15 Maggio 2019

Super ammortamento 2018 prenotato nel 2017 nel quadro RF

di Alessandro Bonuzzi Scarica in PDF La scheda di EVOLUTION

Le molteplici proroghe del super ammortamento, dell’iper ammortamento nonché del super ammortamento software hanno determinato la stratificazione temporale delle agevolazioni complicandone la gestione; ciò lo si rileva soprattutto in sede dichiarativa.

Il modello Redditi 2019 dedica ai maxi ammortamenti ben 8 codici del rigo RF55:

  • il codice 50 va utilizzato per il super ammortamento del 40% ex L. 208/2015 (super ammortamento 15.10.2015 – 31.12.2016) e L. 232/2016 (super ammortamento 1.1.2017 – 31.12.2017/30.6.2018 se entro il 31.12.2017 l’ordine risultava accettato dal fornitore ed era avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo del bene);
  • il codice 55 va utilizzato per l’iper ammortamento del 150% ex L. 232/2016 (iper ammortamento 1.1.2017 – 31.12.2017/30.9.2018 se entro il 31.12.2017 l’ordine risultava accettato dal fornitore ed era avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo del bene);
  • il codice 56 va utilizzato per il super ammortamento software del 40% ex L. 232/2016 (super ammortamento software 1.1.2017 – 31.12.2017/30.6.2018 se entro il 31.12.2017 l’ordine risultava accettato dal fornitore ed era avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo del bene);
  • il codice 57 va utilizzato per il super ammortamento del 30% ex L. 205/2017 (super ammortamento 1.1.2018 – 31.12.2018/30.6.2019 se entro il 31.12.2018 l’ordine risultava accettato dal fornitore ed era avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo del bene);
  • il codice 58 va utilizzato per l’iper ammortamento del 150% ex L. 205/2017 (iper ammortamento 1.1.2018 – 31.12.2018/30.12.2019 se entro il 31.12.2018 l’ordine risultava accettato dal fornitore ed era avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo del bene);
  • il codice 59 va utilizzato per il super ammortamento software del 40% ex L. 205/2017 (super ammortamento software 1.1.2018 – 31.12.2018/30.12.2019 se entro il 31.12.2018 l’ordine risultava accettato dal fornitore ed era avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo del bene);
  • il codice 75 va utilizzato per l’iper ammortamento del 170/100/50% ex L. 145/2018 (iper ammortamento 1.1.2019 – 31.12.2019/31.12.2020 se, entro il 31.12.2019, l’ordine sarà accettato dal fornitore e avverrà il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo del bene);
  • il codice 76 va utilizzato per il super ammortamento software del 40% ex L. 232/2016 (super ammortamento software 1.1.2019 – 31.12.2019/30.6.2020 se entro il 31.12.2019 l’ordine sarà stato accettato dal fornitore e avverrà il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo del bene).

Una delle modifiche più rilevanti riguarda la riduzione dell’aliquota dal 40 al 30% del super ammortamento 2018 rispetto alla versione in vigore fino al 2017; questo fattore, collegato alla possibilità di ricondurre al super ammortamento 2017 gli investimenti prenotati entro il 2017 ed effettuati fino al 30.6.2018, può generare non poche difficoltà.

In particolare, il caso è quello in cui entro il 31.12.2017 l’ordine è stato accettato dal fornitore e l’impresa ha versato acconti pari 20.000 per l’acquisto di un bene il cui costo ammontava a 100.000. Il bene è stato consegnato nel marzo 2018; nello stesso mese è altresì entrato in funzione.

In tale ipotesi l’investimento è agevolabile al 40% e in sede dichiarativa va utilizzato il codice 50.

Ponendo che il coefficiente di ammortamento del bene sia pari al 10%, che va ridotto alla metà per il primo anno, il rigo RF55 va così compilato (quindi super ammortamento = 100.000*10%/2*40%).

Se a consuntivo – quindi nel 2018 – il costo del bene risulta essere superiore a quello contrattuale, l’eccedenza non coperta dall’acconto del 20% è agevolabile ai fini del super ammortamento ma in base all’aliquota del 30%.

Pertanto, la maggiorazione relativa al maggior costo va dichiarata utilizzando il codice 57; ipotizzando che l’eccedenza del corrispettivo sia pari a 15.000, il rigo RF55 andrebbe compilato nel modo seguente (super ammortamento = 15.000*10%/2*30%).

L’avvio del processo tributario telematico: Aspetti operativi e casi pratici