29 Gennaio 2015

Order, Association: come tradurre ‘ordine professionale’ in inglese?

di Stefano Maffei Scarica in PDF

Inorridisco quando leggo di avvocati e commercialisti che si riferiscono al proprio ordine professionale con la parola ‘Order’. Frasi come order of lawyers e order of accountants sono un insulto alla lingua inglese e assolutamente da evitare, visto che in questi casi order è utilizzato come un falso amico

 

Il vocabolo inglese order ha una pluralità di significati. In ambito legale, order traduce un provvedimento del giudice assunto allo stato degli atti (come una ordinanza o un decreto) e quindi tipicamente revocabile. Non va quindi confuso quindi con judgement (ovvero, se preferite lo spelling dell’American English, judgement), che traduce invece sentenza.

 

Il termine è order è anche sinonimo di instruction, ossia di una intimazione a compiere una certa azione, data solitamente da un superiore ad un subordinato. In azienda, nel caso di amministratore delegato particolarmente zelante, capiterà di leggere the instructions circulated by the managing director were extremely accurate. Infine, vi sarà capitato di sentire il richiamo all’ordine fatto dal giudice o dal Presidente del Parlamento, appunto al grido di ‘order, order!”.

 

Tornando agli Ordini professionali, il termine corretto è invece association. Per tradurre Ordine degli avvocati suggerisco Bar Association, mentre per i commercialisti la traduzione migliore è Professional Association of Accountants. Se siete abilitati all’esercizio di una professione, potete quindi scrivere sul vostro profilo LinkedIn qualcosa di simile a I have been enrolled in the Milan Professional Association of Accountants since 2002.

 

Per iscrivervi al nuovo corso estivo di inglese legale e commerciale al Worcester College dell’Università di Oxford (30 agosto-5 settembre 2015) visitate il sito www.eflit.it