1 Settembre 2016

Professionisti e LinkedIn: Chi ha visitato il vostro profilo?

di Stefano Maffei Scarica in PDF

Siamo arrivati ormai all’undicesimo numero della mia rubrica con i consigli per il vostro profilo Linkedin. Se avete un profilo LinkedIn deve essere in ordine: è una semplice questione di professionalità, oltre che un investimento sulla vostra online identity. Tutte le modifiche e procedure di cui mi occupo vanno effettuate accedendo al profilo LinkedIn dal PC (non da telefonino o tablet).

Il consiglio di oggi riguarda la funzione “Chi ha visitato il tuo profilo”, che trovate cliccando su “profilo” e che vi permette di visualizzare quanti e quali utenti hanno visitato il vostro profilo negli ultimi giorni.

Potrà sembrarvi incredibile ma ci sono molti professionisti italiani che non usano LinkedIn oppure non visitano i profili altrui perchè temono proprio di comparire nella altrui notifica “Chi ha visitato il tuo profilo”.

È una posizione francamente ridicola.

In primo luogo, ricordatevi che non siete agenti della CIA sotto copertura, ma avvocati, commercialisti, notaio, etc…. In secondo luogo, apparire in quella notifica non è disdicevole. Anzi. La persona che avete visitato spesso restituirà il favore e magari ne nascerà un utile contatto.

Infine, se proprio avete una passione per la tutela della vostra privacy, potete impostare il vostro profilo in modo da navigare “in modalità nascosta”. In questo modo la persona il cui profilo vorrete “spiare” non riceverà alcuna notifica.

Ecco come procedere per selezionare la modalità nascosta (che comunque io non consiglio). Basta cliccare su “privacy e impostazioni” (menu in alto a destra) e poi – a seconda dei casi – andare nell’area “privacy” o “gestione privacy”. Selezionate la voce “opzioni visualizzazione profilo” oppure “seleziona le informazioni che gli altri vedono quando visiti il loro profilo” e potrete scegliere come presentarvi tra 3 alternative (1. totalmente in incognito 2. parzialmente in incognito oppure 3. senza restrizioni, con nome e cognome e fotografia)

Ricordate che in queste settimane è possibile pre-iscriversi (senza impegno) alla visita di studio a Londra (incontri con avvocati, osservazione di processi con giuria, accesso a carcere e Corte suprema) che si terrà dal 26 al 30 ottobre con EFLIT. Fatelo in pochi istanti dal sito www.eflit.it.

English for business, tax & accounting – 3^ edizione