24 Febbraio 2022

PRIMO GROUP: un percorso aggregativo fra attività professionali condotto con strategie imprenditoriali

di Riccardo Conti di MpO & Partners Scarica in PDF

Nel corso degli ultimi anni, le operazioni di acquisizione e aggregazione di catene odontoiatriche, già da tempo poste in essere dai grandi gruppi dentali, sono cresciute anche all’interno del nostro paese, sia in termini numerici sia in termini di rilevanza.

L’interesse per il settore dentale italiano è da ricercare nel fatto che questo comparto rappresenta, agli occhi dei manager dei gruppi societari, un interessante investimento sia dal punto di vista economico sia da un punto di vista strategico. Infatti, se da un lato investire in catene dentistiche ubicate in Italia può rappresentare un’opportunità per guadagnare e successivamente accrescere la propria quota all’interno del mercato dentale italiano, dall’altro, le acquisizioni aventi per oggetto catene odontoiatriche situate in aree ad alta frequentazione, come avviene per la maggior parte delle cliniche italiane, permettono dapprima l’ingresso e successivamente il consolidamento della presenza territoriale del gruppo.

In considerazione di quanto appena premesso e guardando ai players che attualmente operano all’interno del mercato dentale italiano, si osserva che la leadership di questo settore è in mano ai gruppi dentali. Ma come nascono questi gruppi? Qual è stato il percorso di acquisizioni/aggregazioni che hanno seguito per arrivare ad occupare le posizioni di vertice di questo mercato? In questo articolo si cercherà di dare risposta a queste domande, ripercorrendo genesi e processi di acquisizione/fusione portati a termine dal gruppo Primo-Caredent, ad oggi al secondo posto del mercato dentale italiano per numero di cliniche acquisite e per fatturato totale aggregato.

 

PRIMO GROUP

Aksìa Group SGR S.p.A., una delle più solide realtà del private equity italiano, gestisce il fondo d’investimento Aksìa Capital V, il quale, mediante la controllata Primo Group S.p.A., ha realizzato, nel corso dei primi due anni di gestione, 2019-2021, una serie di investimenti nel settore odontoiatrico e della cura dentale italiano, rappresentati da acquisizioni di catene dentali, che hanno portato, col tempo, alla nascita ed al rafforzamento del gruppo Primo-Caredent. Nello specifico, all’interno del processo di aggregazioni intrapreso dal gruppo, è possibile individuare cinque acquisizioni significative che lo hanno portato a diventare uno dei principali player del mercato dentale italiano.

Il 15/10/2019 Aksìa Group annuncia mediante comunicato stampa l’acquisto di Primo Group S.p.A., società italiana di servizi dentistici fondata nel 2010 a Torino che possiede e gestisce direttamente un network di cliniche dentistiche, in precedenza di proprietà della società di private equity francese ArchiMed. Contestualmente avviene il primo add-on da parte di Primo Group, con l’acquisto della maggioranza del capitale di Medidental, società che gestisce la catena di poliambulatori a marchio Oasi Medica. Fondata nel 1998 a Beinasco (TO), Oasi Medica gestisce direttamente 11 cliniche in Piemonte e Liguria, caratterizzate da posizioni strategiche ed un forte livello di innovazione tecnologica. La nuova entità, ora rinominata Primo Group, a fine 2019 gestisce 70 cliniche sul territorio italiano.

Il 02/02/2020 avviene il secondo add-on del gruppo, con il raggiungimento dell’accordo tra Primo Group e CareDent, network di centri dentistici lanciato in Spagna nel 2004 e dal 2016 controllato dallla società americana di private equity L. Catterton, che gestisce 65 cliniche, di cui 51 di proprietà e 14 in franchising. L’operazione si è perfezionata attraverso la sottoscrizione, da parte di Primo Group, del prestito obbligazionario convertibile emesso da CareDent. Inoltre, l’accordo è stato formalizzato in modo tale da prevedere, al raggiungimento di determinate condizioni riguardanti i risultati dell’esercizio 2020 delle due società, una fusione automatica delle due società. Tale fusione porterà il gruppo Primo-CareDent a diventare il secondo più grande operatore nel mercato italiano delle cliniche dentali.

Continua a leggere qui