to borrow (passato remoto e participio passato: borrowed). La domanda tipica di chi ha il cellulare scarico potrebbe essere Can I borrow your charger for 10 minutes, please? In caso di emergenza, you can borrow money from a friend if you need cash (puoi prendere in prestito denaro da un tuo amico se non hai a disposizione denaro contante).

Dare in prestito si traduce to lend (passato remoto e participio passato: lent). In linea teorica, il sistema bancario è strutturato proprio al fine di prestare denaro ai consumatori: banks lend money to consumers in order to let them fund items such as houses, cars, businesses and personal needs. Da qualche anno tuttavia, prendere a prestito denaro dalle banche è diventato particolarmente difficile, specialmente per le piccole imprese: Borrowing money from a bank has become increasingly difficult for small-sized companies.

Se volete tradurre ‘dare una mano’, potete usare il verbo to lend nell’espressione to lend a hand: così, per esempio, in caso di calamità naturale volunteers lent a hand in the area of the earthquake (terremoto).

La prossima volta che volete esprimere una critica alle banche per il recente credit crunch (stretta creditizia) utilizzate magari questo proverbio inglese, che ovviamente gioca sul tema del meteo (weather): A bank is a place where they lend you an umbrella in fair weather and ask for it back when it begins to rain.

Per iscrivervi ai nuovi corsi di inglese commerciale e finanziario a Milano e Bologna organizzati da Euroconference e EFLIT visitate il sito www.eflit.it