22 Settembre 2021

Vellutata di zucca, una ricetta facile e fatta in casa

di Niva Florio – Foodblogger e Copywriter Scarica in PDF

La vellutata di zucca è una ricetta autunnale perfetta per riscaldarci nelle serate fredde di questa stagione. È un piatto caldo e confortevole. Un vero e proprio comfort food. Sono certa che la vellutata di zucca farà innamorare anche voi ed entrerà a far parte del vostro ricettario personale, proprio come è stato per me.

Vediamo insieme come preparare la vellutata di zucca e scopriamo qualche curiosità su questo ortaggio autunnale.

 

Ingredienti per la vellutata di zucca

Per 4 persone:

  • 1 kg di zucca gialla;
  • 3 patate grandi;
  • 1 litro di brodo vegetale;
  • 1 cipolla;
  • olio extra vergine di oliva qb;
  • granella di pistacchi;
  • pepe macinato qb;
  • parmigiano grattugiato.

 

Procedimento

Per cucinare la vellutata di zucca:

  1. preparate 1 litro di brodo vegetale;
  2. aprite la zucca e tagliatela in fette grossolane;
  3. pulitela eliminando la buccia esterna e i semi;
  4. tagliate la polpa della zucca a cubetti;
  5. prendete le patate, lavatele, pelatele e tagliatele a cubetti;
  6. tritate finemente la cipolla, trasferitela in una pentola con dell’olio extra vergine di oliva e fatela rosolare finché non sarà imbiondita;
  7. a questo punto unite alla cipolla la zucca e le patate a cubetti;
  8. versate il brodo nella pentola e fate cuocere per 30 minuti a fuoco medio;
  9. quando la zucca e le patate saranno morbide, toglietele dal fuoco; 
  10. frullate il tutto con un mixer ad immersione fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea priva di grumi;
  11. aggiustate di sale;
  12. dividete la vellutata di zucca nei piatti;
  13. guarnite aggiungendo un filo di olio EVO a crudo, la granella di pistacchi, un pizzico di pepe e una spolverata di parmigiano grattugiato.

 

Curiosità sulla zucca

L’ingrediente principale di questa ricetta è la zucca gialla, un ortaggio autunnale dalla polpa dolce e saporita. Una vera prelibatezza dalla proprietà nutrizionali importanti che ci aiuteranno ad affrontare il freddo in agguato.

Questo alimento è povero di calorie ed è ricco di caroteni, noti per le loro proprietà antinfiammatorie e antiossidanti e per la loro capacità di stimolare l’organismo nella produzione vitamina A. Contiene anche le vitamine E, C e B1 e numerosi minerali come il fosforo, il sodio, il calcio e il potassio.

La zucca è arrivata in Europa soltanto nel 1500, ma era coltivata e utilizzato in cucina in America del Sud sin dal 1200 a.C. Quando gli europei giunsero in queste terre, introdussero la zucca prima in America del Nord e poi la portarono nel vecchio continente.

Con cosa abbinare questo primo piatto

La vellutata di zucca è un primo piatto leggero e salutare che può trasformarsi in un pasto completo: vi basterà aggiungere dei crostini di pane e il gioco è fatto. E se eliminate il pepe avrete un pasto sostanzioso e benefico adatto anche ai bambini.

Abbinare la zucca, con il suo sapore dolce, è difficile ma non impossibile. Potete accompagnarla con un vino bianco dolce e aromatico come la zucca. Oppure affiancatela ad un bianco più acido e strutturato come un Riesling. Questa vellutata non disdegna inoltre la compagnia delle bollicine, come uno spumante italiano brut metodo classico.

 

Potete trovare altre ricette qui 

LeROSA ENOGASTRONOMIA RICETTE