17 Maggio 2021

Podcast e marketing emozionale: due facce della stessa medaglia

di Ester Memeo - Podcast Producer Scarica in PDF

Nelle decisioni di acquisto sono le emozioni ad avere la meglio, non la razionalità. Questo è il concetto che sta alla base del marketing emozionale, un approccio commerciale incentrato sul creare un impatto emotivo coinvolgente sul consumatore tale da abbattere qualunque resistenza psicologica all’acquisto. L’obiettivo è ispirare, incuriosire, stimolare l’utente perché viva un’esperienza sensoriale che lo porti a scegliere un prodotto o un servizio per ciò che esso gli trasmette. 

Podcast e marketing emozionale sono due facce della stessa medaglia perché gli ingredienti usati sono gli stessi. Anzi, possiamo affermare che il podcast è uno strumento di marketing emozionale. 

Le emozioni ci fanno agire, ci coinvolgono attivamente e attivano aree cerebrali che imprimono nella memoria ricordi indelebili. Gli studi di neuromarketing hanno dimostrato quanto le motivazioni inconsce guidino le scelte quotidiane in fatto di acquisti. 

Non è un caso che i marketer si chiedano quali siano le emozioni che un brand debba trasmettere per entrare in connessione con i consumatori. Ecco che suoni, colori, immagini e storie diventano elementi fondamentali per creare quel legame brand-utente che porta alla fidelizzazione.

Quali sono le strategie usate? Eccone alcune:

 

Lo Storytelling

Questa tecnica di narrazione usa espedienti ricorrenti in cui il protagonista raggiunge l’oggetto del desiderio solo dopo aver superato momenti di conflitto e affrontato un antagonista con l’aiuto di alleati. Nel racconto di storie a volte fuori dal comune c’è quasi sempre un pezzo della “nostra” storia. Ecco perché lo storytelling, se ben fatto, porta l’ascoltatore a immedesimarsi nel pensiero del brand. Come un aiutante sarà la soluzione per raggiungere ciò che desidera. Non sarà solo un prodotto, ma un’esperienza che vorrà vivere. 

Per questo i format narrativi dei podcast racchiudono l’essenza del coinvolgimento emotivo. 

 

La voce e il linguaggio

L’audio è un media sottrattivo perché occlude tutti gli altri sensi e ci obbliga a immaginare ciò che ascoltiamo. Il modo in cui viene trasmesso il messaggio deve parlare al cuore e coinvolgere i sensi. Un linguaggio semplice, chiaro che guidi l’ascoltatore in un contesto narrativo in cui riconoscersi è l’obiettivo che deve raggiungere un podcast.

 

Elementi sonori

La musica stimola i ricordi, suscita emozioni ed è una forma di comunicazione che rafforza le parole e va oltre la nostra parte conscia. Quando in un podcast le parole sono accompagnate da un’atmosfera musicale, si amplifica l’effetto narrativo e arriva al cuore. 

Il potere dell’audio non è da sottovalutare nella comunicazione. Genera fiducia e porta le persone ad avvicinarsi al brand in modo autentico. Lo dimostra la crescita esponenziale che i podcast stanno avendo negli ultimi anni, nonché lo sviluppo di nuovi social audio e l’ingresso di grandi player nel mercato della comunicazione. 

LeROSA PODCAST