27 Novembre 2014

Personal, Personnel: come tradurre ‘personale’ in inglese?

di Claudia RicciStefano Maffei Scarica in PDF

Gli italiani si sentono spesso colpiti nell’orgoglio quando scoprono che il vocabolario della lingua inglese contiene circa 3 volte (!) il numero di termini di quello italiano. Così, quando la lingua italiana ha un unico vocabolo per riferirsi a due concetti distinti, l’inglese usa più propriamente due vocaboli differenti.

Gli esempi sono innumerevoli: campione si traduce con sample quando si tratta di DNA e con champion quando si tratta del vincitore di una competizione. Sequestro si traduce con seizure quando si descrive l’attività di polizia all’esito di una perquisizione (da tradurre con search), e con kidnapping quando si tratta di un reato a fini estorsivi commesso da una organizzazione criminale. Il gigantismo del vocabolario inglese è conseguenza del fatto che l’inglese è la lingua del mercato e di internet, e si espande a grande velocità, con nuovi termini coniati ogni giorno.

Oggi ci concentriamo sulla traduzione corretta del vocabolo personale, che ingenera non poca confusione e difficoltà.

In inglese, il termine personal è usato quasi esclusivamente come aggettivo. Il dipendente che chiede un giorno di ferie dirà today, I took a day off for personal reasons mentre chi esprime un parere affermerà this is my own personal opinion. Conosciamo bene l’acronimo PC (personal computer) e forse qualcuno sa anche che l’espressione do not take it personally va utilizzata come invito a non fraintendere una critica come un attacco personale.

Le cose cambiano quando vogliamo riferirci al personale di una azienda: la traduzione corretta è in questo caso personnel. Così capiterà di leggere, nel caso di azienda orgogliosa dei propri dipendenti che our company has the best personnel in the industry. A fronte di uno sciopero, i sindacati annunceranno che 85% of the personnel went on strike oppure che the next personnel meeting will be held tomorrow at 5pm (la prossima riunione del personale si terrà domani alle ore 17.00).

Per aggiornamenti e consigli sull’inglese giuridico e commerciale aggiungete i nostri nomi (Stefano Maffei e Claudia Ricci) tra le vostre connessioni LinkedIn o visitate il sito www.eflit.it