18 Ottobre 2019

Rimborso chilometrico o auto aziendale? Scelte di convenienza – II° parte

di Luca Caramaschi Scarica in PDF La scheda di EVOLUTION

Riprendendo i valori descritti nella prima parte, entriamo nel vivo della simulazione partendo dal caso standard, che, lo ricordiamo, è caratterizzato dalle seguenti variabili:

  • costo della vettura € 60.000 + Iva
  • corrispettivo di cessione € 20.000 + Iva
  • spese di gestione annue € 2.500 + Iva
  • percorrenza annua Km 20.000
  • utilizzo per 4 anni

Procediamo ora a ripetere i calcoli diminuendo ed aumentando il costo di acquisizione del veicolo ma

mantenendo ferma la percorrenza.

 

Basso costo del veicolo

Elevato costo del veicolo

Già da queste prime simulazioni si comprende come, all’aumentare del costo del veicolo, il confronto tra il rimborso chilometrico derivante dall’utilizzo dell’auto propria e l’utilizzo dell’auto aziendale concessa in uso promiscuo al dipendente, vada indubbiamente a favore di tale ultima soluzione.

Il sindaco e il revisore alla luce della riforma del codice della crisi di impresa