16 Aprile 2021

Parco Naturale Dolomiti d’Ampezzo

di Stefania Pompigna – Digital Assistant Scarica in PDF

Il Parco Naturale Dolomiti d’Ampezzo è un luogo incantevole grazie alla presenza di vette dolomitiche, fitte foreste, sorgenti d’alta quota, laghetti alpini e torrenti, oltre alla biodiversità tipica dei luoghi incontaminati.

Si trova a nord di Cortina d’Ampezzo, al confine del Veneto con l’Alto Adige.

È uno dei cinque Parchi Regionali del Veneto che l’Unione Europea ha riconosciuto come sito di importanza comunitaria.

I territori del Parco sono omogenei dal punto di vista dell’utilizzo del suolo, perché non sono presenti piste per lo sci alpino, impianti di risalita, né aree urbanizzate.

È un vero paradiso naturale che presenta innumerevoli attrazioni:

  • cascate del rio Fànes  alte più di 150 metri; 
  • canyon dei torrenti Felizon, Travenanzes e del rio Ra Vales da attraversare solo avvalendosi di ponti;
  • condotte sotterranee del Boite e delle sorgenti di Rufiédo e del Felizón;
  • blocchi delle Cinque Torri dove in Agosto è possibile ammirare la fioritura della endemica Campanula morettiana;
  • cime di Fanis e Lagazuoi con estese pareti rocciose e ghiaioni e rada vegetazione rupestre, ricca di endemismi e specie rare;
  • massicci, Cristallo e Pomagagnon, con versanti soleggiati e scoscesi sono l’habitat di diversi e rari animali;
  • versante della Croda da Lago con una foresta di faggi e abeti bianchi che si sviluppa per un dislivello di oltre 1000 metri;
  • Croda Rossa con i larici-cembreti, in ogni stagione offre uno spettacolo di forme e colori;
  • Fanes e Col Bechei, un luogo perfetto per immergersi  nella natura incontaminata;
  • massiccio del Sorapìs caratterizzato da due diversi  versanti, a sud fitte pinete di pino silvestre e di pino mugo a nord pendii nevosi con tre piccoli ghiacciai;
  • montagna più conosciuta delle Dolomiti d’Ampezzo, la Tofana, le sue cime sono le più elevate del Parco;
  • fondovalle, per il quale Cortina è conosciuta, dal suolo argilloso ha varie zone umide che arricchiscono la biodiversità del posto.

Ed è proprio la biodiversità che dona al Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo 160 specie di animali, un’ampia varietà di alberi, arbusti e fiori, tra questi l’orchidea più bella d’Europa conosciuta come la Scarpetta della Madonna.

Il Parco è un meraviglioso territorio di esclusiva bellezza naturalistica in cui ci sono numerose vie di accesso e attraversamento al servizio dei turisti con vie ferrate e  sentieri attrezzati.

Per chi non è un camminatore esperto sono disponibili impianti di risalita e il servizio navetta e durante il percorso ci si può riposare e assaporare i prodotti tipici nei rifugi alpini.

Il Parco Naturale Dolomiti d’Ampezzo è simbolo di diversità ed equilibrio, l’ideale per una vacanza che racchiude quiete e divertimento e che regala forti emozioni.

LeROSA montagne top