30 Maggio 2017

Comunicazioni periodiche Iva: il Mef “ufficializza” la proroga

di Marco Bomben Scarica in PDF

È arrivata finalmente la proroga, dal 31 maggio al 12 giugno 2017, del termine per la trasmissione dei dati delle liquidazioni periodiche Iva relativi al primo trimestre 2017.

L’annuncio è arrivato soltanto ieri, con la consueta non tempestività, a mezzo comunicato stampa da parte Mef, nel quale viene precisato che il relativo D.P.C.M. “è stato firmato dal Ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, e dal Presidente Paolo Gentiloni, è stato registrato dalla Corte dei Conti ed è in via di pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale”.

Manca ancora l’ultimo step dell’iter legislativo, ossia la pubblicazione in Gazzetta, ma di fatto la proroga è già diventata ufficiale.

La notizia è stata commentata anche dal presidente dei commercialisti Massimo Miani, il quale ha definito “tardiva e insufficiente” la proroga, osservando al riguardo che “Siamo di fronte all’ennesimo caso di una proroga che giunge, attraverso un comunicato stampa, a poco più di 48 ore dalla scadenza prefissata. Una situazione che è ormai diventata la norma nei rapporti tra Amministrazione fiscale e professionisti, in aperta e costante violazione di quanto stabilito dallo Statuto del contribuente”.

Come anticipato, è rimandato al prossimo 12 giugno il termine entro cui i contribuenti dovranno cimentarsi con il primo invio dei dati delle liquidazioni periodiche Iva, adempimento introdotto dall’articolo 4 comma 2 del D.L. 193/2016, a decorrere dall’anno 2017.

In proposito, si ricorda che sono esonerati dall’adempimento i soggetti passivi non obbligati alla presentazione della dichiarazione annuale Iva o all’effettuazione delle liquidazioni periodiche, sempre che, nel corso dell’anno, non vengano meno le predette condizioni di esonero.

A regime la comunicazione in esame dovrà essere presentata, esclusivamente per via telematica (direttamente dal contribuente o tramite intermediari abilitati), entro l’ultimo giorno del secondo mese successivo ad ogni trimestre, ad eccezione della comunicazione relativa al secondo trimestre che deve essere presentata, invece, entro il 16 settembre e di quella relativa all’ultimo trimestre che deve essere presentata entro l’ultimo giorno del mese di febbraio.

Periodo* Comunicazione periodiche Iva

 2017

Comunicazione periodiche Iva

 2018

I trimestre 12 giugno 2017 31 maggio 2018
II trimestre 18 settembre 2017

(il 16/09 cade si sabato)

17 settembre 2018

(il 16/09 cade di domenica)

III trimestre 30 novembre 2017 30 novembre 2018
IV trimestre 28 febbraio 2018 28 febbraio 2019
*l’invio della comunicazione è trimestrale, a prescindere dalla periodicità delle liquidazioni periodiche.

Infine, appare utile sottolineare che l’omessa, incompleta o infedele comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche è punita con sanzione amministrativa da euro 500 a euro 2.000.

La sanzione è ridotta alla metà se la trasmissione viene effettuata entro i 15 giorni successivi alla scadenza stabilita, ovvero se, entro il medesimo termine, viene effettuata la trasmissione “corretta” dei dati.

Dottryna